Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

14 maggio 2012 1 14 /05 /maggio /2012 18:26

informazioninelweb.jpgLaura, benvenuta sul mio blog, ospitarti è un piacere e un onore. Hai voglia di raccontarci qualche cosa di te e della tua vita fuori da Informazioni nel web?

Innanzitutto grazie a te per l’ospitalità all’interno del tuo blog, di solito io sono dall’altra parte, essere intervistata è una novità!

Dunque, che faccio fuori dal blog? Nella vita sono prima di tutto mamma di due gemelline pestifere, sono la mia disperazione ma anche la mia gioia più grande; dopo la loro nascita ho definitivamente occultato la laurea faticosamente presa in Scienze politiche per dedicarmi esclusivamente a loro e a mio marito.

Faccio la blogger per passione, anche se ho a che fare con il mondo del web dagli anni ’90, amo leggere, colleziono minerali e pietre (ne ho oltre 100),  e ho una passione sfrenata per la cucina, però mi devo limitare sennò riduco tutti alla stazza di ippopotami. I miei esperimenti culinari sono memorabili, a parte aver quasi incendiato la cucina, in genere i miei fallimenti terminano con una pizza surgelata di emergenza, e la cucina imbrattata come se avessi cucinato per un pranzo di nozze.

Patita di calcio e tifosa sfegatata, il trekking e le lunghe passeggiate nella natura sono le cose che mi rilassano più di ogni altra.

Quando è nato Informazioni nel web? Cosa ti ha portato a crearlo?

Il blog è nato molti anni fa quando con un gruppo di utenti di un altro sito decidemmo di creare una “rete” di spazi personali; in realtà non l’ho mai seguito molto fino all’autunno scorso quando, venuta meno la piattaforma per cui scrivevo articoli, ho iniziato ad aggiornarlo con costanza.

Che difficoltà hai incontrato in questo periodo? Hai avuto quello che ti aspettavi, molto di più oppure speravi in meglio?

Grandi difficoltà non ne ho avute, dal punto di vista delle soddisfazioni ho avuto tanto, più di quel che mi aspettassi perciò, tutto sommato non posso lamentarmi; la fatica è stata tanta, devo ammetterlo, quando vedevo crescere il numero delle pagine ero felice poi, la doccia gelata. Tramite le statistiche di google mi sono accorta che in tanti non si fermavano più di 10 secondi, indicativo del fatto che entravano ma non trovando quel che interessava, uscivano subito.

Ho lavorato tanto ma adesso quella percentuale si è molto ridotta.

 

Qual è la maggiore soddisfazione che ti ha dato?

Soddisfazioni ne ho avute parecchie e alcune, insperate.

L’articolo “Cristiano Doni, dal Premio Nazionale Carriera Esemplare, agli arresti domiciliariè stato citato su Wikipedia, quando ho iniziato a vedere le visite provenire da lì mi sono sentita in imbarazzo; io su wikipedia?

Anche "3403848654, un sms contro il maltrattamento degli animalimi sta dando molte soddisfazioni, viene continuamente condiviso su facebook anche a distanza di tempo, portando moltissime visite; questo significa che chi lo legge lo trova utile.

 

C’è un articolo cui sei particolarmente affezionata e che ami più degli altri?

Sono tanti gli articoli a cui sono molto affezionata, uno di questi è “Il Bacio (Hayez), un’opera cui sono legata emotivamente, che ha un significato speciale e che mi commuove quando lo vedo. Nessuna copia, puzzle, immagine sul web rende quanto l’opera originale perciò, non posso che esortare, chi dovesse capitare nei pressi della Pinacoteca di Brera, a fermarsi e andare ad ammirarlo (nell’ultima saletta, con altri capolavori come “La Fiumana”).

Sono molto affezionata anche a “I gemelli, mono e dizigosità, mi ha riportato indietro nel tempo, a quando, dopo aver saputo di essere in attesa di due bambini (poi scoperto essere bambine), ho iniziato a “studiare” per capirci un po’ di più. E poi la foto è quella delle mie piccine, non avevano neppure 24 ore quando l’ho scattata.

 

Qual è stato l’articolo più “difficile” da scrivere?

Senza dubbio “Vanishing Twin: una sindrome poco conosciuta, anche questo mi ha riportato all’epoca della gravidanza, ai controlli continui, anche settimanali o bisettimanali per paura che le cose non andassero per il verso giusto e il ricovero, terribile, quando non si sentiva più il cuore di una delle pestifere... che si era semplicemente nascosta e non si poteva monitorare!

Molte mamme in attesa di gemelli sottovalutano il fatto di essere seguite da ospedali specializzati e mettono a rischio la vita dei loro bambini, purtroppo.

 

C’è un articolo che ti piace meno degli altri o, se tornassi indietro non scriveresti?

Con il senno di poi si, “Black Hole (Angelo Paratico); quella volta ho recensito in maniera non molto lusinghiera un libro e, quando l’autore mi ha lasciato un commento, mi sono sentita un vermicello. Lui è stato molto cordiale e dalle sue parole ho capito di aver frainteso e aver scambiato una passione, per semplice manovra commerciale.

Dopo aver letto i libri di un autore da lui indicato ho compreso il suo desiderio di parlare di alcuni argomenti; insomma, ho toppato alla grande. Magari, prima o poi lo rileggerò e ne scriverò una recensione differente.

 

Quale articolo ha riscosso maggior successo tra i tuoi visitatori?

Nella top ten, oltre all’articolo con il numero di telefono a cui segnalare, tramite sms i maltrattamenti agli animali, 2 sono gli articoli che si litigano il primo posto, lo scarto è di sole due visite e cambiano di continuo.

Uno è “Bendandi e il terremoto apocalittico del 5-6 aprile 2012. Bufala o realtà?, pensavo che dopo quelle date non sarebbe più stato visitato e invece è sempre cercato anche se non ne capisco il motivo.

L’altro è “Disegni di Natale da colorare, una raccolta di link che rimandano a siti che raccolgono disegni, immagini e lavoretti da fare in vista del Natale.

Ci sono però articoli che stanno scalando velocemente la classifica però, al momento, non mi azzardo a fare previsioni, vedremo prossimamente come andrà.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
26 marzo 2012 1 26 /03 /marzo /2012 18:09

portatile danneggiato Vi è mai capitato di danneggiare irrimediabilmente il vostro caro portatile come in questa foto..? A me mai perché, per fortuna, prendo le giuste precauzioni.

Proteggere il proprio computer portatile è fondamentale, visto che si tratta di oggetti comunque delicati e costosi e sarebbe un peccato danneggiarlo per urti imprevisti o per cadute accidentali in viaggio o trasportandolo da un posto all’altro.

Con questa semplice guida vediamo come orientarci sul mercato alla ricerca della migliore custodia o borsa per notebook che sia in grado di proteggerlo e salvaguardarlo nel migliore dei modi.


Il notebook è uno strumento comodissimo, da portare in vacanza, in ufficio o in viaggio e la scelta di una custodia è importante per salvaguardarlo, proteggerlo e per portarlo ovunque senza correre il rischio di danneggiarlo con urti, graffi o cadute impreviste.

custodia notebookIn commercio esistono numerose aziende che producono e commercializzano custodie e borse per i portatili, caratterizzate dalla dimensione, dal modello e dal tipo di materiale con cui sono realizzate e la scelta dipende dai propri gusti e dal tipo di utilizzo che si intende fare.
Un requisito fondamentale in fase di acquisto di un'ottima borsa è la dimensione, poiché il portatile deve entrare e possibilmente aderire perfettamente alle pareti per evitare inutili movimenti durante il trasporto che possono danneggiarlo e solitamente le aziende realizzano le borse delle dimensioni standard per tutti i tipi di portatile.
Anche la qualità della custodia è importante, preferendo materiali robusti, resistenti agli strappi e impermeabili per la parte esterna, mentre morbidi e imbottiti nella zona dove si alloggia il portatile, per evitare che si graffi e per ammortizzare gli urti.

custodiaEsistono poi tante soluzioni per il trasporto del proprio portatile, con borse dotate di maniglie, tracolle, oppure zainetti e trolley, ideali per chi acquista portatili pesanti o di grandi dimensioni e non vuole sforzare la schiena.
Solitamente le borse sono dotate di molte tasche e vani aggiuntivi, utili per conservare tutta una serie di accessori indispensabili per l'utilizzo del portatile quali mouse, cavetti, lettori floppy o masterizzatori esterni, chiavette Usb e tanti altri.
custodia per portatileLa scelta finale dipende anche dal budget a disposizione, ma è importante spendere qualcosa in più per proteggere al meglio il proprio portatile, poiché il suo valore è rilevante e si tratta sempre di uno strumento delicato.
Esistono una serie di custodie professionali, in pelle, sobrie, ma anche colorate, originali e dai design e gli stili il più particolare possibile, in grado di soddisfare i gusti e le esigenze di un'ampia gamma di persone, dai ragazzi agli impiegati di ufficio, per uomini e per donne.

La custodia per il proprio notebook si può acquistare in un qualunque negozio di informatica, in un centro commerciale, o più comodamente su internet, in uno dei tanti siti di marchi leader del settore o comunque specializzato in borse e custodie per portatili,

portatileTra i tanti produttori di custodie per portatili troviamo la Tucano (.Tucano.it),un marchio leader che produce tantissime custodie e accessori per apparecchiature informatiche, la Trust (.Trust.com), specializzata anche in apparecchiature informatiche (webcam, tastiere, mouse etc.) la Samsonite (.Samsonite.it), che realizza oltre alle valigie e agli accessori in pelletteria anche custodie e la Targus (.Targus.com), azienda meno nota sul mercato, ma con ottimi prodotti in vendita.
Il prezzo di un astuccio senza maniglie va dieci fino a trenta euro, per una borsa a tracolla da quindici fino a cento euro e per un trolley può superare i cento euro, quindi a voi la scelta della custodia che più vi aggrada e dalla cifra che potete e volete spendere.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
9 marzo 2012 5 09 /03 /marzo /2012 18:43

 

link

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
5 febbraio 2012 7 05 /02 /febbraio /2012 19:36

Qui Quo QuaChi ha letto il famoso settimanale Topolino o ha visto in televisione o al cinema i cartoni animati della Walt Disney con Paperino e le sue avventure, si sarà sicuramente imbattuto in tre paperini, Qui, Quo e Qua (Huey, Dewey e Louie) che hanno caratteristiche pressoché equivalenti a Tip e Tap, nipoti di Topolino e sono stati ideati da Al Taliaferro e Ted Osborne.

E’ passato molto tempo dall’ultima volta che ho avuto un fumetto di Topolino in mano e ho dimenticato il grado di parentela tra Paperino e i tre paperi per cui ho pensato bene di chiedere ad amici in un social network se per caso qualcuno sapesse qualche informazione in più.

qui quo qua

 

Di sicuro non sono figli di Paperino e Paperina, anche se tra le risposte ho ricevuto anche questa ed era pure il mio dubbio, ma si tratta dei nipoti di Paperino.

Ma sono fratelli o appartenenti a famiglie diverse?

Documentandomi ho saputo che sono tre gemelli identici, figli della sorella di Paperino chiamata Della Duck, figlia di Quackmore Duck e Ortensia de’ Paperoni (genitori anche di Paperino, di conseguenza) e affida i suoi tre figli a Paperino a tempo indeterminato e per ragioni ignote al lettore, anche se qualcuno dice che hanno fatto esplodere un grosso petardo sotto la poltrona del padre e lo hanno mandato in ospedale.


avventureDi certo si sa che sono tre piccole pesti, in grado di combinare tanti pasticci quanti ne fa lo zio Paperino, tre birbantelli che si divertono a distruggere la casa dello zio e a farlo ammattire con piccoli guai e protagonisti di tantissime storie a fumetti, cortometraggi, lungometraggi e tantissime altre comparse.

E’ nota la loro appartenenza al gruppo delle Giovani Marmotte (associazione di Scout) e il loro Manuale non manca mai quando sono alla ricerca di risorse e spunti per risolvere problematiche complicate.

In alcune storie degli anni 2000 i tre paperini hanno persino un blog chiamato Q-blog o QQQ-blog, con numerosi riferimenti alla moderna tecnologia, con cellulari, computer e così via e sul sito ufficiale di Topolino, .Topolino.it, è possibile scaricare le storie del Q-blog.

qblogOvviamente i tre gemelli non sono identici, ma si differenziano, oltre dal colore del vestito (Qui rosso, Quo blu/azzurro e Qua verde), anche nel carattere, per cui si distingue il più coraggioso, il più impulsivo e il più intelligente, ma tutti e tre sono, di sicuro, molto svegli e in gamba, tirando fuori lo zio da tante situazioni complesse.

 

Molto spesso i tre paperi, con lo zio Paperino, sono coinvolti nelle storie dello zio più grande, il famoso, ricchissimo e avarissimo Paperon de Paperoni che approfitta di loro per sfruttarli in avventure dietro la promessa, mai concretizzata, di ricevere dei lauti compensi.

qui-quo-qua-e-paperino-con-chitarra-da-colorare

 

Tantissimi i disegni, le foto, le immagini da colorare, i video e letture riguardanti i tre paperini più famosi al mondo, per farti divertire i più piccoli e per appassionare i nostalgici e gli appassionati dei fumetti e dei cartoni animati della Walt Disney.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
27 gennaio 2012 5 27 /01 /gennaio /2012 08:50

E con immenso piacere che vi comunico di aver ricevuto ben due premi Liebster Blog da due amiche blogger che hanno deciso di segnalare il mio mdestissimo blog.

Si tratta di Laura e di Manu, i cui blog sono, rispettivamente:

.informazioninelweb

julie.over-blog.it

 

liebster

Ma di che si tratta?


La parola Liebster deriva dal tedesco e significa "amabile"e in questo caso, blog preferito. Ogni blogger che lo riceve deve consegnarlo ad altri cinque blog preferiti, con meno di duecento follower, altrimenti un sortilegio di antica tradizione gli farà perdere tutti i capelli.....(io non ci credo, ma tutto fa brodo..ahahaha)

Ecco le semplici regole da seguire:
1. Il ricevente del premio dovra ringraziare il blog che l'ha premiato e linkarlo;
2. Dovrà copiare e incollare l'immagine del Liebster Blog;
3. Scegliere cinque blog meritevoli con meno di duecento iscritti;
4. Avvisare i blogger con un commento sul loro blog.

Cinque blog sono veramente pochi, avrei voluto sceglierne molti di più perché sono molti i blog che seguo con piacere, per cui mi limito a questi:

mediayankees.blogspot.com

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
8 gennaio 2012 7 08 /01 /gennaio /2012 11:27

 

tinturia2008.jpg

 

Che odore di limoni e gelsomini 
che c'è nella mia terra se cammini 
mi sento forte e ho il cuore di un liuni, 
guardannu chista genti ca m'arridi. 

Arabi, normanni, fenici 
barbari, sicani e quattro proci, 
erano tre mila quanto i greci, 
c'era un santo nero e gli africani. 
Sono passati secoli e le facce 
sono rimaste tutte quante uguali, 
siamo figli di chi ha dominato 
mezzi cattolici e mezzi musulmani. 

Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100. 
Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento e piango, 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100, 

La dominanza, i guerri e li mafiusi, 
resiru a strata arida e spinusa, 
abbiamo a protezione i tre giganti 
e siamo gente con le mani avanti. 

Tedeschi, Giapponesi e due francesi 
i clandestini, i ‘babbi’ americani 
Pippo Baudo, Garibaldi e Goethe, 
Sciascia, Pirandello e Cammilleri, 
sono passati terremoti e frane 
i poveretti c'hanno i macchinoni 
le facce dei politici ruffiani, 
l'abusivismo, i vincoli e i condoni. 

Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100. 
Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento e piango, 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100. 

 U patri dici o figliu un fari u sbagliu, 
vatinni di sta terra ca unn'è cosa! 
Ma iu ca ci nascivu e c'ha muriri 
ma senza toccu e sonu di campani. 
In questo posto siamo tutti amici, 
se litighiamo poi facciamo pace. 
Ci conosciamo tutti e siamo uniti 
per questo ci ammazziamo come i cani. 
Sono passati secoli e le facce 
sono rimaste tutte quante uguali 
siamo figli di chi ha dominato 
mezzi cattolici e mezzi musulmani. 

Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100. 
Non so stare senza questo sole 
questo mare, mi spavento e piango, 
vivo bene solo quando sono in casa 9-2-100. 


 


 

 

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
5 gennaio 2012 4 05 /01 /gennaio /2012 10:18

sting.jpgAltro capolavoro musicale cantato da Sting, Shape of my heart, di cui il video a seguire:

 


 
Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
21 dicembre 2011 3 21 /12 /dicembre /2011 08:57

Noi faremo l'amore,
tre nel cielo e due nel sole,
nNoi faremo l'amore
dentro il mare e dentro il pane.

Nella bocca e negli occhi, far l'amore nelle mani.
e nei baci e nei cuori, fiori a far così.

Ti ricordi l'amore, quella luce dell'amore?
E si e no...
We gotta make it together.
L'amore che
ci consuma e ci lega

Noi faremo l'amore
due nel cielo e tre nel sole,
con la bocca e col cuore, fiore fai così.

Ti ricordi l'amore, quell'odore dell'amore?
E si e no...
We gotta make it together!
L'amore che
ci consuma e ci piega

Ecco io, laggiù laggiù, da ragazzino ne sapevo di più,
di più, di più.
L'amore fu un calcio in culo e tante stelle lassù.
L'amore che
non so chi sei
che sette, otto, nove, dieci sarai
Mi manca sai
Il Chocabeck, il Chocabeck...

E si e no...
We gotta make it together!
L'amore che
ci consuma e ci frega
Ecco io, laggiù laggiù, da ragazzino ne sapevo di più,
di più, di più.

 

L'amore fu, la banda in testa e tante stelle lassù
adesso che
non so chi sei
Che sette, otto, nove, dieci sarai
Mi manca sai
Il Chocabeck, il Chocabeck...

 


 
Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
20 dicembre 2011 2 20 /12 /dicembre /2011 13:50

myactionaid1Actionaid International è una fondazione che da oltre venti anni si occupa di problemi sociali che vanno dai diritti alle donne al diritto al cibo, dall’educazione e l’istruzione dei più piccoli ai problemi della droga, intervenendo in casi di emergenze e aiutando i paesi poveri (oltre quaranta paesi di Africa, Asia e America Latina).

 

 

In occasione delle feste natalizie un occhio ai bambini è d’obbligo e la Actionaid non si tira di certo indietro per portare un pizzico di gioia e felicità a tutti, in particolare a quelli meno fortunati che abitano in paesi disastrati e in condizioni di estrema povertà e abbandono.

Bastano appena ottantadue centesimi di euro al giorno, il costo di un caffè al bar per offrire una vita dignitosa a un bambino e alla sua comunità, adottando un bambino a distanza per assicurargli un futuro migliore, perché il diritto alla vita non si nega a nessuno.

end poverty logoSul sito internet, .Actionaid.it, è possibile visionare tutte le attività della fondazione, lo statuto, i contatti e i consigli su cosa fare per collaborare con loro, sia come privato che come azienda, contribuendo a rendere felice un bambino dei paesi più poveri.

Il seguente video promuove la campagna "adotta un bambino a distanza" con Actionaid, pe cui non perdere tempo e guarda di cosa si tratta, il tuo contributo è fondamentale.

 

 

 

 

 

 


Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
18 dicembre 2011 7 18 /12 /dicembre /2011 10:23

jovanotti

Le meraviglie in questa parte di universo, 
sembrano nate per incorniciarti il volto, 
e se per caso dentro al caos ti avessi perso, 
avrei avvertito un forte senso di irrisolto. 

Un grande vuoto che mi avrebbe spinto oltre, 
fino al confine estremo delle mie speranze, 
ti avrei cercato come un cavaliere pazzo, 
avrei lottato contro il male e le sue istanze. 

I labirinti avrei percorso senza un filo, 
nutrendomi di ciò che il suolo avrebbe offerto 
e a ogni confine nuovo io avrei chiesto asilo, 
avrei rischiato la mia vita in mare aperto. 

Considerando che l'amore non ha prezzo 
sono disposto a tutto per averne un po', 
considerando che l'amore non ha prezzo 
lo pagherò offrendo tutto l'amore, 
tutto l'amore che ho. 

Un prigioniero dentro al carcere infinito, 
mi sentirei se tu non fossi nel mio cuore, 
starei nascosto come molti dietro ad un dito 
a darla vinta ai venditori di dolore. 

E ho visto cose riservate ai sognatori, 
ed ho bevuto il succo amaro del disprezzo, 
ed ho commesso tutti gli atti miei più puri. 

Considerando che l'amore non ha prezzo, 
considerando che l'amore non ha prezzo, 
sono disposto a tutto per averne un po', 
considerando che l'amore non ha prezzo 
lo pagherò offrendo tutto l'amore, 
tutto l'amore che ho, 
tutto l'amore che ho. 

Senza di te sarebbe stato tutto vano, 
come una spada che trafigge un corpo morto, 
senza l'amore sarei solo un ciarlatano, 
come una barca che non esce mai dal porto. 

Considerando che l'amore non ha prezzo, 
sono disposto a tutto per averne un po', 
considerando che l'amore non ha prezzo 
lo pagherò offrendo tutto l'amore, 
tutto l'amore che ho, 
tutto l'amore che ho, 
tutto l'amore che ho, 
tutto l'amore che ho, 
tutto l'amore che ho.

 

 



Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento