Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

13 gennaio 2014 1 13 /01 /gennaio /2014 09:40

Costa corsara a Isola delle FemmineFinite le feste natalizie con una grande abbuffata di carne, dolci e panettoni vari, la voglia di cambiare, almeno per una sola serata, e mangiare una buona cena a base di pesce era tanta e per fortuna la mia terra, la Sicilia, offre numerose opportunità per soddisfare questo tipo di desideri.

Non sono un frequentatore assiduo di ristoranti in cui si mangia anche a base di pesce, per cui, completamente soddisfatto degli ultimi acquisti sul sito web Groupalia, ho dato un'occhiata alla ricerca di qualcosa di economico, ma di qualità.

Sul sito, nella sezione "Ristoranti" ho trovato proprio quello che faceva per me, Costa Corsara, un ristorante - pizzeria situato nell'incantevole scenario di Isola delle Femmine, situato in Viale Marino al numero ventinove, ad una ventina di chilometri da casa mia e altrettanti chilometri da Palermo.


 

Ristorante Costa Corsara

Sono stato catturato, oltre dal prezzo (ho usufruito di uno sconto del sessantacinque percento del prezzo intero) e dalla vicinanza dal mio paese, anche da un menù pesce per due persone molto ricco e invitante, con un cocktail di benvenuto, un antipasto misto, un primo, un secondo e un contorno, con acqua e un calice di vino a persona e con la possibilità di scelta tra un caffè e un amaro.


 

Per la prenotazione di un tavolo per il sabato sera ho chiamato al locale e mi è stato detto di compilare il modulo che si trova sul sito ufficiale del ristorante e non ho avuto nessun problema al mio arrivo, ad eccezione delle indicazioni stradali che mi hanno dato che sono state molto confusionarie e approssimative.

Costa Corsara antipasti

Raggiungere il ristorante è stato semplicissimo (grazie solo a una rapida ricerca sulle mappe che si trovano gratuitamente su internet), l'ingresso non è molto appariscente, ma una volta dentro è come sentirsi in un luogo accogliente e familiare, con tre grandi sale dedicate rispettivamente alla pizzeria, al ristorante e alla sala ricevimenti, tutte e tre arredate in maniera elegante e calorosa.


Costa Corsara Zuppa cozze

Accomodati al tavolo, siamo stati accolti da un cocktail di benvenuto a base di spumante, molto gradevole e da un antipasto misto a persona composto da un'insalata di mare a base di polpo, una fetta di pesce spada e di salmone affumicato e da una deliziosa zuppa di cozze con crostini, molto apprezzata e saporita.

Anche il servizio ai tavoli è stato eccellente e impeccabile, con personale molto cortese e attento alle richieste degli avventori e con il sorriso sempre sulla bocca.

Terminati gli antipasti (che già da soli riescono a saziare), abbiamo optato per due primi differenti e in particolare per gli spaghetti alla tarantina con cozze e al risotto alla marinara, entrambi squisiti e con piatti abbondanti e ricchi di pesce e crostacei.

costa corsara Spaghetti alla tarantina Costa Corsara risotto alla marinara

Dopo una breve pausa, sono arrivati i secondi piatti, scegliendo la frittura mista e il pesce spada arrosto, accompagnati da un'insalata di verdure miste ben condita.

Costa Corsara frittura mista Costa Corsara pesce spada arrostito

Anche in questo caso abbiamo potuto apprezzare la freschezza del pesce, l'abile maestria nel saperlo cucinare e i condimenti e gli aromi che hanno esaltato i vari sapori, rendendo i piatti delicati e appetitosi.

Il calice di vino bianco (di provenienza da una delle famose e prestigiose cantine locali siciliane) ha contribuito ad accompagnare tutti i piatti in maniera eccellente e l'amaro, a fine serata, è riuscito ad attenuare quel senso di sazietà straripante.

In definitiva è stata un'ottima esperienza, ho soddisfatto pienamente tutti i miei desideri e le voglie di pesce fresco e mi sono ritrovato in un ambiente accogliente e rilassante, per cui consiglio assolutamente a tutti di fare una visitina a questo ristorante.

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Cucina e ricette
scrivi un commento
24 aprile 2013 3 24 /04 /aprile /2013 07:26

Piadine"Che cosa prepariamo stasera per cena?" Una domanda a prima vista semplice, che non richiede un grande sforzo mentale, ma quando si cominciano a proporre i piatti ci si rende conto che le scelte sono sempre poche e le cause sono varie, quali cibi mangiati da poco tempo, ingredienti mancanti, pareri contrastanti o poca fantasia.

Un’idea semplice, veloce e che piace a tutta la famiglia è senza dubbio una bella piadina, condita con ingredienti semplici e facili da reperire, in grado di saziare e soprattutto soddisfare i palati più esigenti perché si può condire e cucinare in svariate maniere e ha sempre quel sapore e quell’odore di pane appena sfornato e di buono.

In commercio esistono numerose marche di piadine romagnole, dalle dimensioni variabili e con ingredienti che possono variare da marchio a marchio e scegliere la migliore non sempre è facile, sembrano tutte uguali ma, in realtà, l’unica, originale e autentica piadina, secondo me, è la Loriana e vi dimostrerò, con le mie ricette, il motivo della mia scelta.

Piadapizza Sfogliatissima

Dando un rapido sguardo al sito ufficiale della piadina romagnola Loriana ci accorgiamo subito che si tratta di un sito semplice, ricco d’informazioni utili e con un’ampia scelta di piadine per tutti i gusti, dalla Sfogliatissima Classica alla Pan Piadina, dalla Tradizionale alla Arrotolabile Extra Vergine d’Oliva, dalla Biologica alla Kamut.


“Ha l’anima della terra romagnola. Autentica, generosa, accogliente, aperta a ogni accostamento gastronomico.

Ha il gusto d’estate, dei chioschi sulla strada del mare.

I “baracchini della piadina” con i ricordi fragranti e golosi del nostro street-food delle vacanze.

 La piadina è tutto questo.

Un piacere del palato, un mondo di tradizioni, una proposta versatile, creativa e amata da tutti, nelle sue mille possibili farciture, che, dal focolare romagnolo, è arrivata alle tavole di tutto il mondo, golosità internazionale apprezzata ovunque.

Loriana è il nome della vera piadina romagnola.”

 

Sfogliatissima Arrotolabile

Sul sito ufficiale Piadina Loriana si trovano anche delle gustosissime ricette da preparare in pochi minuti e idee originali per arricchire la propria tavola e deliziare i propri ospiti come la Piadina con la Nutella, quella Tirolese, la Piadina alla pizzaiola e così via.

Conoscevo già la piadina Loriana sia per la pubblicità in televisione, sia per averla provata tempo fa proprio a Bologna, ospite dei miei zii che l’hanno farcita nella maniera classica, con lo squacquerone e la rucola e il sapore era inimitabile, per cui ho deciso di chiedere una collaborazione con il mio blog direttamente all’azienda e dopo pochi giorni ho ricevuto una generosissima busta contenente ben quattro confezioni di piadine diverse.

Piadine romagnoleAlla fatidica domanda:  Che cosa prepariamo stasera per cena? La risposta è stata immediata e unanime, le piadine! E la scelta è ricaduta sulla Arrotolabile Classica, la Piadipizza e due versioni della Sfogliatissima, la classica e la vegetale.

Abbiamo deciso di preparare una variante delle piadipizze per tre persone, ribattezzata Mattopizza, ovvero ispirata alla classica “mattonella palermitana” con gli ingredienti della pizza e provando delle interessanti combinazioni delle varie piadine.

Le piadine utilizzate sono la Classica, la Piadipizza e la Sfogliatissima e abbiamo preparato tre mattopizze con ingredienti diversi come segue:

 

Mattopizza numero uno, ingredienti:

Piadapizza

 

Due piadine Loriana Arrotolabile Classica;

un pomodoro tagliato a fettine;

due fette di prosciutto cotto;

mozzarella;

olio di oliva, sale, pepe e origano.

 

Piadina PizzaCucinarla è un gioco da ragazzi, infatti, basta condire una sola superficie, sovrapporre la seconda piadina e infornarla a una temperatura di centoottanta gradi per circa tre minuti.

Il risultato è una croccante e gustosa matto pizza, come si può vedere dalle foto a fianco.

 

 

Mattopizza numero due:

20130410 201957

 

Due piadine, nello specifico una Piadipizza e una Sfogliatissima;

pomodori ciliegino tagliati a metà;

mozzarella;

olio, sale, pepe e origano;

alcune foglie di menta fresca.

 

20130410 203822Per la preparazione basta condire la Piadipizza e infornarla per due minuti nel forno alla temperatura di centoottanta gradi, sovrapporre la Sfogliatissima e infilarla nuovamente nel forno per un altro minuto.

Il risultato finale è una mattopizza con la base croccante e la copertura soffice e morbida, con la menta che da un tocco delicato e piacevole al palato.

 

Mattopizza numero tre:

Piadapizza

 

 

Piadina Due piadine Sfogliatissima;

un pomodoro tagliato a fette,

due fette di prosciutto;

olio, sale, pepe e origano;

olive nere tagliate a rondelline.

In questa ricetta sono state utilizzate solo piadine Sfogliatissima nella versione Classica all’olio extravergine di oliva (eletta dai consumatori come Sapore dell’Anno 2013 assieme alla versione vegetale) che hanno richiesto appena due minuti di cottura e il cui risultato è stata una mattopizza molto morbida e appetitosa.

E’ stato difficile dire quale delle tre versioni di mattopizza era la più buona in assoluto, sia per la diversità degli ingredienti, sia per il grado di croccantezza, ma la cosa certa è che tutte e tre le soluzioni sono state graditissime, grazie alla qualità degli ingredienti con cui sono state impastate le piadine.

Piadina  Piada Arrotolabile

Con le due piadine che sono avanzate, la Arrotolabile, abbiamo preparato il classico rotolo con lattuga, pomodoro e prosciutto, la cui ricetta è la seguente:

due piadina Arrotolabile;

Philadelphia al tonno;

alcune foglie di lattuga;

un pomodoro maturo;

due fette di prosciutto;

un filo di olio di oliva.

Anche in questo caso la preparazione è semplicissima e rapida; infatti, basta scaldare per meno di un minuto la piadina nel forno, in padella o nel microonde, aggiungere gli ingredienti e arrotolare la piadina su se stessa.  

Piadina Loriana Piada romagnola

Formati i due rotoli, basterà tagliarli a fette dello spessore di circa due centimetri e servirlo a tavola per un antipasto che sarà apprezzato da tutti e andrà sicuramente a ruba.

 

Rotolo piadina Fettine rotolo

In definitiva sono rimasto veramente soddisfatto delle piadine, realizzate con ingredienti sani, genuini e secondo l’antica tradizione romagnola e invito tutti a cercarle nel proprio supermercato e provarle.

Potete trovare il sito ufficiale di Loriana al seguente indirizzo internet:

www.piadinaloriana.it

oppure seguirli nella Fan Page di Facebook per interessanti spunti, ricette e informazioni proposti da altri utenti:

www.facebook.com/PiadinaLoriana

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Cucina e ricette
scrivi un commento
8 aprile 2013 1 08 /04 /aprile /2013 07:21

magic cookerOggi vorrei parlarvi di un accessorio che ho conosciuto da circa un mese, il Magic Cooker, un potente strumento indispensabile in cucina e in grado di cucinare in modo sano, genuino, con un grande risparmio di tempo e di gas, senza sporcare i fornelli, ma soprattutto con risultati eccezionali.


Sembra per davvero qualcosa di magico, utopistico, di certo un prodotto nuovo in commercio, mai visto prima e se mantiene le promesse iniziali è un acquisto in grado di dare una svolta in cucina e di trasformare i cuochi dilettanti in veri professionisti, con piatti degni del miglior ristorante.

Magic CookerVediamo nel particolare di cosa si tratta e soprattutto se un “semplice” coperchio è in grado di rivoluzionare il modo di cucinare i cibi e di avere tanti contraffattori nel mondo che cercano di imitare, con scarsissimi risultati, un prodotto Made in Italy.


Il Magic Cooker è un brevetto industriale mondiale appartenente alla Opinion Leader S.r.l. ed è un coperchio per pentole con diametro che va dai quindici ai trentacinque centimetri, il cui sito internet è: italia.magiccooker.net o www.magiccooker.it.

Il sito è semplice, chiaro e ben strutturato, in cui nella pagina iniziale è possibile osservare, tramite video e presentazioni tutte le potenzialità del prodotto; infatti, con i video presenti è possibile avere una panoramica generale del modo di utilizzare il coperchio e tutte le tecniche utilizzate sia da abili cuochi, sia da gente comune.

Magic Cooker cucinaUn blog delle ricette raccoglie tutti i piatti preparati dai clienti affezionati, con immagini e descrizioni esaustive per descrivere piatti straordinari realizzati con poche e semplici istruzioni e alla portata di tutti.

Nelle altre pagine è possibile visionare le video ricette realizzate a casa di Dario, il catalogo con tutti i prezzi e le vantaggiose offerte del Magic Cooker e delle sue varianti (infatti, esistono coperchi di diametro diverso, ma anche la versione quadrata), in base alle esigenze del cliente, contattare l’azienda e proporsi come consulente per eventuali collaborazioni lavorative.

 

Sul sito sono specificate nel dettaglio tutte le caratteristiche e i vantaggi nell’utilizzare il Magic Cooker, un’alimentazione sana, il risparmio fino al cinquanta percento del proprio tempo (con la conseguente riduzione di energia sfruttata per cucinare e quindi di denaro speso), la versatilità e la possibilità di cucinare senza schizzi e cattivi odori.

dvd magic cookerSe non avete mai visto all’opera il Magic Cooker e ancora non vi fidate o siete scettici circa le interessanti descrizioni e i video convincenti, penso sia normale, anche io ero molto scettico e per ricredermi ho messo subito all’opera i consigli per utilizzare al meglio il prodotto: in poche parole, mi sono messo ai fornelli, non prima di aver visionato per intero il dvd a corredo, presente nella confezione.

Il montaggio del coperchio è semplicissimo e intuitivo, non ci sono manuali e i pochi pezzi si assemblano velocemente e durante il montaggio si capisce subito che si tratta di componenti di altissima qualità, di acciaio inox austenitico 18/10 (il migliore in commercio) e di una parte in plastica molto resistente che consente una presa sicura e facile da maneggiare, anche alle alte temperature.


Sofficini con magic cookerAnche maneggiando il Magic Cooker, non si evince alcuna magia, sembra un coperchio come tanti altri, ma con una forma e una consistenza diversa;  è proprio la forma del coperchio la caratteristica che fa la differenza e che, in fase di cottura, sprigionerà tutta la sua alchimia, grazie al suo sistema innovativo che sfrutta il calore umido che si crea all’interno della pentola, quello riflesso dal coperchio che va verso il basso il ricircolo dell'aria.

 

Ho cucinato diversi tipi di pietanze, dalla carne alla pasta, dalle verdure al pane per le bruschette, dal pesce ai prodotti congelati, cucinando per davvero in minor tempo e ottenendo sempre risultati eccezionali, piatti gustosi, saporiti, senza grassi e mantenendo quasi inalterate tutte le proprietà organolettiche del cibo.

patate con Magic Cooker

Cucinando sono rimasto piacevolmente impressionato dalla facilità di utilizzo e dalla sua efficacia; il primo piatto preparato, le patate con le cipolle e gli aromi cotte in pentola con il coperchio magico sono venute molto più buone, morbide e gustose di quelle preparate utilizzando il forno a luce, con un consumo di gas irrisorio (perché con il coperchio si cuoce a basse temperature) e tempi nettamente inferiori.

Anche la pasta è venuta eccezionale, sfruttando una sola pentola per il condimento e la cottura della pasta (quindi anche meno acqua utilizzata per pulire le pentole) e cuocendo amalgamando pasta e condimento, per un risultato finale gustosissimo e delicato.


