Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

20 luglio 2011 3 20 /07 /luglio /2011 14:21

Con quest'articolo vediamo nei dettagli la Cannondale System Six, una bicicletta da corsa per professionisti, ma anche per chi vuole allenarsi con una bicicletta di alta qualità e dalle prestazioni eccellenti.

Caratteristiche tecniche della bicicletta

La Cannondale Bicycle Corporation S.r.l. è un'azienda statunitense fondata da Joe Montgomery, leader nella progettazione e produzione di biciclette in alluminio (da corsa e mountain bike) dalle alte prestazioni, ma anche con una vasta di accessori, ricambi e abbigliamento per ciclisti e numerosi distributori e rivenditori sparsi in tutto il mondo. Tra le tantissime biciclette, troviamo la Cannondale System Six, un'evoluzione della Six13 e punta di diamante del catalogo Cannondale, caratterizzata da un telaio leggero, robusto e reattivo.

Il telaio Cannondale, infatti, pesa appena un chilogrammo (nella misura 56), con tubi in carbonio unidirezionale con triangolo posteriore in alluminio, una forcella Cannondale Systemsixe, un sistema di cambio Shimano Dura Ace con dieci velocità, collaudato e tra i migliori in commercio.

La bicicletta monta ruote Mavic Ksyrium ES, con copertoni Vittoria Diamante Pro Light, caratterizzati da un filato in nylon ultraleggero e da una doppia mescola, più dura al centro e morbida ai fianchi, il tutto studiato ad hoc per garantire un battistrada affidabile e resistente a tutte le condizioni di strada, dal bagnato allo sporco, nei rettilinei e in curva.

La sella della bicicletta è una Arione Fi'zi:k in titanio del catalogo della Fizik, caratterizzata da una tecnologia innovativa, dal comfort, dall'eleganza e dalla leggerezza, con un peso di duecentoquaranta grammi, un tubo in titanio per il telaio, uno scafo in carbonio e un'imbottitura in Foam a cellule aperte ad alta intensità e con uno strato di gel che ne garantiscono la comodità, anche per lunghi tratti.

Il tubo di sterzo ha una forcella System Six in full carbo, garantendo all'avantreno una migliore solidità, in grado di assorbire le vibrazioni prodotte dal terreno e una maggiore sicurezza e stabilità nei tratti ad alta velocità o nelle curve, mentre il manubrio è un FSA K-FORCE in carbonio. Il peso complessivo della bicicletta è di circa sette chilogrammi ed è possibile acquistarla solo tra pochi rivenditori oppure cercando un buon usato Cannondale da qualche privato, tramite ricerca su internet o in uno dei tanti siti di aste online.

I componenti di qualità e la tecnologia applicata a questa bicicletta da corsa, la rendono ideale per cicisti professionisti, che molto spesso la personalizzano con copertoni e sella differenti, ma in generale la bicicletta è perfetta, anche appena uscita dalla fabbrica.

Aspetti positivi

Bicicletta composta da materiali e componenti di alta qualità, affidabile, elegante e comfortevole.

Aspetti negativi

Il prezzo e la difficoltà di trovarla ancora in commercio nuova.

1 Cytronex powered Cannondale Capo Electric Bike | Source Modern Times1 Cannondale F900 SL | Source | Author Petar Miloevi | Date 2011-05-

Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
14 luglio 2011 4 14 /07 /luglio /2011 19:15

Per chi non ha grandi pretese di possedere una barca a vela di grosse dimensioni e pochi soldi da spendere per un posto barca o in rimessaggio, può comodamente scegliere una barca a vela carrellabile. Con questo articolo vediamo in dettaglio quali sono le caratteristiche di queste barche e alcuni modelli disponibili sul mercato.

Caratteristiche delle barche a vela carrellabili

Possedere una barca a vela, anche se di piccole dimensioni, è una valida alternativa al noleggio o all'acquisto di una barca di grandi dimensioni che necessita di un posto in porto o di una rimessa per gran parte dei periodi dell'anno con cifre a volte esorbitanti e con grandi difficoltà al momento della manutenzione.

