Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

26 maggio 2011 4 26 /05 /maggio /2011 23:49

La Ricoh è morta...Il mercato delle macchine fotografiche digitali è ampio e scegliere la giusta macchinetta con un buon rapporto qualità prezzo non è sempre facile. Ecco come e cosa scegliere ciò che fa al caso vostro.

Consigli utili per la scelta della fotocamera digitale compatta.

Con l'avvento delle macchinette digitali sul mercato e la presenza di numerosi produttori la scelta di un apparecchio per fotografie di qualità e senza troppo impegno non è così semplice per come sembrerebbe, visto che i modelli, i prezzi e le specifiche tecniche sono variegati e non sempre di facile intuizione.

Per scegliere la fotocamera ideale ai vostri scopi è necessario analizzare tutti gli aspetti significativi che vi spingono ad acquistare un apparecchio del genere, per comprendere meglio quale categoria di compatte scegliere.

IMG_0202L'aspetto fondamentale è senza dubbio la qualità delle foto (da non sottovalutare mai) intesa come risoluzione, nitidezza e colori e questo dipende dal tipo di obiettivo (e quindi dal tipo di lenti), dal grandangolo (per fotografare un più vasto numero di oggetti senza doversi allontanare troppo), dal tipo di flash (un flash potente consentirà di fotografare particolari lontani) e dal sensore (le sue dimensioni influiscono notevolmente sulla qualità delle foto).

Tutti gli altri parametri, quali lo zoom ottico e digitale, il numero di mega pixel, l'otturatore, la dimensione del display, il numero di funzioni presenti, il marchio della fotocamera possono ritenersi aspetti secondari e a volte influenzare negativamente la scelta dell'acquisto poiché i produttori tendono ad evidenziare aspetti che non fanno assolutamente la differenza.

Altro aspetto fondamentale nella scelta della fotocamera digitale è il prezzo: esistono in commercio macchinette compatte che svolgono egregiamente il proprio compito e, se utilizzate correttamente, possono sostituirsi senza problemi a fotocamere professionali dai costi esorbitanti.

In base all'utilizzo della fotocamera è possibile scegliere il tipo di alimentazione, visto che in commercio esistono macchinette ricaricabili tramite batterie alcaline, acquistabili in negozio o batterie ricaricabili al litio dal costo più elevato, ma durature nel tempo ma questo parametro non influisce sulle qualità delle foto, ma sull'uso della fotocamera.

Fujifilm Finepix f30A tale proposito la citazione di Andreas Feininger calza a pennello e rende l'idea:

"Chi non sa fare una foto interessante con un apparecchio da poco prezzo, ben difficilmente otterrà qualcosa di meglio con la fotocamera dei suoi sogni!".

Per la scelta il consiglio è quello di utilizzare uno dei numerosi siti di comparazione prezzi che si trovano su internet per confrontare i vari marchi, i modelli e le caratteristiche tecniche, nonché il prezzo delle compatte.

I più esperti del settore consigliano di acquistare fotocamere Nikon, Canon, Sony, Pentax, Panasonix; la scelta è tanta, basta avere l'accortezza di valutarne le caratteristiche e confrontarle accuratamente.

Aspetti positivi

Qualità delle foto;

Risparmio.

Aspetti negativi

Acquistare fotocamere scadenti a prezzi elevati.

 

Repost 0
Published by Rosario - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
21 maggio 2011 6 21 /05 /maggio /2011 19:12

Royal Canin Giant Junior è l'alimento perfetto per cuccioli di cani giganti, con caratteristiche specifiche studiate ad hoc per nutrire gli animali a partire dalla seconda fase del loro sviluppo e in particolare dagli otto mesi ai due anni di vita.

Carateristiche dell'animale e del prodotto

I cuccioli di cani giganti (e per giganti si intende appartenenti a razze le cui dimensioni in età adulta sono notevoli e il cui peso supera i quarantacinque chilogrammi), a partire dagli otto mesi di vita, necessitano di un alimento specifico, improntato allo sviluppo della massa muscolare, al sostegno e alla protezione delle articolazioni oltre a un'alimentazione sana ed equilibrata per soddisfare i bisogni energetici.

Appartengono a questa categoria cani del calibro di Alani, cani Corso, Mastini inglesi e napoletani, possenti e con una massa muscolare solida per sostenerne il peso. L'educazione alimentare va seguita fin dalle prime fasi dello sviluppo per evitare l'insorgere di problemi futuri e un invecchiamento precoce.

La Royal Canin, azienda leader nel settore alimentare per cani e gatti, ha commercializzato un prodotto specifico, il Royal Canin Giant Junior, delle particolari crocchette ideate su misura per i cuccioli di cani giganti, prestando particolare attenzione alla delicata fase di crescita e sviluppo dell'animale.

La crocchetta ha una forma quadrata e la sua dimensione incoraggia il cane alla masticazione, impedendo al cucciolo di ingerire cibo velocemente e avere eventuali problemi intestinali.

Gli ingredienti sono stati studiati con cura, prevedendo un miscuglio di proteine, vitamine, fibre e minerali. Sono, infatti, presenti carni di pollame, luteina, riso e mais, grasso e proteine di origine animale, olio di pesce e di soia, barbabietola, mannano oligosaccaridi, idrolizzato di crostacei e di cartilagine e sali minerali.

Inoltre, sono presenti integrazioni aggiuntive di taurina, L-Carnitina, glucosamina, condroitina, luteina, Omega 3 e Omega 6, acido folico, colina, niacina e biotina.

Ogni singolo componente della crocchetta, o il miscuglio di essi, rappresentano l'optimum per fornire al cucciolo tutto ciò di cui ha bisogno per crescere sano, con una pelle e un pelo resistente, con un apparato digestivo sano ed efficiente e con una muscolatura solida che è proprio la caratteristica primaria a cui mira il prodotto.

Il prodotto è disponibile in confezioni da quattro e da quindici chilogrammi e lo si può acquistare in un qualunque negozio per animali o su internet a prezzi vantaggiosi per chi acquista grosse quantità di cibo.

Aspetti positivi

  • Le crocchette sono molto appetibili

  • La confezione con il suo contenuto non emana cattivi odori (segno che la qualità degli ingredienti è ottima)

  • I cuccioli apprezzano molto il prodotto

  • Il rapporto qualità prezzo è ottimo e sul sito della Royal Canin si trovano numerose informazioni e una tabella con le dosi corrette.

Aspetti negativi

  • Nessun aspetto negativo è stato riscontrato.
dog running with tail up and playing fetchMastino_napoletano na krajowej wystawie w Rybniku - Kamieniu | Source Marta Ciomina Doggyfied
Repost 0
Published by Rosario - in Animali
scrivi un commento
20 maggio 2011 5 20 /05 /maggio /2011 18:04

Beagle Michl

Possedere un cane, prendersi cura di lui, accudirlo e fornirgli il corretto quantitativo di cibo è fondamentale, affinché il nostro amato cresca in maniera sana ed equilibrata e in commercio si trovano numerosissimi marchi e prodotti, per cui la scelta non è sempre immediata e semplice.

Con questo semplice articolo vediamo qual'è l'alimentazione corretta ed equilibrata per cani adulti di media taglia che assicura al proprio cane un ottimo sistema immunitario, una eccellente digestione, una naturale vitalità e un pasto gustoso.

Esigenze legate alla taglia dell'animale e caratteristiche del prodotto.