La versatilità del Magic Cooker consente di poter utilizzare tantissime pentole con diametri e altezze differenti (fungendo così da grill, da tostapane, da friggitrice, da pentola a pressione e da microonde), di utilizzarlo ovunque, anche in vacanza e sul camper, di lavarlo come un normale coperchio in acciaio, non richiede nessun tipo di manutenzione ed è, soprattutto, indistruttibile.varie 2013 016

Con questo coperchio si può cucinare qualsiasi tipo di verdura, anche broccoli e asparagi, conosciuti a tutti per gli odori poco gradevoli che lasciano in cucina, poiché è dotato di un sistema efficiente che riduce notevolmente la fuoriuscita degli odori a favore del vapore distillato.

varie 2013 015

La ricetta che vi propongo è la pasta con funghi, panna e pancetta, un piatto semplice e veloce da preparare (s’impiega circa dieci minuti in totale), grazie al Magic Cooker che accelera i tempi di cottura e semplifica la vita in cucina.

 

Gli ingredienti per quattro persone:

quattrocento grammi di pasta corta (io ho utilizzato i fusilli, ma va bene anche la pasta fresca o altro);

centocinquanta grammi di pancetta affumicata a dadini;

duecentocinquanta grammi di funghi freschi champignon (si possono anche utilizzare funghi misti);

duecento grammi di pomodoro ciliegino;

mezza cipolla grattugiata;

una busta di panna da cucina;

sale, pepe o peperoncino a piacere;

quattrocento millilitri di acqua.

 

Il procedimento:

Preparare questa ricetta è davvero semplice, non occorrono grandi arti culinarie, ma un pizzico di esperienza in cucina e tanta buona volontà e si otterrà un primo piatto sempice e gustoso, che piace ai grandi e ai più piccoli.

Per cominciare occorre versare in un tegame l’olio, la cipolla grattugiata, la pancetta, i funghi tagliati a pezzetti, il ciliegino diviso in due, il sale e il pepe e coprire con il Magic Cooker per circa cinque minuti, al termine del quale aggiungere la pasta e l’acqua senza mescolare e richiudere il coperchio per il tempo necessario a cuocere la pasta in base ai propri gusti.

A fine cottura si aggiunge la busta di panna, si mescola energicamente la pasta con un cucchiaio di legno il condimento presente nel fondo della pentola, si spegne la fiamma e si lascia riposare per un minuto circa e la pasta è pronta per portarla a tavola.

A seguire le foto:

ricetta

La pasta va poggiata sopra il condimento e non occorre mescolare tutto l'insieme, solo a fine cottura per amalgamare tutto il composto.


coperchio magico

Il coperchio non va sollevato spesso e per controllare lo stato di cottura della pasta si può spostare mantenendolo sempre in posizione orizzontale per evitare che le gocce di condensa cadano sul piano cottura.


ricetta pasta


Ricetta pasta panna

Lasciare riposare il risultato finale per circa un minuto prima di versarlo nei vari piatti e servirlo a tavola, in modo tale da far assaporare ancora di più il condimento con la pasta.

 

Ricetta Magic Cooker

 

E questo è il risultato finale, un delizioso piatto di pasta invitante, dal gusto delicato, con gli ingredienti ben amalgamati e una cottura rapida e salutare, senza soffrigere nulla e senza grassi.

Pasta panna, funghi e pancetta

 

Potete trovare Magic Cooker anche su Facebook al seguente indirizzo internet:

https://www.facebook.com/pages/Magic-Cooker/100225513449409?fref=ts

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Cucina e ricette
scrivi un commento
3 aprile 2013 3 03 /04 /aprile /2013 07:14

digestive mcvities al cioccolatoUn altro prodotto della McVitie’s che ho avuto il piacere di gustare sono i biscotti Digestive al cioccolato al latte, degli squisiti biscotti di frumento realizzati con farina integrale e ricoperti da un delizioso strato di cioccolato al latte che esalta il sapore e la bontà del frumento.

Anche questi biscotti provengono dall’antica tradizione inglese, anch’essi privi di grassi idrogenati, aromi o coloranti artificiali, acquistabili in un qualunque negozio di generi alimentari in Italia, dal supermercato all’ipermercato in confezione da duecento grammi.

Le Digestive McVitie's al cioccolato sono dei biscotti ideali per una ricca colazione a base di fibre, arricchita dal buon cioccolato al latte, ma anche per una merenda o per uno spuntino durante tutta la giornata, da accompagnare con il latte, il tè, un succo di frutta o con il caffè o per realizzare delle gustose ricette, dalla cheesecake al tiramisù, dalle torte a idee geniali e fantasiose.

Gli ingredienti dei biscotti sono la farina di frumento, il cioccolato al latte, lo zucchero, il burro e la pasta di cacao, il latte scremato e il siero in polvere, il burro anidro, grassi vegetali, emulsionanti, olio vegetale, farina integrale, sciroppo di glucosio, sale, fruttosio e agenti lievitanti.

Nella ricetta che ho pubblicato qualche settimana fa ho utilizzato i biscotti McVitie's per preparare una torta con lo yogurt, la panna, i biscotti e le fragole come guarnizione, visto che i biscotti si prestavano per essere triturati, invece con i biscotti al cioccolato ho pensato a qualcosa di rapido e sbrigativo, da preparare quando si hanno, ad esempio, degli ospiti inaspettati e non si ha nessun dolce pronto da offrire loro.

ricetta biscotti mcvitiesInfatti, la ricetta che vi mostrerò è semplicissima e molto veloce da realizzare, pochissimi ingredienti, ma un risultato davvero eccezionale senza la necessità di ricorrere a pasticcieri esperti o di smanettare in cucina per tanto tempo.

Con i Digestive ho realizzato dei biscotti con la ricotta e il cioccolato, un dolce molto frequente nelle tavole siciliane perché abbina la bontà del biscotto con la ricotta fresca.

In genere si usano dei frollini, ma spesso si tratta di biscotti che necessitano una permanenza in frigorifero di un giorno per diventare morbidi a contatto con la ricotta. Una delle caratteristiche peculiarie dei biscotti Digestive al cioccolato al latte è proprio quella di essere morbidi, per cui si prestano benissimo a essere farciti con la ricotta e bastano appena poche ore in frigorifero per essere pronti da mangiare.

Per la ricetta occorrono:

un pacco di biscotti McVitie’s al cioccolato al latte;

la ricotta fresca;

lo zucchero a velo;

cioccolato al latte o fondente.

ricotta e cioccolatoPer preparare la ricetta occorre, innanzitutto, passare la ricotta al setaccio per renderla più cremosa (nel caso di ricotta già pronta basterà pressarla con una forchetta), aggiungere lo zucchero a velo (si può utilizzare anche lo zucchero normale o di canna) e il cioccolato a scaglie (oppure delle gocce di cioccolato già pronte) e mescolare il composto in modo da ottenere un composto omogeneo e con il cioccolato ben distribuito e spalmare la crema ottenuta sulla parte del biscotto, priva di cioccolato al latte.

Unire il secondo biscotto e pressare leggermente e al termine conservare i biscotti in frigorifero per qualche ora per consentire al biscotto di ammorbidirsi e compattarsi con la ricotta.

biscotti ricotta e cioccolatoQuesti biscotti sono ideali per la colazione, per una gustosa merenda o come dessert, possibilmente accompagnati da un buon Passito di Pantelleria o un liquore dolce che contribuisce a esaltarne il sapore.  

Il risultato finale della ricetta è questo che si vede in foto; mancano all'appello altri biscotti che ho approfittato per mangiare durante la preparazione dela ricetta perché troppo invitanti, per cui è chiaro che il mio prossimo acquisto di biscotti saranno proprio le Digestive al cioccolato. 


Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Cucina e ricette
scrivi un commento
21 marzo 2013 4 21 /03 /marzo /2013 08:00

Digestive mcvities Chi di voi non conosce o non ha provato almeno una volta nella vita ad assaggiare i biscotti Digestive della McVitie’s?

Si tratta di una linea di biscotti che seguono una ricetta tradizionale inglese e dal 1892 sono prodotti alla stessa maniera e utilizzando soltanto ingredienti naturali di elevata qualità.

In commercio si trovano diverse varianti di Digestive, alla frutta, al cioccolato al latte e ai fiocchi d’avena, in formati da duecento e da ottocento grammi (pacco convenienza), ideali per tutta la famiglia e per una colazione o una merenda all’insegna della salute e del benessere.


mcvities Infatti, i Digestive della McVitie’s si possono gustare nel latte, accompagnati con il tè, il caffè o da un succo di frutta, a colazione, per una gustosa merenda, ma anche per uno spuntino durante tutta la giornata, dal gusto inconfondibile e delicato, un’importante fonte di fibre poiché realizzati con i migliori ingredienti integrali.

Sul sito ufficiale della McVitie’s è possibile trovare numerose informazioni sul marchio e i loro prodotti, ma anche interessantissime e squisite ricette, giochi, quiz, curiosità e tanto altro, per cui una visitina ve la consiglio assolutamente.


mcvities digestive e fragoleLa ricetta che voglio proporvi oggi è stata realizzata utilizzando i Digestive alla frutta, dei delicati biscotti di pastafrolla con scaglie di frutta, in particolare di ribes; i biscotti sono senza grassi idrogenati, senza aromi o coloranti artificiali e ogni biscotto pesa ottanta grammi e fornisce appena trentotto calorie.

Gli ingredienti principali del biscotto sono la farina di frumento, l’olio vegetale, lo zucchero, i ribes, la farina d’avena, lo sciroppo di glucosio, agenti lievitanti, sale e aromi naturali e può contenere tracce di latte e glutine.

Per quanto riguarda la mia ricetta si tratta di una torta con yogurt, fragole e panna e, ovviamente, i biscotti Digrestive Mcvitie's, realizzata con i seguenti ingredienti:

250 grammi di biscotti Digestive alla frutta McVitie’s ;

150 grammi di burro;

mezzo litro di panna fresca;

un vasetto di yogurt magro (va bene anche quello alla frutta);

tre cucchiai di zucchero a velo;

una vaschetta di fragole per guarnizione;

una bustina di panna fix.


mcvities Per la preparazione della torta occorre triturare finemente i biscotti e aggiungere del burro fuso, preparato in precedenza a bagno maria; disporre il composto in una teglia da forno e conservare in frigorifero per circa mezz’ora.

A parte montare la panna con lo zucchero a velo e con l’aggiunta della bustina di panna fix (indispensabile per mantenere la panna più densa e compatta) e aggiungere il vasetto di yogurt, mescolando delicatamente, dall’alto verso il basso, con uno sbattitore o un frustino manuale.


mcvities Disporre il composto ottenuto sulla base del biscotto preparata prima e conservare in frigorifero per almeno tre ore e al termine si può guarnire la torta con le fragole tagliate a spicchi e decorare a proprio piacimento.

Al posto delle fragole si può utilizzare qualsiasi tipo di frutta fresca di stagione oppure dello sciroppo, cioccolato liquido o a scaglie, in base ai propri gusti e alla propria fantasia.


mcvities tortaNel centro della torta ho aggiunto altri pezzetti di fragole sparse  e nella parte superiore un'altra spruzzata di zucchero a velo.

Il risultato è una torta fresca, semplice da preparare e da mangiare in qualsiasi periodo dell’anno, sia in inverno che in estate per avere qualcosa di dolce e di fresco, buona, dal gusto inconfondibile e con i biscotti che ne esaltano il sapore e la rendono ancora più gradevole.

Nella foto in basso il risultato finale della torta con panna, yogurt, biscotti alla frutta Digestive McVitie's e le fragole:

 

 

 

mcvities 2013 010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sembra buonissima, vero? Confermo, lo è e spero di vedere in giro altre torte come questa, sinonimo che avete apprezzato la ricetta. 


mcvities 2013 011

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Cucina e ricette
scrivi un commento
15 marzo 2013 5 15 /03 /marzo /2013 08:17

Dopo avervi ricordato, attraverso il precedente post, l'imminente ricorrenza che vede onorato e festeggiato San Patrizio _patrono dell'Irlanda ma festeggiato in varie parti del mondo_ sono qui a proporvi due ricette semplici e sfiziose in tema con questa giornata

La prima fa parte della della tradizione irlandese e se ne conoscono alcune varianti, la seconda... hem... è di mia inventiva e spero vi piaccia.

 

 

Frittelle di patate

 Frittelle di patate

Ingredienti:

 

6 patate medie

2 uova

2 cucchiai di farina

1/2 cucchiaino di sale

1/4 cucchiaino di lievito in polvere

1/4 cucchiaino di pepe

1/2 tazza di cipolla tritata finemente

1 cucchiaio di prezzemolo tritato

1- 1/5 cucchiaini di semi di cumino (facoltativo)

olio per friggere

 

Procedimento:

 

Sbucciamo e sminuzziamo finemente le patate e la cipolla.

In una ciotola sbattiamo le uova, mescoliamo la farina, il sale, il lievito e il pepe.  

 

patate e cipolle   pastella per frittelle

 

Aggiungiamo le patate e la cipolla, il prezzemolo e il cumino (facoltativo).

Mettiamo abbondate olio a scaldare in una capiente casseruola.

Per ogni frittella preleviamo un cucchiaio di composto e mettiamo a friggere nell'olio ben caldo cercando di lasciare almeno un centimetro di spazio tra una frittella e l'altra in modo da non appiccicarsi e cuocere bene.


 frittelle di patate in cottura   Frittelle di patate e cipolla       

 

Facciamo cuocere circa 3 minuti per parte e scoliamole quando sono belle marroni e croccanti.

Queste dosi sono sufficienti a preparare circa una ventina di frittelle.

 


 

I Muffin di Melba per San Patrizio 


 muffin San Patrizio

 

Ingredienti:

 

100 g di farina di mais

100 g di farina 00

50 g di farina di carote

150 g di zucchero

1 bustina di lievito

1 cucchiaio di miele

2 uova

succo di limone

scorza di limone grattugiata

50 ml di olio di oliva

1/2 bicchiere di latte

frutta candita mix cubetti

nocciole Eurocompany spellate e tritate grossolanamente

 

Glassa: zucchero al velo, acqua calda q.b. e colorante alimentare di colore verde.


 ingredienti muffin verdi

 

Procedimento:

 

Per questa preparazione mi sono avvalsa dell'aiuto del robot da cucina che ha miscelato bene gli ingredienti. 

Ho sbattuto le uova con lo zucchero, ho aggiunto le due farine e il mezzo bicchiere di latte, il miele, l'olio e il lievito. 

Ho fatto andare il robot in modo che gli ingredienti si amalgamassero bene e ho aggiunto il circa 15 ml di colorante alimentare liquido. 

 

impasto verde

 

Ho aggiunto i canditi e i pezzettoni di nocciole e fatto miscelare ancora un po'.

 

nocciole

 

Nel frattempo ho messo a scaldare il forno a 200°.

Ho disposto sulla placca del forno 15 pirottini della misura d 6 cm di diametro e li ho riempiti con il composto per 2/3. 

 

pirottini riempiti

 

Li ho infornati in forno già caldo per circa 15 minuti (per verificare la cottura avvaletevi della prova stecchino) .

Una volta cotti li ho lasciati raffreddare e ho preparato la glassa colorata per decorarli. 

L'effetto finale è quello che vedete in foto.

 

muffin

 

Non ho una buona mano nelle decorazioni, ma per essere alle prime armi non mi sono venuti male, anzi, sono abbastanza soddisfatta di questo esperimento. 

 

muffin verdi   muffin San Patrizio

 

I dolcetti di sapore sono ottimi, leggeri, morbidissimi, insoliti e con quel colore verde che li rende ideali per la festa di San Patrizio.

 

Muffin di Melba

 

 

Piaciute le due ricette?   fatemi sapere.  Ciao e alla prossima!  

 

Repost 0
Published by Melba Red - in Cucina e ricette
scrivi un commento