Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

30 novembre 2011 3 30 /11 /novembre /2011 14:15

 

Facendo il mio solito giro per la rete mi sono imbattuto in un blog molto particolare, che ha catturato subito la mia attenzione non per gli oggetti esposti (visto che si tratta di bigiotteria), ma per l’eleganza, la raffinatezza e la semplicità di navigazione, un blog il cui nome è tutto un programma: Grovigli di fili e perle.

gdfp1.jpgL’indirizzo internet del blog, .Groviglidifilieperle.blogspot.com è stato interamente realizzato da una mia amica, Vera (al cui interno potete trovare la sua foto e una sua breve intervista), una ragazza che con una buona dose di inventiva, manualità, esperienza e fantasia riesce a trasformare le perle, il rame, i fili di acciaio e rame, l’alluminio, l’onice e tanti altri materiali in vere e proprie opere d’arte, mediante la tecnica di intreccio wire.

Tra le tante creazioni troviamo una vasta gamma di orecchini, ciondoli, catenine, anelli, collane e molti altri da indossare quotidianamente o sfoggiare nelle occasioni più particolari perché si tratta di oggetti che si prestano facilmente a tutti i tipi di situazioni, adattandosi in armonia.

 

34636_104825402905624_100001344951522_33058_6404660_n.jpgNel blog le foto presenti non sono riferite al semplice oggetto, ma sono state scattate con cura e con abile maestria per esaltare la bellezza dell’oggetto e metterlo in risalto, conferendo all’insieme un aspetto di gran classe.

Tutte le creazioni sono realizzate interamente a mano, intrecciando fili colorati con bellissime perle e pietre dai molteplici colori per dar vita a oggetti unici, creati in base all’ispirazione dell’artista e difficilmente riproducibili.

Grovigli di fili e perle è la miglior occasione, con l’avvicinarsi delle feste, quando non si sa cosa regalare alla propria ragazza, alla moglie o alle amiche, di acquistare degli oggetti unici e originali al posto delle solite cianfrusaglie che non saranno mai utilizzate e riposte in qualche cassetto dimenticato da tutti.

Tra i tanti esempi di oggetti realizzati dall'artista troviamo:

  

foto1

Parure interamente realizzata a mano in pietra di luna e granato. Il bracciale è montato su base in alluminio anch'essa realizzata a mano.
Possibilità di realizzazione anche con altre pietre.

 

 

 

  

 

 

foto2

Collana in perle di fiume e farfalla realizzata a mano in acciaio battuto a martello.

 

 

 

 

 

foto3Anello con fiore in onice e perla di fiume, i cui petali sono assemblati con filo di rame naturale e il tutto è montato su una base in rame naturale adattabile ad ogni misura.

 

 

 

 

 

Tutto ciò che è negli album è replicabile fino ad esaurimento materiale ed essendo creazioni realizzate a mano, si possono modificare su richiesta, sia per quanto riguarda il tipo di materiale utilizzato che per le forme.

foto4

Se un cliente ha un’esigenza particolare o vuole realizzare qualcosa di specifico, di unico e non presente in album, Vera cercherà di soddisfare ogni tipo di richiesta, anche le più bizzarre, ovviamente nei limiti delle sue capacità.
L'uso del rame come metallo nobile e indistruttibile è preferibile, ma le richieste di lavorazione dell’alluminio e dell’ottone non sono disdegnate, compreso l’utilizzo di plastica o resina su esplicita richiesta o in casi eccezionali.

Generalmente le consegne avvengono non più tardi delle quarantotto ore dalla commissione, salvo casi particolari di oggetti personalizzati e di più difficile realizzazione.

 

foto5L’invio della merce avviene entro ventiquattro ore dal pagamento (tramite ricarica Postepay o eccezionalmente attraverso Paypal) e il cliente può liberamente scegliere il tipo di spedizione; i bijoux vengono consegnati in bustina trasparente con bigliettino da visita riposti in un sacchetto di organza o altra confezione regalo che al momento dell'invio vengono inseriti in busta da imballaggio. Se siete di Torino e dintorni, le consegne potranno avvenire di persona.

Potrete trovare Grovigli di fili e perle anche in mercatini per hobbisti e artigiani che si tengono in diversi periodi dell’anno sia in Torino che in paesi  limitrofi. Di volta in volta Vera darà comunicazione sul profilo Facebook del giorno, del luogo e degli orari in cuoi potrete trovarla.

 

Per ogni ulteriore domanda, curiosità o informazione non esitate a contattare Vera tramite l’indirizzo email che si trova all’interno del blog, in giro per i mercatini oppure su Facebook, cercando sempre Groviglidifilieperle, dove poter visionare tutti gli album e le ultime novità inserite nel catalogo per un regalo elegante, raffinato e soprattutto senza spendere cifre astronomiche.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Giocattoli e Regali
scrivi un commento
30 novembre 2011 3 30 /11 /novembre /2011 12:12

image1Si sente spesso parlare in televisione o alla radio di aiuti umanitari, di volontari e di Medici Senza Frontiere, ma non si hanno quasi mai le idee chiare su chi sono, cosa fanno e come fare per collaborare con loro.

Medici Senza Frontiere, nello specifico, è la più grande organizzazione medico-umanitaria mondiale che è stata fondata in Francia nel 1971 da medici e giornalisti, impegnati ad offrire servizi di soccorso alle popolazioni minacciate da gravi crisi e disastri come le guerre, le carestie, le epidemie e la malnutrizione dei bambini.

 

copertina crisidimenticate 2007Abbreviata con l’acronimo di MSF, l’associazione ha diciannove sedi, compresa quella italiana e opera in modo indipendente dalla politica e dalle possibili strumentalizzazioni a chi ha di bisogno e denuncia all’opinione pubblica tutte quelle situazioni di scarsa assistenza, le crisi trascurate e tutti gli abusi che si verificano nei vari sistemi di aiuto alle popolazioni, per cercare di mettere in evidenza i problemi all’opinione pubblica.

 

 

Gli operatori umanitari sono oltre ventiquattromila (con oltre duecento operatori italiani), che si impegnano quotidianamente per prestare le cure necessarie e l’assistenza alle popolazioni bisognose, con medici, infermieri, ingegneri, architetti e tante altre figure che si mettono a disposizione di tutti in maniera assolutamente gratuita.

MSF BIGSul sito ufficiale, .Medicisenzafrontiere.it, si trova la Carta fondativa dell’organizzazione, lo statuto, il bilancio, i convegni e tutto un insieme di informazioni utili e interessanti per chi volesse approfondire l’argomento.

La fondazione, che compie quest’anno i suoi primi quarant’anni, è da sempre interessata a nuovi aiuti, a forze fresche e disponibili, ma è possibile offrire il proprio contributo anche a distanza, con donazioni online; sul video seguente potrete scoprire tutta una serie di informazioni su come opera l’organizzazione, per cui vi consiglio di cliccare sul video.

 

 

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Eventi
scrivi un commento
30 novembre 2011 3 30 /11 /novembre /2011 11:26

 


 
Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
29 novembre 2011 2 29 /11 /novembre /2011 11:17

Logo Audi

La Audi, azienda tedesca produttrice di auto con sede a Ingolstadt fondata nel 1909 da August Horch, ha da poco realizzato la nuova Audi A1 Sportback che lancerà sul mercato a partire dal 2012 e presente al Motor Show di Bologna, dal tre all'undici di dicembre nello stand Audi.

 

p080001_large.jpgSi tratta di un’auto a cinque porte, compatta e molto bella esteticamente, pensata per una clientela giovane e amante della sportività, con il propulsore 1.4 TFSI da centoquaranta cavalli (in attesa del 2.0 TDI con lo stesso numero di cavalli) e la tecnologia “cylinder on demand” che caratterizza la S8, con un prezzo che partirà dai diciassettemila euro per il modello 1.2 TFSI Attraction.

L’auto, lunga meno di quattro metri, ha lo stesso design della sorella a tre porte, con una struttura della carrozzeria abbastanza leggera ed esce di serie a quattro posti, anche se si può ampliare a cinque senza pagare alcun sovrapprezzo.

 

Il consumo di carburante è ridotto del trenta pe cento  rispetto ai veicoli che utilizzano solo il motore a benzina e la vettura utilizza appena quattro litri di carburante per cento chilometri di percors omisto, con una media di emissioni di CO2 abbastanza contenuta.

L’auto avrà quattro motorizzazioni disponibili, con il TFSI a benzina e tre tipi di TDI con un numero di cavalli che va da ottantacinque fino a centoottantacinque e per alcuni motori è disponibile il cambio a sette rapporti.

 

Audi_S8-_Full-Size_Luxury_Car.jpgL’abitacolo dell’auto è giovanile e si può personalizzare a proprio piacimento, grazie alla possibilità di scelta di colori vivaci e allegri e le soluzioni tecnologiche sono tantissime, con la possibilità di collegarsi a internet mediante telefonino veicolare Bluetooth online.

 

Per maggiori informazioni o per visionare la vasta gamma di auto del marchio Audi può visitare il sito internet: .Audi.it, con tutta la flotta disponibile e per una panoramica generale dell’auto può cliccare il seguente video:

 

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Trasporto
scrivi un commento
28 novembre 2011 1 28 /11 /novembre /2011 11:10

 

259974 2129994494133 1374107441 2493482 5651173 nGli echinopsis sono delle piante appartenenti alla famiglia delle Cactaceae, il cui nome deriva dal greco echinos (riccio di mare) e opsis (aspetto), ad indicare proprio la forma della pianta che somiglia tantissimo a un riccio di mare con le spine e il corpo dalla forma spesso globulare.

Sono piante originarie del Sud America, il cui habitat è la Bolivia, l’Argentina, l’Uruguay e il Paraguay e vivono nelle zone montuose, anche alle altitudini più elevate, talvolta riparate dalle sterpaglie e dall’erba alta.

 

254344 2129995134149 1374107441 2493488 7979660 nSi tratta di piante per lo più rustiche, resistenti al freddo e al sole, a parte qualche specie più delicata e producono fiori grandi e colorati, molti dei quali profumatissimi, anche se effimeri (durano appena un giorno).

Sono di facile coltivazione, non richiedono cure particolari e accestiscono facilmente, emettendo numerosi polloni sia alla base che nelle parti laterali e sull’apice che è consigliabile togliere e metterli a radicare per aumentare la fioritura della pianta madre.

 

Sono piante che richiedono, come per la quasi totalità delle cactacee, di un terriccio drenante, mescolato possibilmente a lapillo, pomice o altri materiali inerti e gradiscono una buona dose di concime, anche letame maturo.

 

28878 1462957338621 1374107441 1209207 7598763 nTra le principali specie troviamo l’echinopsis subdenudata, la multiplex, la mirabilis, la bridggesii, la leucantha, la huascha, la rhodotricha, la tubiflora, la vatteri e la strigosa, oltre ad una infinità di ibridi ottenuti tramite impollinazione tra specie diverse e con fioriture dai colori più variegati e con forme diverse.

 

Tra gli echinopsis ibridi più famosi troviamo gli Schick, creati attraverso incroci da parte di Harry Johnson’s Paramount tra il 1930 e il 1940, caratterizzati da splendide e copiose fioriture che vanno dal bianco al rosso scuro con tutte le sfumature e cominciano nel periodo di aprile e terminano ad ottobre, se le condizioni atmosferiche lo consentono.

 

28878 1462957498625 1374107441 1209210 5880896 nLa propagazione degli echinopsis avviene tramite seme ma ancora più facilmente attraverso polloni e in commercio esistono numerosi venditori di semi e piante.

L’acquisto degli echinopsis si può fare nei garden, nei vivai specializzati di zona o su internet, attraverso uno dei tantissimi siti che vendono semi e piante, italiani e stranieri.

 

Tra i venditori online troviamo il vivaio di Fioreverde, situato a Reggio Emilia, il cui sito internet è .Fioreverde.com, con un’ampia scelta di ibridi e Schick e con un catalogo interessante e con prezzi ragionevoli oppure Cactus Garden, un’azienda agricola dedicata alla produzione di cactacee, succulente e caudiciformi e con una discreta scelta di echinopsis e ibridi, il cui sito internet è: .Cactusgarden.it.

 

28878 1462967858884 1374107441 1209248 3907034 n

 

Per chi volesse partire dai semi può rivolgersi alla Cactus Hobby di Brno, un’azienda ceca che ha una vasta gamma di semi di echinopsis e il cui sito internet è il seguente: .Cactus-hobby.eu e su Kakteen Piltz, un vivaio tedesco specializzato in cactacee, succulentee semi, con sito internet:  .Kakteen-piltz.de.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Flora e Botanica
scrivi un commento
27 novembre 2011 7 27 /11 /novembre /2011 09:31

Una tra le canzoni più belle e significative di Luciano Ligabue, Sogni di RockN'Roll, almeno dal mio punto di vista. Guai a chi ci sveglia...

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
26 novembre 2011 6 26 /11 /novembre /2011 21:50

Adriano-CelentanoDopo ben quattro anni di silenzio torna il molleggiato più famoso d’Italia, Adriano Celentano, con un nuovo album che uscirà il prossimo ventinove Novembre nei negozi di musica dal titolo “Facciamo finta che sia vero” e incentrato sulla crisi e su temi di attualità.

Il disco è stato realizzato con la collaborazione di grandi artisti italiani, tra i quali troviamo Franco Battiato, Jovanotti, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Pacifico e Manu Chao, dopo quattro anni di attesa da parte di tantissimi fan che ricordano ancora le canzoni del suo ultimo album, “Dormi ancora, la situazione non è buona”.

AdrianoCelentano.jpgNell’ultimo album sono previste nove canzoni con diverse riguardanti l’attualità, con accuse e tanta polemica per i principali problemi economici che affliggono l’Italia e gli italiani, tra spread che continua a salire, la crisi politica e finanziaria e il costo del mutuo, sempre più difficile da pagare.

Tra le canzoni ci sarà “Non ti accorgevi di me”, che da circa un mese si sente alla radio, cantata assieme a Giuliano Sangiorgi, mentre “Il mutuo” sarà l’unica in cui sarà il solo protagonista, mentre le altre sette sono cantate in collaborazione con altri artisti.

Inoltre, ci sarà la canzone che ha dato vita al nome dell’album, “Facciamo finta che sia vero”, il cui testo è firmato da Franco Battiato che canta con Celentano, Jovanotti e Sangiorgi la canzone più attesa di tutto l’album, “Non so più cosa fare”, mentre con lo stesso Jovanotti ha prodotto “Fuoco nel vento” e “La cumba di chi cambia”.

A completare l’album ci sono “Ti penso e cambia il mondo”, “La mezza luna” e "Anna parte".

Claudia-Mori.jpgCome dice la moglie, Claudia Mori, che lo presenta in televisione e pubblicizza l’album al suo posto (infatti, da oltre dieci anni Adriano non rilascia interviste e non promuove i suoi successi), si tratta di un album che è "una specie di pamphlet" e per quanto riguarda la politica "Non c’è una scadenza sul peggio anche se ciò che sta avvenendo nella situazione politica italiana è uno spiraglio di luce”.

La stessa Mori però dice che il cantautore farà comunque un’apparizione televisiva prima di Natale e nel 2012 ci sarà un grande concerto in un luogo in grado di contenere il maggior numero di persone, come lo Stadio di San Siro, un evento che non avviene da quasi vent’anni.

Insomma, il lungo silenzio di Adriano Celentano sarà rotto da un forte urlo, da un risveglio che farà tanto clamore e ne vedremo sicuramente delle belle, come solo Adriano sa fare.

 

 

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
25 novembre 2011 5 25 /11 /novembre /2011 19:09

Motor-Show-Bologna-2011-610x380

Manca poco per uno degli eventi più attesi dagli appassionati di moto, auto e tecnologia, il Motor Show, il Salone Internazionale dell’Automobile, alla sua trentaseiesima edizione che avrà luogo nella città di Bologna, nello specifico nel quartiere Bologna Fiere, dal tre all’undici di Dicembre.

motor show belenPer chi ancora non lo conoscesse, il Motor Show è un evento unico nel suo genere, una manifestazione fieristica in cui saranno presenti quattordici padiglioni e undici aree esterne interamente dedicate alle auto, alle moto, alle innovazioni e ai test drive, che nella passata edizione sono stati ben trentaseimila.

Tra le novità di questa edizione ci sarà, al padiglione venticinque, un’iniziatica dedicata alle innovazioni tecnologiche relative all’ambiente, alla sicurezza, alle infrastrutture capaci di accogliere queste innovazioni chiamata “Innovation Hall powered by Autostrade per l’Italia”, in collaborazione con l’ANFIA, l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica.

motor-show-2010 41Si tratta di una scenografia che illustra come sarà la strada del futuro dell’Italia, con tutti gli accorgimenti, i miglioramenti e le tecnologie previste per garantire dei servizi agli automobilisti nel rispetto dell’ambiente, con convegni e conferenze stampa in cui le aziende potranno presentare le proprie innovazioni.

Un programma ricchissimo di eventi, di manifestazioni, con auto che vanno dalla Ferrari F2 alla Porsche Carrera Cup, dalla Lamborghini alla Maserati, dalla Honda Civic Experience alla Mazda MX5 Parade, insomma, ci sarà da divertirsi.

Le anteprime più attese sono senza dubbio quelle riguardanti la nuova Lancia Ypsilon Black & Red e alle novità della Abarth e della Audi, con la sua Audi A1 Sportback, con anteprime nazionali ed europee per un totale di oltre quaranta.

motor-show-bologna-2010Nella fiera si troverà anche tutta una serie di aziende che pubblicizzano i loro articoli, dai ricambi per auto e moto agli accessori per il GPL e il metano, dai sistemi di navigazione GPS e le Mappe Digitali ai tessuti e le pelli per gli interni delle auto, dai veicoli commerciali a quelli elettrici, con motocicli, kart, modellini, scooter e ciclomotori.  

Si parte il Sabato 3 Dicembre dalle ore otto e trenta fino alle diciotto, un evento che si protrarrà fino a domenica undici con gli stessi orari di apertura per il pubblico, con la possibilità di acquistare il biglietto online in prevendita per risparmiare sul prezzo oppure in uno dei punti vendita distribuiti su tutto il territorio nazionale e il prezzo è di ventitré euro.

MV-Agusta-Tokyo-Motor-ShowSul sito internet: .Motorshow.it è possibile informarsi nel dettaglio sugli espositori, le manifestazioni, gli eventi, sul programma delle gare, i comunicati stampa, le news, un’area dedicata alle foto e ai video delle edizioni passate e tanto altro ancora, per cui gli appassionati del genere potranno farsi una bella scorpacciata.

Io, purtroppo, non ci potrò andare, ma di voi, chi ci andrà? 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Eventi
scrivi un commento
24 novembre 2011 4 24 /11 /novembre /2011 11:05

  sony-logo

La Sony è un’azienda fondata nel 1946 e da oltre sessant’anni è impegnata nello sviluppo e nella realizzazione di prodotti altamente tecnologici, innovativi e creativi per un uso quotidiano, partendo dal primo registratore a nastro per finire con il primo disco ottico di nuova generazione “Blue Ray Recorder”.

 

SonyLogoPS3

 

 

Tra i suoi prodotti troviamo fotocamere e videocamere digitali, lettori di Ebook, impianti Home Audio, Playstation, Tablet, portatili, schede di memoria, penne usb e tanti altri, caratterizzati dall’alta tecnologia, dall’affidabilità e dalla facilità di utilizzo.

Sul sito della Sony:  .Sony.it, è possibile reperire tutte le informazioni dell’azienda, dei prodotti commercializzati, richiedere supporto e trovare offerte e negozi presenti in tutta Italia, con possibilità di acquisti online e Outlet con prodotti certificati.

 

 

 

 

 

sonyimageLa Sony sta collaborando con il regista Philip Bloom per realizzare dei cortometraggi per pubblicizzare al meglio il sito e tutti i minifilm sono creati con la FS100 Camrecorder, mettendo in evidenza tutte le possibili tecniche di ripresa (slowmotion, campo profondo, riprese con poca luce e così via) e, previa registrazione, tutti gli appassionati dei film potranno scoprire tutti i trucchi e i segreti utilizzati per girare i filmati.

Registrandosi si può accedere alle interviste, alle Web Q&A, ai seminari online e alle sfide tra videographers, esprimendo le proprie idee e interagendo con Philip Bloom per decidere assieme quali sono le migliori tecniche di ripresa e con la possibilità di vincere una Nex FS100EK.

Per chi volesse registrarsi può cliccare il seguente video:

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Fai da te
scrivi un commento
23 novembre 2011 3 23 /11 /novembre /2011 10:06

Hoya--1-picDa qualche anno a questa parte ho scoperto che esiste una grande varietà di hoya, delle piante succulente appartenenti alla famiglia delle Asclepiadaceae, conosciute anche come pianta dal “fiore di cera” per la bellezza dei suoi piccoli fiori vellutati e delicati che hanno le sembianze di un fiore di cera.

 

La pianta più conosciuta e coltivata è la hoya carnosa, originaria della Cina e dell’India, caratterizzata da un portamento rampicante, dalla crescita abbastanza veloce, da foglie carnose e succulenti che possono raggiungere i sette centimetri di lunghezza e da generose fioriture che avvengono dalla primavera fino alla tarda estate.

 

hoya heartEsistono oltre duecento specie di hoya, dalla hoya Kerrii (famosa per le sue foglie a forma di cuore) alla Limoniaca, dalla Imperialis alla Latifolia, dalla hoya Globulosa alla Finlaysonii, caratterizzate da portamento, foglie e fioriture diverse, dai colori particolari, con variegature e dalle profumazioni diverse.

Inoltre esiste tutta una serie di ibridi ottenuti da impollinazione tra specie diverse e orientarsi in questo affascinante mondo non è così facile come sembra, visto che non tutte le hoya sono coltivate alla stessa maniera, ma molte richiedono condizioni climatiche, accorgimenti e cure specifiche.

 

hoya-macgillivrayi500Su internet esistono diversi forum specifici e mirati alla conoscenza, alla coltivazione e alla cura delle nostre amate piante, uno di questi è Hoya Mania, un forum che ho scoperto da poco e che offre interessantissimi spunti per approfondire le proprie conoscenze e per scambiare pareri, opinioni e informazioni che altrove non è facile reperire.

 

 

 

hoyamaniaIl forum è semplice e allo stesso tempo elegante, di facile navigazione, con diverse sezioni ben organizzate e utenti disponibili e cordiali che mettono volentieri a disposizione degli altri le proprie esperienze di coltivazione, di moltiplicazione e i siti internet per un eventuale acquisto delle piante.

Sul sito sono presenti numerose foto delle piante, alcune tecniche per la prevenzione e la cura delle malattie che affliggono le nostre amate e inoltre si ha la possibilità di postare le foto delle piante di cui non conosciamo il nome per un’eventuale identificazione.

 

HoyaMacgillivrayii03Edit.previewMolto interessante e ben curata è la sezione relativa ai cenni storici, con suddivisioni per zona di origine, con piante provenienti dal Vietnam, dalla Cina, dalle Filippine, dal Borneo e così via, con una sezione dedicata alle hoya ibride.

Il forum vanta circa millecento messaggi, oltre centocinquanta discussioni ed è in continua crescita, con una chat disponibile per tutti gli utenti e con un mercatino per lo scambio, la vendita, le offerte e le richieste di piante.

Il forum si può consultare con o senza registrazione, anche se l’accesso comporta la possibilità di interagire con gli utenti; l’indirizzo internet del forum è il seguente:

.Hoyamania.forumfree.it/

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Flora e Botanica
scrivi un commento