I cani adulti di taglia media, tra i dodici mesi e i sette anni di vita, sono tra gli animali più amati per una serie di caratteristiche che li contraddistinguono: la taglia, ideale per poter giocare con adulti, ma soprattutto con i bambini, il carattere giocoso e vivace e la dimensione, perfetta per la vita da appartamento o per vivere all'aria aperta.

boxer dog 3d modelPer la loro alimentazione è necessario un nutrimento specifico e mirato capace di assicurare al cane un peso forma ottimale (in particolare per quei cani che svolgono poca attività fisica e sono molto sedentari), un' elevata digeribilità per evitare l'insorgere di problemi intestinali e debilitare l'animale, una ricca fonte di energie per preservarne la vitalità (in particolare per quei cani che svolgono un'intensa attività fisica) e un'efficace protezione per le difese immunitarie (per tutti quei cani abituati all'aria aperta e soggetti a virus e batteri).

La Royal Canin, leader mondiale nella produzione di nutrimenti per animali domestici,

sempre attenta alle esigenze degli animali, grazie ad un team di veterinari, allevatori e ricercatori, ha introdotto sul mercato il Royal Canin Medium Adult 25, delle crocchette che soddisfano ampiamente le esigenze dei cani di taglia media.

A Border Collie negotiating weave poles. | Source Flickr http://www.

Le crocchette, di forma rotonda, sono costituite da una miscela di farine (pollame, frumento, mais), da mais, frumento, grassi e proteine di origine animale, barbabietola, lardelli, olio di pesce e di soia, lievito, sali minerali, uovo in polvere e mannano-oligosaccaridi, oltre a sostanze aggiuntive.

Tra le sostanze aggiuntive troviamo diverse vitamine e minerali, oltre a sostanze come biotina, acido folico e pantotenico, ferro, manganese, taurina, iodio, selenio, dosate in maniera opportuna per soddisfare il fabbisogno del cane.

Ogni sostanza svolge una specifica funzione: le fibre e le proteine per la digestione, i mannano oligosaccaridi e gli acidi per la vitalità e il sistema immunitario e l'apporto energetico per stimolare l'appetito.

Aspetti positivi

  • Gli aspetti positivi sono tanti, a partire dal prezzo del prodotto e dalla sua qualità: il costo giornaliero per un cane di sedici chilogrammi a riposo è di un euro e la qualità del prodotto è garantita dalla voracità del cane che apprezza le crocchette.

  • Le confezioni, da quattro, dieci e quindici chilogrammi sono facilmente trasportabili e per grandi quantità di prodotto acquistato su internet ci sono offerte vantaggiose.

  • La composizione delle crocchette garantisce al cane un peso forma ottimale e sul sito della Royal Canin è presente la tabella con le dosi giornaliere consigliate.

Aspetti negativi

  • Non si riscontrano aspetti negativi per questo prodotto.
Repost 0
Published by Rosario - in Animali
scrivi un commento
19 maggio 2011 4 19 /05 /maggio /2011 22:13

Il web offre innumerevoli possibilità di guadagnare, alcune impegnative, altre che richiedono poco tempo al giorno, ma con guadagni irrisori. L'importante è non lasciarsi mai abbindolare da siti che promettono la luna con investimenti che poi si rivelano delle bufale, ma aspirare a qualcosa di serio e affidabile per potersi permettere magari una breve vacanza o qualche capriccio.

Uno dei siti seri e affidabili che circolano su internet è Wikio Experts, il cui indirizzo internet è it.Wikio-experts.com, un "paid to write" (ovvero un sito in cui si viene pagati per delle recensioni che si scrivono) francese, ma che si può utilizzare anche in italiano.

L'iscrizione è semplice e gratuita (basta essere maggiorenni o iscritti tramite il consenso dei propri genitori) e una volta registrati si deve inserire una breve descrizione di se stessi con eventuali interessi, blog, siti web e alcune informazioni personali. Firmato il contratto per la cessione dei diritti di autore e per acconsentire a tutte le norme che legano l'utente alla società, è possibile scrivere il primo articolo libero che deve variare tra le duecento e le quattrocento parole.

L'articolo libero serve alla redazione per valutare le competenze dell'iscritto e per indirizzarlo in una delle tante categorie e sottocategorie a disposizione. I guadagni sono proporzionati alla qualità e quantità degli articoli scritti, oltre ad una serie di parametri che si scoprono leggendo attentamente il regolamento, la guida utente e seguendo il forum.

Gli articoli liberi sono remunerati fino a tre euro, mentre quelli delle varie categorie sono diversi e possono arrivare da quattro o fino a dieci euro (ma il sito è in continua evoluzione e a queste remunerazioni è possibile che ne siano aggiunte altre), ma si guadagna anche da eventuali affiliazioni che apportano il dieci per cento di guadagni per un anno, senza decrementare in alcun modo il conto dell'affiliato.

È di fondamentale importanza, nello scrivere un articolo, rispettare poche ma importanti regole, tra cui fornire informazioni utili, originali (non copiate da altri siti), prive di errori grammaticali, logiche e di sintassi e per evitare tutto ciò è consigliato l'utilizzo di un correttore automatico.

In definitiva si tratta di una piattaforma seria, ben documentata, con utenti e un amministratore sempre disponibili e i risultati in termini di guadagno (se si rispettano le regole e si recensiscono tanti articoli), sono più che soddisfacenti e alla fine dell'anno la vacanza e qualche capriccio sono assicurati.

(+_+) [Cotto di Te]Wikio en vesion italienne.Money
Repost 0
16 maggio 2011 1 16 /05 /maggio /2011 19:17

Per una connessione a internet rapida e sicura, da casa o da un ufficio con pochi computer, il router D-link è la soluzione più semplice ed efficiente, configurabile con pochi click.

Configurazione semplice e guidata.

Il D-link DKT-710 wireless G ADSL2 + Starter kit è per uso casalingo o per uffici con massimo quattro computer, l'ideale per connettersi a internet in tutta sicurezza e senza doversi scervellare troppo per configurazioni varie e software aggiuntivi di sicurezza della rete.

La confezione contiene un router, con un'antenna da fissare, un adattatore wireless USB, un cavo ethernet CAT5 e uno RJ-11, un alimentatore, un CD per l'installazione del software e un manuale utente per la guida all'installazione.

Il primo passo per l'installazione e la configurazione è inserire il cd nel computer (importante: il router va collegato solo quando richiesto dal software) e seguire passo passo le indicazioni del cd (preimpostando la lingua tra quindici disponibili) che aiutano l'utente sin dai primi passi.

Acceso il dispositivo e controllati i relativi led, si collega prima il router, tramite cavo ethernet, al computer, il filtro alla presa telefonica e successivamente il cavo telefonico, collegando il router alla linea telefonica e controllando che il Led del router sia acceso.

Portate a termine queste semplici istruzioni, si configurano i parametri per la connessione forniti dal proprio ISP (Internet Service Provider), quali il Paese, l'ISP, il protocollo, l'incapsulamento, il VPI (Virtual Channel Identifier) e il VCI (Virtual Path Identifier), nome utente e password con conferma, il SSID ( nome della rete wireless), il canale e il tipo di encryption per rendere sicura la rete.

Al termine, il computer controlla la connettività e, se tutti i paramenti sono corretti, si può passare alla configurazione dell'adattatore USB.

Sullo stesso cd sono presenti i drivers per configurare con estrema facilità l'adattatore wireless USB, il DWA 111 e il software di gestione, installandoli sempre tramite procedura guidata.

Il software che viene installato, il Wireless Networks, mostra le reti wireless disponibili e la forza del segnale ed è semplicissimo da utilizzare per connettersi ad internet.

Aspetti positivi

Tramite indirizzo IP è possibile configurare manualmente le impostazioni del router, ma bisogna avere molta esperienza per settare correttamente i parametri quali VPN, Firewall, DMZ, DNS e tante altre caratteristiche e parametri per settaggi personalizzati.

Il router in mio possesso non ha mai dato problemi di alcun tipo, utilizzando l'adattatore USB sia col computer fisso che con il wireless del computer portatile. Per ottenere supporto, aggiornamenti o per maggiori informazioni è possibile consultare il sito "dlink.eu".

Aspetti negativi

L'unico aspetto negativo riscontrato è il driver dell'adattatore USB che è datato e per alcuni computer è necessario scaricare i drivers aggiornati per il corretto funzionamento.

D-Link@D3 2006, build the highest stack of routersYoung Businesswoman

Repost 0
13 maggio 2011 5 13 /05 /maggio /2011 17:11

Pochi e semplici click per realizzare eccezionali slideshow multimediali con testi animati, musiche, menù interattivi da poter vedere sul proprio computer o comodamente sul divano in teleisione con il lettore DVD.

Per realizzare delle slideshow multimediali semplici e non eccessivamente cariche di effetti grafici e musiche è possibile utilizzare un programma, il Movie Maker, solitamente preinstallato nel sistema operativo Windows XP, con cui trasformare le proprie foto digitali in ottimi video con semplici click e una discreta dose di fantasia e inventiva.

Per realizzare qualcosa di più suggestivo si può ricorrere al web con una serie di servizi gratuiti online (ideali per chi non vuole installare nulla sul proprio computer) tra cui Kizoa, SmileBox Slideshows, Slide, PictureTrail o WebSlides, per fare qualche esempio, oppure scaricare software gratuiti quali Microsoft Photo Story, Picasa della Google, Photo ZIG e tanti altri.

Per qualcosa di più particolare e professionale esistono diversi programmi più o meno costosi, acquistabili sia in rete che nei negozi specializzati per prodotti software tra cui spiccano software del calibro di Wings Platinum e M.Object (richiedono uno studio più approfondito e molta dimestichezza), Ashampoo Slideshow Studio HD, Apimac Slideshow per utenti con computer Mac della Apple e Magix Foto su CD e DVD 10.

Si tratta di una serie di programmi con funzioni abbastanza simili tra di loro, con la possibilità di personalizzare ad hoc il proprio filmato e di realizzare un CD o un DVD con tutte le funzioni classiche dei DVD, con presentazioni, menù e anteprime.

È opportuno, per realizzare una slideshow non eccessivamente pesante, piacevole e completa di tutto, decidere accuratamente le foto da inserire (selezionando possibilmente le foto che più si prestano ai tanti effetti di transazione e ai vari zoom), le eventuali musiche ed effettuare una serie di prove per rendere la slideshow armoniosa e non eccessivamente noiosa, inserendo opportunamente le migliori transazioni senza mai abusare perché si corre il rischio di ottenere un file troppo pesante da caricare con il proprio computer.

Dopo aver accuratamente selezionato tutto l materiale da inserire nella presentazione, con una buona dose di inventiva si inseriscono le foto e alla fine i file audio come musiche di sottofondo e si controlla sempre l'anteprima di blocchi di foto per vederne il risultato ed eventualmente modificare qualcosa.

Per concludere si realizza il DVD con gli eventuali menù e si masterizza, provandolo sul lettore prima di distribuirlo ad amici e parenti.

dvdlots of slides 3nudelsuppe
Repost 0
11 maggio 2011 3 11 /05 /maggio /2011 08:35

Per un cane robusto, possente e con articolazioni e ossa solide questo è il prodottcuccioli di Margot a 35 ggo migliore che si possa trovare in commercio per nutrire in maniera ottimale il proprio cucciolo.

Un corretto nutrimento e un'alta digeribilità rendono il prodotto affidabile e ideale per il cucciolo.

Per avere un cane sano, in forma e con un' ossatura solida la corretta alimentazione, sin dai primi mesi di vita del proprio cucciolo è fondamentale e ne determina la salute futura in maniera drastica.

In particolare i cuccioli maxi hanno la necessità di avere uno scheletro perfetto e solido che si ottiene con un’alimentazione equilibrata di sali minerali, di un basso apporto di grassi (che appesantiscono inutilmente il cucciolo rendendolo alla lunga sovrappeso) e di un elevato contenuto proteico.

royal canin maxi juniorAltro aspetto fondamentale da non trascurare mai è quello digestivo perché una sana flora batterica evita l'insorgere di problemi intestinali che potrebbero interrompere la corretta crescita del cane.

Leader mondiale nel settore di prodotti alimentari per cani e gatti la Royal Canin ha messo da tempo in vendita un cibo secco ideale per la perfetta alimentazione del vostro cucciolo di taglia grande da due a quindici mesi, il Royal Canin Maxi junior, delle crocchette ad alta digeribilità che soddisfano tutti i requisiti citati in precedenza, oltre ad un complesso brevettato di antiossidanti per sostenere le difese naturali.

Aspetti positivi

Ricco di vitamine, fibre, sali minerali con integrazioni di taurina, glucosamina, condroitina e luteina, il prodotto contiene ingredienti equilibrati per corretta la crescita del proprio cucciolo e il marchio non ha rivali e non delude le aspettative, avendo ascoltato il parere di diversi veterinari e amici e constatando di persona i risultati ottenuti daI diversi allevatori in zona che affermano che altri marchi non sono in grado di reggere il confronto, nello specifico con alcune razze di cani.

royal-canin-maxi-junior-2x15kgSomministrando al proprio cucciolo la corretta dose di crocchette, seguendo anche le indicazioni fornite nel sito del produttore: royalcanin.it con una semplice tabella riportante l'età e le dosi consigliate, si ottiene una crescita equilibrata e corretta.

L'odore delle crocchette non è pessimo come per altri prodotti simili e la forma della crocchetta non è proprio rotonda, ma più schiacciata e consente al cucciolo una corretta masticazione.

Il prodotto è venduto in confezioni da uno, da quattro, da cinque e da quindici chilogrammi e si può trovare in offerta, specie se acquistato su internet e in grandi quantità.

Aspetti negativi

Non esistono degli svantaggi per quanto concerne questo prodotto, se non il prezzo che è leggermente superiore rispetto ad altri prodotti simili della concorrenza, ma la sua qualità e i risultati che si ottengono giustificano indubbiamente il prezzo.

 

Repost 0
Published by Rosario - in Animali
scrivi un commento
10 maggio 2011 2 10 /05 /maggio /2011 17:23

 

giardino roccioso

Istruzioni semplici, consigli e piccoli accorgimenti per realizzare nel proprio giardino un angolo roccioso armonioso, bello esteticamente e di grande effetto.

 

La realizzazione di un angolo roccioso nel proprio giardino richiede, oltre ad avere la passione per le piante e per il giardinaggio, anche una buona dose di fantasia e di vena artistica, per ottenere un risultato soddisfacente e gratificante nel tempo.

La prima cosa da fare per realizzare un angolo roccioso è avere le idee chiare su cosa si desidera ottenere, sulle dimensioni, sulla qualità e quantità di piante da mettere a dimora ed eventualmente del budget che si ha a disposizione per l'acquisto di cactus e altre specie grasse e succulente.

giardino rocciosoIndividuata la porzione di giardino da adibire ad angolo roccioso (scegliendo possibilmente un luogo molto luminoso e abbastanza soleggiato) si traccia a terra, con dei picchetti o con la vanga, il perimetro dell'area, scegliendo un disegno o una forma a proprio piacimento e si comincia a posizionare il primo strato di pietre, più grandi possibili, preferendo quelle della zona (magari recuperate proprio nel giardino stesso o nei dintorni o acquistandole nei garden specializzati).

Durante i lavori, da come si vede in foto, le galline lasciate libere di scorazzare nel giardino, hanno contribuito ai lavori, rimuovendo piccoli semi e bulbi di erbe infestanti...

 

 

Terminato il perimetro con le pietre si dispone il terriccio, prestando molta attenzione al drenaggio (basta miscelare il terriccio con del lapillo, la pomice vulcanica o altri inerti leggeri e porosi e a lento rilascio di acqua), cercando di dare una forma all'angolo roccioso il più possibile irregolare, con zone rialzate, terrazzamenti e scaloni.

giardino roccioso

E' importantissimo, prima della messa a dimora dei cactus, posizionare un telo di quelli ombreggianti o neri per evitare la crescita di fastidiose erbe infestanti e sopra al telo si possono posizionare a proprio piacimento delle pietre con forme più particolari e bizzarre, con fori e nicchie dove poter alloggiare piccole piante, in base al proprio gusto estetico o al progetto iniziale, apportando le opportune modifiche nel corso di svolgimento dell'opera.

Infatti, non sempre il progetto alla fine corrisponde alla realtà in tutto e per tutto perché ci si ritrova con numerosi imprevisti e con situazioni in cui le pietre non si incastrano tra loro come dovrebbero o le piante richiedono una collocazione diversa da come si era stabilito all'inizio.

 

giardino rocciosoForando il telo nel punto esatto in cui mettere a dimora le piante (scegliendo preferibilmente piante grasse o cactus tra le più rustiche e resistenti al gelo, alla grandine e alla neve) si deve cercare di prevedere la futura crescita della pianta, in modo da non creare un sovraffollamento di piante e la mancanza di spazi per effettuare i corretti controlli alle piante o le irrigazioni primaverili ed estive.

In inverno, se possibile e se le dimensioni dell'angolo roccioso lo consentono, è preferibile (in particolare per chi risiede al nord dell'Italia), coprire le piante con un telo impermeabile e antigrandine, prestando cura a non disporlo direttamente sopra la pianta per evitare condensa che potrebbe soffocare o far marcire la pianta.

 

giardino roccioso completato

In conclusione osservare un bel giardino con l'angolo roccioso è rilassante e piacevole e, per chi ha la possibilità di realizzarlo, diventa un'ottima idea per creare un ambiente unico e originale.

Inoltre, nel tempo, è divertentissimo e soddisfacente vedere la crescita delle piante e confrontarla con il progetto iniziale per capire quali erano le nostre aspettative e se sono state esaudite.

I cambiamenti e le modifiche di alcune parti di giardino sono sempre consigliate perché con il tempo i gusti cambiano, si possono aggiungere nuove piante o si trovano pietre particolari che vanno assolutamente inserite per valorizzare il lavoro fatto in precedenza.

 

 

PS: le foto risalgono a parecchio anni fa, adesso è cambiato parecchio, sono state aggiunte tante piante e alcune parti sono state modificate; le foto del giardino aggiornato a breve.

Repost 0
Published by Rosario - in Fai da te
scrivi un commento
10 maggio 2011 2 10 /05 /maggio /2011 08:55

Lampedusa, sole, mare, tanto relax e O'scià.

Lampedusa è l'isola più grande e popolata appartenente all'arcipelago delle Pelagie, situate nel mar Mediterraneo e facente parte della provincia di Agrigento.

L'isola ha una superficie di venti chilometri quadrati che si estende in lunghezza ed è più vicina alla Tunisia che alla Sicila, caratterizzata da un paesaggio prevalentemente arido in cui crescono spontaneamente tantissime piante di finocchio selvatico (i cui semi sono utilizzati per condire il pane) e la classica macchia mediterranea.

Inoltre a Lampedusa, ben nascosta e difficile da trovare, cresce una pianta grassa, la caralluma europea, che è l'unica stapelia che cresce in Italia e i cui fiori sono vellutati e molto particolari, anche se emanano un odore sgradevole.

Il clima dell'isola è quello mediterraneo, con estati calde, ma piacevolmente ventilate e inverni non particolarmente freddi e con scarse piogge e si può fare il bagno al mare da metà giugno fino a tutto ottobre.

L'isola è caratterizzata da una parte prevalentemente rocciosa, con una scogliera molto alta in cui è impossibile farsi il bagno o prendere il sole e da una parte con tantissime calette e spiagge, alcune delle quali con piccole aree attrezzate.

Tra le spiagge presenti, da Cala Croce a Cala Madonna, dalla Guitgia a Cala Galera, spicca l'isola dei Conigli, poco distante dalla baia della Tabaccara, caratterizzata da una spiaggia relativamente grande in cui ogni anno nidificano le tartarughe Caretta Caretta.

Oltre a uno splendido mare, dai colori intensi e magnifici e dalla possibilità di trascorrere una vacanza in estremo relax, godendo di tutti i piccoli piaceri culinari che offre l'isola, è possibile assistere ad un evento, O'scià, organizzato da Claudio Baglioni e diventato ormai un festival della canzone a favore dell'immigrazione clandestina di cui l'isola è purtroppo vittima.

O'scià, o fiato mio, o mio respiro, termine usato dai lampedusani in tono affettivo tra amici e parenti, è diventata una parola che evoca speranza, fratellanza, accoglienza per chi sta per arrivare sull'isola e spera in un futuro vivibile.

Tantissimi sono gli artisti che negli anni hanno preso parte a questo festival, da nomi importanti della canzone italiana a piccoli artisti emergenti, tutti con l'unico scopo di aiutare l'isola e gli isolani e di sensibilizzare la gente al tema dell'immigrazione clandestina.

In conclusione il consiglio è quello di visitare l'isola e di godere a pieno tutto quello che questa isola offre per una vacanza da sogno.

cala pulcino1 Beach oh Rabbit's Island in Lampedusa (Italy)1 Spiaggia dell'Isola d
Repost 0
Published by Rosario - in Viaggi
scrivi un commento
8 maggio 2011 7 08 /05 /maggio /2011 22:55

Pane e panelle, prodotto tipico siciliano. Cosa sono e come preparare le panelle.

Uno dei prodotti tipici ed esclusivi della Sicilia e, in particolar modo, di Palermo e provincia sono le panelle, delle fettine sottilissime di farina di ceci di forma rettangolare o rotonda, fritte nell'olio bollente e mangiate in mezzo ad un panino, ma si possono mangiare anche senza il pane e hanno un sapore unico e delizioso.

Inventate dagli arabi, attorno al decimo secolo, sono diventate un cibo veloce di strada e si possono acquistare in una delle tante friggitorie del palermitano, o vendute da bizzarri venditori ambulanti (i classici "panellari") o nei ristoranti e nelle pizzerie, serviti come antipasto caldo assieme alle crocchette di patate, alle patatine fritte, alle olive ascolane e alle mozzarelline fritte.

Per ottenere le panelle è necessario avere i seguenti ingredienti:

Un pacco di farina di ceci (di solito è da 500 grammi);

una bottiglia da un litro e mezzo di acqua;

un mazzetto di prezzemolo;

sale e pepe;

olio di semi.

Per la preparazione far cuocere a fuoco basso la farina di ceci con acqua, sale e pepe mescolando continuamente per evitare i grumi fino ad ottenere un impasto morbido e compatto a cui va aggiunto il prezzemolo tritato pochi minuti prima di interrompere la cottura.

Con un cucchiaio di legno, possibilmente lo stesso con cui va mescolato l'impasto, spalmare uno strato di composto su dei piatti piani (alcuni usano delle apposite formine), lasciare raffreddare e tagliare a rettangoli, ottenendo delle fette da friggere nell'olio bollente.

La frittura dura pochi minuti, giusto il tempo di farle diventare dorate, e una volta scolate si possono deporre nel piatto con della carta assorbente; è preferibile mangiarle calde, per cui vanno lasciate pochi attimi sulla carta e inserite in mezzo al panino.

Molti preferiscono spremere un pochino di limone e aggiungere ancora sale e pepe in base ai propri gusti oppure non aggiungono il prezzemolo nelle panelle, sostituendolo con della menta, ma le tradizionali sono con il prezzemolo.

Il risultato finale è un bel panino (possibilmente di quelli siciliani con il sesamo e molta mollica che va rimossa per mettere più panelle) gustoso e delizioso, anche se è preferibile non abusarne perché è sempre un cibo fritto.

Happy meal.
Repost 0
Published by Rosario - in Salute e benessere
scrivi un commento