Trasportando invece la barca nella propria abitazione tramite apposito carrello, si risolvono i problemi legati agli agenti atmosferici o ai fenomeni di grave entità e si ha anche la possibilità di coprire la barca con un telo o di metterla al riparo dentro un garage, preservando la vernice dai raggi diretti del sole ed eseguendo quei piccoli lavori di manutenzione comodamente anziché nel porto e con la barca in acqua.

Le barche carrellabili sono sicuramente di dimensioni medio piccole, ma hanno l'enorme vantaggio che si possono trasportare con estrema facilità dalla propria abitazione al porto (soprattutto per quelle regioni che non hanno accesso diretto al mare) oppure da un lago o un fiume fino al mare.

Una barca a vela carrellabile deve avere dimensioni contenute (il codice della strada prevede una larghezza massima di 255 centimetri) e il peso deve rientrare entro certi limiti altrimenti supera il peso consentito dal mezzo di trasporto e s'infrange la legge.

Il carrello da utilizzare deve necessariamente essere un biasse (con quattro ruote) e in base al peso della barca si può utilizzare un'auto di media cilindrata, un fuoristrada o un SUV.

I modelli in commercio

Sono tanti i modelli di barche a vela presenti sul mercato e le due categorie principali sono quelli a deriva e quelli a chiglia.

Una barca a vela con o senza deriva mobile rientra tra le barche carrellabili economiche perché la lunghezza non supera i sei metri, sono leggere e facilmente trasportabili (vista anche l'assenza del motore e della cabina) e utilizzate dai velisti come prima esperienza di navigazione per la facile gestione e per il prezzo di mercato.

Le barche a chiglia sono dotate di spazi per dormire, cucinare e soggiornare e sono adatte per una navigazione più lunga, ma il trasporto è più difficoltoso e bisogna prestare molta più attenzione.

Tra i vari modelli di barca a vela carrellabili interessanti troviamo, ad esempio, il Macgregor 26, il Pobos 24, il Viko 25, l'Hunter 25, il Catalina 250 e il Delphia 24.

1 Barca a vela nell'insenatura Acquaviva | Source | Author Salento81 | Source | Date 2006-10-15 | Author William Domenichini | Permission O

Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
14 luglio 2011 4 14 /07 /luglio /2011 11:35

Con l'arrivo dell'inverno, del maltempo e delle giornate corte le uscite in bicicletta per gli appassionati e i professionisti sono sempre meno ed è possibile allenarsi a casa con i rulli per bicicletta. Con quest'articolo vediamo le caratteristiche del rullo Elite Crono Mag Elastogel con i pregi e gli eventuali difetti.

Carateristiche tecniche del rullo

La Elite S.r.l. è un'azienda di Padova specializzata nella produzione e distribuzione di prodotti e articoli per ciclisti con un ampio catalogo di accessori per il trasporto, borracce e portaborracce, articoli di ricambio, rulli per biciclette e roller. La continua ricerca di ingegneri elettronici e informatici ha introdotto sul mercato il rullo per bici elettronico e tradizionale, a cui appartiene l'Elite Crono Mag Elastogel.

Si tratta di un rullo per l'allenamento con la propria bici al coperto o in palestra, caratterizzato da un rullino Elastogel che consente una maggiore aderenza del pneumatico all'attrezzo per ridurre il numero di giri e di conseguenza il grado di rumorosità e una maggiore durata della vita del prodotto. Il volano è stato potenziato a 1,7 chilogrammi e ci si può allenare con ben otto livelli di resistenza, simulando le salite e le zone con maggiore pendenza, per evitare di annoiarsi pedalando sempre allo stesso ritmo e con la stessa potenza. La possibilità di regolare i livelli di potenza dell'attrezzo consente un tipo di allenamento specifico e mirato, infatti, riducendo la potenza si allena la propria agilità, la velocità e la soglia anaerobica, mentre con una potenza maggiore si aumenta la forza delle proprie gambe, con la possibilità di pedalare anche in piedi. Il telaio in Crono è sobrio, elegante e poco ingombrante, dotato di una leva di fissaggio rapida di tipo Fast Fixing ed è possibile allenarsi con la propria bici da corsa o con la mountain bike.

Aspetti positivi

  • È una soluzione ideale per chi non si può allenare all'aria aperta;
  • gli otto livelli di resistenza rendono l'attrezzo versatile per raggiungere obiettivi diversi di allenamento;
  • la tecnologia del rullino in elastogel assicura una minore rumorosità.

Aspetti negativi

  • Dopo un po' di tempo può diventare noioso e monotono, per cui è consigliabile utilizzarlo davanti alla televisione o in compagnia di altri sportivi per avere maggiori stimoli;
  • Il prezzo, ma lo si può trovare in offerta in qualche negozio specializzato o su internet, risparmiando parecchio;
  • non è dotato di computer che simulano i percorsi come per le versioni elettroniche.
Rueda de una bicicletamujer en bicicletaDSC_9128Young woman with helmet and sunglasses
Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
11 luglio 2011 1 11 /07 /luglio /2011 14:27

Per chi ha voglia di abbandonare la propria auto e praticare un po' di sano sport, che sia in pianura o su strade e terreni più sconnessi, la mountain bike è il mezzo ideale e il più diffuso. Con questa guida vediamo cosa e dove acquistare la propria bicicletta.

Caratteristiche delle mountain bike

In commercio si trova un'infinità di modelli di mountenbike, chiamante anche con il diminutivo di MTB, particolari tipi di biciclette adatte a percorsi di qualunque natura, dalle strade pianeggianti a quelle più impervie, quindi suddivise in varie categorie per il tipo di utilizzo.

La MTB è caratterizzata, per linee generali, da un telaio dalla geometria solitamente a rombo, solido e il più possibile leggero (la tendenza dei produttori è di ottenere bici il più solide e leggere possibili, utilizzando materiali studiati con cura e con nuove tecniche di lavorazione), due ruote di grandi dimensioni con copertoni possibilmente dentati, per riuscire a scalare meglio i terreni in salita, un cambio (le cui le leve sono poste solitamente sui due lati del manubrio) con un numero di marce variabili per affrontare salite e discese nella maniera più ottimale possibile, due freni che sono di solito a disco o a ganasce e alcune sospensioni dislocate in varie parti della struttura.

Sono proprio il telaio e il tipo di sospensioni che caratterizzano i vari modelli di bici, infatti, esiste una serie di sport che richiedono modelli specifici che hanno opportuni accorgimenti per garantire una certa sicurezza e affidabilità. Tra i vari tipi di MTB troviamo, ad esempio, le cross-country (ideali per chi gareggia), caratterizzate da un telaio leggero e da una scarsa ammortizzazione, le bici da freerider (per chi ama gli sport estremi), con telai leggeri e molto ammortizzati e quelle da downhill (sport con discese difficoltose e su tratti dissestati e impervi) che richiedono una struttura robusta e pesante, ammortizzatori carichi e degli ottimi freni a disco. Per chi cerca invece la tranquillità su percorsi pianeggianti o tra parchi e lievi pendenze, le city bike sono perfette, dotate anche di un eventuale campanello e di portapacchi, ma dal telaio leggero per essere trasportata agevolmente.

Nella scelta dell'acquisto sono da tenere in considerazione anche il tipo di telaio (alluminio, acciaio, titanio, carbonio, leghe speciali), le dimensioni del telaio (taglia S, M, L, XL), il tipo di sella e di pedali e gli eventuali accessori o ricambi in dotazione, quali pompe, camere d'aria e kit di ricambio.

Dove acquistare

Le mountain bike si possono acquistare nei negozi specializzati, nei grandi magazzini, nei rivenditori autorizzati oppure comodamente su internet; tra i migliori produttori online troviamo: Lombardo (Lombardobikes.com), Atala (Atala.it), Bianchi (Bianchi.it), Scott (Scott-sports.com) e Bottecchia (Bottecchia.com).

Mountain Bike Wilder RanchCascade trail Mountain Biking

Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
6 luglio 2011 3 06 /07 /luglio /2011 22:53

Il campionato di calcio di Serie A, organizzato dalla FIGC (Federazione italiana Giuoco Calcio), è uno dei più belli al mondo e come tutti i campionati mondiali rispetta delle regole generali che devono essere rispettate da tutti, società, giocatori e arbitri. Vediamo, a linee generali, in cosa consiste questo regolamento.

Componenti del gioco del calcio

Il campionato di calcio italiano della stagione 2010 / 2011 si è concluso da un paio di mesi e gli appassionati spettano con ansia la nuova stagione calcistica per divertirsi e vedere belle e avvincenti partite con un regolamento che si suppone resti invariato rispetto quello degli anni precedenti.

Il campionato di serie A è costituito da venti squadre che si affrontano su terreni di gioco regolamentari e dotati di tutte le strutture (porte, panchine, tribune, spalti etc.) e gli accessori (bandierine ai quattro angoli e pallone di calcio in gioco e di riserva) previsti in tutti i campi da calcio del mondo.

Ogni scontro diretto prevede una gara di andata e una di ritorno, per un totale di trentotto partite sia dentro che fuori casa, salvo casi eccezionali in cui si gioca su campo neutro. Ogni squadra è formata da undici giocatori, di cui uno ha il ruolo di portiere e un numero di giocatori in panchina che va da tre a sette, con un massimo di tre sostituzioni a partita. A far rispettare il regolamento in campo ci pensano un arbitro e due assistenti chiamati guardalinee, oltre al quarto uomo che coadiuva il lavoro dell'arbitro in campo. Ogni incontro, della durata di novanta minuti, più il tempo di recupero, può terminare con un pareggio o con la vittoria di una delle due squadre che si aggiudicano rispettivamente un punto, in caso di pareggio, tre per la vittoria e zero per la sconfitta.

Classifica generale

Per ogni giornata di calcio giocata si stila una classifica e al termine delle trentotto partite in programma vince il torneo chi si è classificato al primo posto; nel caso di squadre a pari punti si considera la classifica avulsa, ovvero i punti ottenuti negli scontri diretti, la differenza reti, la differenza reti in classifica generale, il maggior numero di goal segnati e per finire il sorteggio, ma si tratta di casi sporadici. Le prime tre squadre in classifica accedono alla fase a gironi della Champions League, la quarta partecipa ai preliminari, la quinta e la sesta all'Europa League, assieme alla vincitrice della Coppa Italia e per finire le ultime tre vengono retrocesse in Serie B. Il regolamento completo di fuorigioco, calci di punizione, ammonizioni e tutte le altre situazioni particolari in fase di gioco e fuori dal campo si possono visionare sul sito ufficiale della FIGC.

1 giocatori dell' Alghero in maglia bianca battono il calcio d' inizioLe fasi iniziali di Inter - Lazio allo stadio Giuseppe Meazza di MilanCL: Udinese Calcio vs. FC Barcelona
Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
5 luglio 2011 2 05 /07 /luglio /2011 08:04

Per tutti gli appassionati di biciclette da corsa e per i professionisti che trascorrono parecchie ore sopra la sella, avere qualcosa di comodo e confortevole su cui sedersi è indispensabile per evitare problemi vari durante e dopo la corsa. Per questo la Selle Italia ha studiato delle selle ideali per tutte le necessità e i bisogni dei ciclisti, le Trans AM che vedremo in quest'articolo.

Caratteristiche delle selle

La Selle Italia, azienda italiana di Rossano Veneto (Vi) fondata nel 1897, fornisce da sempre selle a grandi campioni del ciclismo, a partire dalle selle in acciaio fino alle più tecnologiche e leggere selle in carbonio, proiettandosi nel futuro con la continua innovazione di tecniche e materiali che assicurano comfort, leggerezza ed eleganza alle proprie selle.

Sono proprio il comfort e la leggerezza le caratteristiche che i ciclisti cercano in una sella, visto che passano diverse ore al giorno sulla bici e possono avere seri problemi nell'interno coscia e nella zona perineale che sta a stretto contatto con la struttura e il tessuto con continue micro abrasioni e pressioni continue in zone delicate.

Grazie al continuo investimento sulla ricerca e alle continue richieste dei propri clienti, l'azienda ha pensato bene di introdurre sul mercato, nel 1998, la versione Trans Am applicata sull'originale e già collaudato modello SLR, caratterizzata da una fessura ricavata nella parte centrale della sella con scopo specifico di ovviare alle numerose sofferenze fisiche dei ciclisti.

Le selle SLR Trans AM sono caratterizzate da un tubo Vanox dal diametro di sette millimetri, una soluzione cava e più leggera del titanio che assicura l'assorbimento delle vibrazioni e sollecitazioni che provengono dal manto stradale irregolare, da uno scafo costituito da una mescola di Rilsan in polveri di carbonio al 30%.

L'imbottitura della sella è di tipo Eva (un tipo di poliuretano espanso a peso specifico e ingombro ridotti, utilizzato anche per le scarpe da corsa), caratterizzata dalla leggerezza e in grado di garantire la massima comodità e una pressione ben distribuita.

La sella è rivestita in pelle pieno fiore (utilizzata anche per l'arredamento di gran classe) e in grado di assicurare naturalezza, elasticità, morbidezza e massima traspirabilità, oltre a un'elevata resistenza all'abrasione.

Il taglio centrale, che caratterizza il termine Trans AM, è studiato per scaricare l'appoggio ischiatico tramite una fenditura anatomica migliorata dall'utilizzo del Gel flow nella zona attorno al foro.

I prezzi

Sul sito Selleitalia.it è possibile ottenere tutte le informazioni necessarie sui vari tipi di selle, con un catalogo dettagliato e la sella si può acquistare dai rivenditori autorizzati o su internet.

Tra i siti troviamo Gambacicli.it che propone la sella in offerta a 89€, su Cicliambrosini.com a 118€, mentre su Ciclimr.com a 86€.

saddleBici Expo Padova 2010Bici Expo Padova 2010
Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento
17 giugno 2011 5 17 /06 /giugno /2011 14:57

Il calcio è uno di quegli sport completi che coinvolge tutti i muscoli e favorisce la socializzazione e lo spirito di squadra oltre a divertirsi con gli amici. Il calcio saponato è una variante mirata anche al divertimento, ma con qualche precauzione e con un regolamento da seguire: vediamo come.

Il calcio saponato è uno sport che negli ultimi tempi ha preso preso in tutta Italia e nei periodi estivi si organizzano sempre più spesso tornei sulle spiagge o nei parchi con un vasto numero di partecipanti, curiosi di provare uno sport nuovo e divertente.

Lo sport si svolge su un materasso di gomma gonfiato dalla superficie variabile, con le dimensioni minime di nove metri per sei, con due porte gonfiabili, la rete e una palla, proprio come per il calcetto su erba. Le difficoltà e il divertimento del gioco stanno nel percorrere il campo reso interamente viscido da acqua e sapone (clinicamente testato per evitare fastidi agli occhi ed eventuali allergie) e di riuscire a segnare.

Le regole, infatti, sono molto simili al calcetto, ma con tempi di gioco più brevi (vista anche la difficoltà di rimanere in equilibrio che richiede un maggiore dispendio di energie) di dieci minuti per tempo e una pausa di tre minuti, con la possibilità di giocare di sponda, di effettuare il passaggio indietro al portiere, con le rimesse laterali (con palla interamente fuori dal campo di gioco) compiute con i piedi e i calci d'angolo con le mani. I giocatori sono cinque per squadra, con possibilità di cambi e vince, ovviamente, la squadra che realizza un numero maggiore di reti nella porta avversaria.

Il gioco pericoloso è sanzionato con un cartellino giallo o ammonizione e dopo due cartellini gialli l'arbitro estrae il rosso e il giocatore deve abbandonare il campo di gioco, lasciando la squadra in quattro giocatori.

È importantissimo utilizzare durante il gioco le dovute precauzioni comprese di casco di protezione e di giocare per divertirsi, senza dover necessariamente vincere a tutti i costi, anche mettendo a rischio la propria e l'altrui incolumità.

Metal whistle with the yellow cordSoccer Player Head Butt 2Soccer Football Business
Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento