Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

1 febbraio 2012 3 01 /02 /febbraio /2012 10:15

 

Overblog, una società appartenente al gruppo Ebuzzing, è la piattaforma di bloging per blogger o per semplici appassionati di scrittura e di diari personali, ha acquistato, di recente, Timewiki, aumentando le potenzialità della piattaforma e inserendo novità che a prima vista sembrano interessanti e innovative.

Il prestigioso e noto Techcrunch, il web publication che si occupa di divulgare notizie tecnologiche e analisi e di siti web, ha annunciato che si tratta della prima acquisizione di un progetto firmato "Silicon Valley" da parte di una società europea (Timekiwi è, infatti, una start-up nata nel 2010 a Palo Alto, California).
Con oltre duemilioni di blog attivi e un'audience di circa trentadue milioni di visitatori unici al mese, Overblog è oggi la prima piattaforma di blogging più conosciuta e utilizzata in Italia e in tutta Europa.

Cos'è Timekiwi?
Timekiwi è un servizio online che consente a chiunque di creare una splendida timeline personale, unendo in maniera efficente tutti i contenuti condivisi pubblicamente su Twitter, Facebook, Instagram, Foursquare, Flickr e sul Blog (Tumblr, OverBlog, etanti altri).



L'acquisizione di Timekiwi rientra in una più ampia strategia di sviluppo che il team di OverBlog sta portando avanti da quattro mesi, attraverso un progetto di crowdsourcing, diffuso in Rete attraverso l'hashtag #futureofblogging, che si concluderà prima dell'estate con il lancio della nuova piattaforma OverBlog che promette tante nnovazioni e migliorie rispetto all'attuale piattaforma in cui si riscontrano alcuni bug e tanti piccoli difettucci da rettificare.

Il progetto italiano è seguito da Paolo Mulè, il Community Manager di Overblog che afferma: "grazie al progetto di crowdsourcing #futureofblogging e al contributo creativo di oltre 500 blogger in tutta Europa, in questi mesi noi di OverBlog abbiamo avuto modo di ripensare il concetto stesso di blogging." - e ancora: - "Oggi, vogliamo affermare una nuova idea di blog, inteso come centro e punto di snodo di tutte le proprie attività in Rete: in altre parole, pensiamo al blog come alla casa digitale di ogni utente del Web."

 


In definitiva si può riassumere dicendo che Timekiwi serve per:

    •    aggregare tutti i social network in un'unica timeline;
    •    condividere con chiunque le proprie attività pubbliche online;
    •    promuovere la propria identità digitale e aumentare l'influenza in Rete.




Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Informatica e comunicazioni
scrivi un commento
31 gennaio 2012 2 31 /01 /gennaio /2012 08:46

aoseptPrendersi cura delle proprie lenti a contatto è un aspetto fondamentale per la salute dei propri occhi, per evitare l'insorgenza di microorganismi che a lungo andare riducono la visione e si rischia la contaminazione.
In commercio esistono numerosi prodotti che ci aiutano quotidianamente per avere una vista perfetta ed evitano il fastidiosissimo problema degli occhi arrossati e stressati, occorre individuare la soluzione migliore in grado di soddisfare ogni nostra esigenza.
In generale, la Ciba Vision Corporation è un'azienda americana fondata nel 1980, leader nella ricerca, progettazione e produzione di lenti a contatto e prodotti per la corretta manutenzione e impegnata nel migliorare la qualità della vita delle persone con prodotti innovativi, affidabili e comodi.
Tra i tantissimi prodotti dell’azienda troviamo diversi modelli di lenti a contatto, in base al tipo di problema agli occhi e soluzioni per la manutenzione delle lenti, tra cui il prodotto AOsept Plus, realizzato con perossido d'idrogeno al tre percento (chiamato più comunemente acqua ossigenata) e da un tampone fosfato, in grado di dare il corretto Ph (del 6,8, simile a quello delle lacrime umane, per intenderci) alla lente dopo la disinfezione.
aosept ciba visionPoiché per conservare, pulire e disinfettare le proprie lenti a contatto esistono tantissimi marchi e prodotti sul mercato (che si differenziano dal tipo di sostanza utilizzata per la disinfezione e dal prezzo), occorre leggere attentamente le indicazioni di ogni prodotto per capire qual è la soluzione migliore per garantire un'ottima salute ai propri occhi, evitando arrossamenti, congiuntiviti e problemi vari, più o meno gravi.
Il Ciba Vision Aosept è venduto in confezione singola o doppia, comprendente un portalenti antibaterico AOdisc con disco catalizzatore per pulire ed eliminare tutte le proteine e i microbatteri ed è ideale per ogni tipo di lente al silicone idrogel.
Il Ciba Vision Aosept 2 x 360 è venduto in una versione Plus che è migliorata rispetto alla prima versione perché non richiede alcun risciacquo e agisce direttamente sulla lente eliminando tutti i residui in maniera completa e con una sola applicazione.
Il trattamento della lente richiede un minimo di sei ore consecutive ed è sconsigliabile utilizzare le lenti prima del trattamento perché la soluzione di perossido può creare problemi agli occhi.
ao-sept-200 1Il prodotto ha mantenuto un prezzo invariato con il passaggio dalla lira all'euro e lo si può acquistare nelle farmacie, nei negozi specializzati in lenti o su internet ad un prezzo di circa dieci euro, iva compresa, con eventuali costi per le spese di spedizione, ma acquistandone diverse confezioni è probabile che queste spese non vengano calcolate. Infatti, esistono in commercio confezioni trimestrali, semestrali, con un numero di flaconcini e portalenti variabili per avere il prodotto in casa sempre a disposizione.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Salute e benessere
scrivi un commento
29 gennaio 2012 7 29 /01 /gennaio /2012 13:13

alice adslChi è alla ricerca di un nuovo abbonamento per navigare su internet da casa o in ufficio può rivolgersi a diversi gestori che forniscono numerosi servizi ai propri clienti con promozioni e prezzi vantaggiosi, con un occhio di riguardo, in particolar modo, per i nuovi abbonati.

Alice è uno dei principali operatori di Adsl in Italia, appartenente al gruppo di Telecom Italia, con offerte per la navigazione su internet che vanno dai sette mega di download fino a venti mega, anche in combinazione con delle offerte sulla rete telefonica fissa.
Per chi non ha ancora un abbonamento ad Alice o vuole passare a Telecom Italia, può scegliere tra due tipi di offerte, valevoli entro il trentun agosto 2012: Internet senza limiti e Tutto senza limiti.

Internet senza limiti non prevede alcun costo di attivazione e canone della linea telefonica gratuito per i nuovi clienti, con Adsl illimitata e fino a sette mega, chiamate nazionali con telefono fisso a zero centesimi, ma con lo scatto alla risposta, un’ora al mese di chiamate ai fissi internazionali inclusa nel prezzo e ai cellulari internazionali al costo di quelli nazionali; inoltre è incluso nel prezzo un Antivirus e un Firewall per sempre.

 

A richiesta è possibile usufruire di alcune opzioni quali: Superinternet, Internet Play, Chiama TIM, Cubomusica e Cubovision.

telecomTutto senza limiti, invece, prevede le stesse opzioni e in più, solo online il modem gratuito per un anno e il pacchetto di sicurezza completo per sempre. Inoltre, attivando online Play entro il 20 di febbraio si può scaricare gratuitamente un gioco su Multiplayer.com.
 

 

Tra le altre offerte di adsl ci sono gli abbonamenti ad Alice 7 Mega, per navigare ventiquattro ore su ventiquattro senza limiti di traffico gratuito per cinque mesi solo per chi si abbona online, con una velocità di navigazione fino a sette mega e una velocità di upload che può arrivare fino a 384kbps e con la possibilità di richiedere il modem wi-fi a noleggio. Assieme alla linea si hanno a disposizione una casella di posta da tre giga e l'assistenza tecnica telefonica gratuita. Gratuito è anche Total Security per sei mesi (su richiesta) e si hanno le opzioni Superinternet e Internet Play gratis per un mese.

Lo stesso tipo di offerta vale per Alice 20 Mega, il cui costo è di 25,16 euro al mese e senza alcun costo di attivazione, mentre per chi non vuole un abbonamento, può navigare con Alice Free con 640 kbps in download e due euro per ogni ora di navigazione.
telecom adslEsiste poi un'offerta per chi necessita di un’Adsl veloce e potente chiamata Super Internet, con una velocità che arriva fino a un mega in upload e fino a 10 mega in navigazione al costo di quattro euro al mese (e un mese è gratuito), mentre la versione Plus può arrivare a 20 mega di navigazione al costo di cinque euro con due mesi gratis.

Per chi ha la fortuna di essere coperto dalla fibra ottica di Telecom Italia (al momento è disponibile a Milano, Roma, Torino e Bari), può navigare fino a 100 mega in download e fino a 10 mega in upload con un costo di 45,38 euro al mese con un contributo di attivazione di 121 euro.

Alice

 

Alice ha una copertura estesa in quasi tutta Italia, ma per avere la certezza assoluta si può consultare il sito internet: .Telecomitalia.it, nella sezione di verifica, inserendo il proprio numero di telefono con il prefisso per scoprire se la propria zona è servita dal servizio di Adsl e di IPTV (o TV via Internet).

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Informatica e comunicazioni
scrivi un commento
27 gennaio 2012 5 27 /01 /gennaio /2012 08:50

E con immenso piacere che vi comunico di aver ricevuto ben due premi Liebster Blog da due amiche blogger che hanno deciso di segnalare il mio mdestissimo blog.

Si tratta di Laura e di Manu, i cui blog sono, rispettivamente:

.informazioninelweb

julie.over-blog.it

 

liebster

Ma di che si tratta?


La parola Liebster deriva dal tedesco e significa "amabile"e in questo caso, blog preferito. Ogni blogger che lo riceve deve consegnarlo ad altri cinque blog preferiti, con meno di duecento follower, altrimenti un sortilegio di antica tradizione gli farà perdere tutti i capelli.....(io non ci credo, ma tutto fa brodo..ahahaha)

Ecco le semplici regole da seguire:
1. Il ricevente del premio dovra ringraziare il blog che l'ha premiato e linkarlo;
2. Dovrà copiare e incollare l'immagine del Liebster Blog;
3. Scegliere cinque blog meritevoli con meno di duecento iscritti;
4. Avvisare i blogger con un commento sul loro blog.

Cinque blog sono veramente pochi, avrei voluto sceglierne molti di più perché sono molti i blog che seguo con piacere, per cui mi limito a questi:

mediayankees.blogspot.com

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
25 gennaio 2012 3 25 /01 /gennaio /2012 19:29

georgeGuardando il divertente quiz televisivo di Jerry Scotti su Canale Cinque, The Money Drop, una delle domande proposte ai concorrenti era su chi fosse George, l'ultimo sopravvissuto di una specie animale longeva che è alla ricerca di una compagna per potersi riprodurre, affinché la specie non si estingua.
Ho fatto una breve ricerca su internet, documentandomi proprio su George Lonesome (che non è il nome e cognome della tartaruga, ma la traduzione di George il solitario), la tartaruga gigante delle Galapagos, nota con il termine scientifico di Geochelone nigra abingodi che è in via di estinzione.
George è stato trovato nel lontano 1972 sull'isola di Pinta, unico abitante in cattività di questa specie di tartarughe e da allora si è sempre pensato che George potesse rimanere l'unico esemplare proprio per mancanza di una femmina con cui potersi riprodurre.

Lonesome-GeorgeMolte delle tartarughe presenti sulle isole delle Galapagos si sono incrociate nel tempo con altre sottospecie della varietà nigra, ottenendo degli ibridi e si è pensato e sperato che sull'isola dell'arcipelago Isabella si potesse trovare, tra le duemila tartarughe presenti, almeno una specie della stessa varietà di George.
La ricerca di una tartaruga con lo stesso DNA di George è stata molto lunga e faticosa, ma con mio grandissimo stupore si è riusciti a trovare la compagna di Lonesome che è stata subito portata nell'isola abitata da George per potersi accoppiare.  
 

 

lonesomeE' proprio recente la notizia sensazionale che presto George potrebbe diventare padre, nonostante l'età di novant'anni, infatti, nel recinto in cui vive sono state ritrovate delle uova ancora chiuse che sono state subito prelevate e poste in un’incubatrice all'interno del Centro di Riproduzione delle Tartarughe Giganti della Direzione del Parco Nazionale delle Galapagos.
Si aspetta con trepidante attesa lo schiudersi delle uova, un processo che durerà circa centoventi giorni per poter verificare la loro fertilità e dare a George l'erede o gli eredi tanto attesi da tutto il mondo, affinché la specie non si estingua.

papà

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Animali
scrivi un commento
25 gennaio 2012 3 25 /01 /gennaio /2012 09:08

43 Coperture Laghetto per piscine fuori terra e interrateCoprire la propria piscina nei periodi in cui la piscina non è utilizzata è la soluzione ottimale per ridurre il più possibile l'evaporazione dell'acqua (con notevoli risparmi sui costi dell'acqua), i costi di manutenzione e di riscaldamento ed evita l'accumulo di sporcizia e di insetti, riducendo l'utilizzo di prodotti chimici per la pulizia, per la formazione di alghe e per la disinfezione dell'acqua. Inoltre rappresentano una protezione in casa per la sicurezza dei più piccoli e per alberghi o grandi strutture ricettive sono una soluzione perfetta perché si sostituiscono alle antiestetiche recensioni obbligatorie per proteggere la piscina da eventuali cadute accidentali in acqua.
bache a bulleLa copertura si può realizzare con una struttura telescopica, funzionale e bella esteticamente, ma molto costosa e ingombrante, oppure in modo molto più economico, tramite una semplice copertura bache a bulle.
La soluzione bache a bulle non è altro che un telo costituito da bolle inserite nella copertura (simili ai fogli di plastica con bolle ad aria utilizzate per l'imballaggio) che consentono al telo di galleggiare sul velo di acqua della propria vasca o piscina.
L'utilizzo di un telo riflettente (con superficie superiore celeste e inferiore nera per impedire il passaggio della luce), abbinato al bache a bulle è importante per proteggere il telo stesso dai raggi del sole, prolungandone la durata nel tempo, oltre a ridurre la temperatura della copertura di oltre trenta gradi.
Esistono in commercio coperture con uno spessore di cinque millimetri multistrato, costituite da una serie di materiali uniti tra di loro e caratterizzati da uno strato superiore molto resistente agli strappi e da uno strato inferiore resistente al cloro e una serie di kit e accessori che facilitano il posizionamento, l'ancoraggio e lo srotolamento del telo.
Tra questi accessori supplementari esistono dei kit universali con cinghie, viti autoperforanti e morsetti per fissarli negli occhielli del telo a bolle, degli avvolgitori completi e pronti per l'uso per fissare la copertura e avvolgerla, realizzati con materiali di ottima qualità per durare a lungo e semplificare le operazioni di avvolgimento e stesura dei teli.
poolgard8Di kit e avvolgitori ne esistono di tutti i tipi, le forme, i colori e i materiali, da fissare a pavimento o con rotelle bloccabili, con freni antisrotolamento e con manovelle oppure interamente automatizzate attraverso un semplice interruttore.

In commercio esistono diversi produttori di bache a bulle per piscine ed è possibile acquistare dai rivenditori di piscine e accessori, nei negozi specializzati oppure comodamente su internet in una delle tante aziende e rivenditori presenti online.
L'acquisto su internet spesso risulta molto conveniente e la ricerca è molto più immediata (visto che non è facile trovare aziende italiane specializzate), oltre alla comodità di ricevere il prodotto direttamente a casa senza il problema di trovare un mezzo per il trasporto di teli di grandi dimensioni.
prodotti img546Tra le aziende presenti su internet o i rivenditori autorizzati troviamo 1000 Piscine (il sito internet è: .1000piscine.it), un’azienda bolognese di San Lazzaro di Savena che fornisce piscine professionali e ad uso domestico, accessori, assistenza e ricambi e si avvale di una serie di collaboratori dislocati in tutta Italia con esperienza trentennale che offrono servizi di consulenza, progettazione e realizzazioni personalizzate, anche con ristrutturazione di vecchie strutture.
Altra interessante azienda con prezzi convenienti e un vasto catalogo di piscine, coperture bache a bulle, kit e accessori è la Abatik Italia Piscine Online (il cui sito internet è: .Piscina-online.com) con sede amministrativa a Imperia e offre un servizio ai propri clienti pre e post vendita altamente professionale e con un magazzino sempre ben fornito per soddisfare tutte le richieste dei clienti più esigenti.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Giardino ed Esterni
scrivi un commento
23 gennaio 2012 1 23 /01 /gennaio /2012 10:54

albero.jpg 

 

 

Un'altra poesia, tra quelle prese dal libro di Ilenia Basile, Adoro i numeri, edito dalla Ciesse e acquistabile online in formato ebook o in versione cartacea, che mi ha particolarmente colpito per la semplicità e la sua profondità è Albero, che vi riporto con il commento dell'autrice a seguito.

 

 

 

 

 

 

Albero

Albero abbattuto dal vento
tronco spezzato dalle radici solide
hai sparso semi
che sono germogliati
tanto hai fatto e tanto hai donato
tanto ancora avevi da fare, prove,
emozioni nuove da vivere
aria da purificare
il tempo ha deciso per te
hai lasciato solo solide radici
dalle quali trarre forza
e coraggio per andare avanti
da te tanto hanno imparato
a te tanto dovevano chiedere
silenzio e vuoto
adesso
certezza che dalle tue radici
dai tuoi insegnamenti
andranno avanti
germogliando
punto fermo
nello scorrere della vita

 

 


Cover Adoro i numeriAlbero è una delle poesie che preferisco perché l’ho dedicata a mio nonno, che non c’è più e a un amico, anche lui scomparso prematuramente, due persone importanti e fondamentali nella mia vita.

Il nonno perché mi ha dato tanto e insegnato di più, al mio amico perché la sua assenza si sente, mi manca, mi ha insegnato a non mollare mai, a non scoraggiarmi davanti a nulla, la sua malattia e la sua voglia di vivere e di sorridere sempre davanti a qualunque avversità mi ha insegnato che la vita va vissuta tutta senza rimpiangere nulla.

Perché la metafora con un albero e le sue radici, perché sappiamo che gli alberi crescono lentamente, hanno radici solide, generano vita…così noi, nasciamo e moriamo e lungo il percorso della vita che sia breve o lunga diamo e riceviamo forza, coraggio, esperienze, emozioni.
Non è concetto un facile da spiegare, ma la mia vuole essere un modo di celebrare il binomio vita morte con la speranza e la certezza che chi ci lascia non lo fa mai in modo definitivo, ma vive dentro noi per quello che ci ha dato.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Libri e letteratura
scrivi un commento
20 gennaio 2012 5 20 /01 /gennaio /2012 18:40

via roma leccoA Lecco la via Roma è pavimentata ancora a lastroni. Quelli di un secolo fa.

E’ piacevole percorrere queste strade costeggiate da vecchi muri che ospitano ora nuovi negozi e bellissime vetrine con addobbi carnevaleschi.

Basta prendersela comoda. E’ zona pedonale, quindi tranquilla e quasi ti sorprende guardare l’altra gente che cammina, anzi, passeggia.

Troppo abituati a correre, in questi posti finalmente si riscopre il piacere di prendersi il ritmo che ci piace di più.

E’ in questa via che, accompagnato dal mio trolley e dal suo rumoreggiare tra i lastroni, ho trovato un alloggio per passare un fine settimana all’insegna della novità e del divertimento, ma anche di un sano relax.

Una targhetta d’ottone e un cancello automatico mi danno il benvenuto tra le case lecchesi, immettendomi in un cortile di pietre di fiume, tonde e chiare, e sulla sinistra un negozio.

E già, un piccolo ma stracolmo negozio di piante e fiori, dove spiccano nella loro armonia spine di cactus a me note e mi sento subito a casa, proprio in prossimità del mio luogo di relax preferito, la serra.

Alzando gli occhi scopro che tutt’intorno si aprono finestre curiose, agghindate di fiori e piante che sopportano il freddo e il gelo, a volte anche a stento, un piccolo e particolare squarcio di vita vissuta della piccola cittadina.

Il portoncino d’ingresso principale si trova in fondo e alla mia destra. Giro la chiave e mi ritrovo davanti ad una scala in pietra con due led dei contatori che a primo impatto mettono un po’ d’inquietudine, specie di sera.

lecco

Un vago odore di vecchio e di chiuso aleggia sulle scale. Non si può eliminare completamente, con qualche lavoro di ristrutturazione. Rimane e col tempo ci si abitua. E’ suo e fa parte di quel luogo, di quelle scale e di quei muri, quasi fosse l’anima di quel posto, che non vuole abbandonare. Odore quasi stantio, raccolto in un secolo e più di vita, che sopravviverà ancora nel tempo a venire.

Salgo la scala. Per fortuna i piani sono solo due e il mio appartamento è subito al primo. Altra chiave, altra porta. Penso di trovare la stessa austera vecchiaia che ho trovato all’entrata. La stessa sensazione di timore che ti fa quasi parlare sottovoce senza ragione, invece la sorpresa è ben riuscita e rimango lì a guardare un appartamento delizioso e alquanto simpatico nella sua originalità e bellezza raccolta in poco spazio.

Fresco di ristrutturazione, accogliente, rilassante, pervaso da un buon odore che scoprirò poi, venire da un profumatore d’ambienti al muschio bianco.

Leggermente obliquo, il salottino mi accoglie con un divano rosso e un tappeto di pelo bianco, alto e soffice, come quello di una pecora. Non vi preoccupate, rigorosamente sintetico, ma di grande effetto per il contrasto divano rosso-parquet.

Lo stesso parquet riveste tutto l’appartamento, scorrendo sotto i miei piedi, fino al bagno con eleganza e raffinatezza.

Qui non trovo finestre, ma un ottimo sistema d’aerazione che si attiva a ogni accensione della luce nella stanza che supplisce al ricircolo dell’aria, ma non alla luce naturale che caratterizza tutta la casa.

cec maison leccoIl bagno è abbastanza ampio con la doccia sistemata ad angolo in una rientranza del muro, molto bella, nuovissima e invitante e con una decina di asciugamani di diverse misure a mia completa disposizione poste sulla lavatrice, accanto al lavandino.

Da qui, vado in cucina con l’intento di prepararmi una tisana acquistata nel supermercato che si trova a pochi passi dall’appartamento e noto con piacere che oltre la classica cucina con angolo cottura e forno, c’è anche un microonde nuovo, quasi immacolato.

Ne approfitto subito, recupero un bicchiere dallo sportello sopra la cucina che contiene tutta una serie di posate, piatti e bicchieri per una decina di persone e mi metto ad armeggiare col microonde.

Girando per le stanze mi accorgo che non manca proprio nulla, nemmeno l’aspirapolvere che trovo in un localino angusto, ricavato tra due piccole pareti e dove c’è anche un’enorme caldaia in funzione. Bene, vuol dire acqua calda a volontà.

Mi affaccio nella zona notte e trovo una camera ben arredata con due tende pesanti che possono lasciare fuori anche i raggi del sole, senza scomodarsi a chiudere le imposte.

Il letto è a due piazze, con due cuscini, uno morbido e l’altro un po’ più duro e un copriletto caldo e colorato che da armonia e tinge la stanza di una bella luce rassicurante. Mi sento come a casa e l’espressione del mio viso è esplicita.

Alla mia sinistra c’è un ampio locale guardaroba, già attrezzato con cassetti, grucce e uno specchio a parete che mi osserva e mi sorride. 

Con dispiacere penso che non ne usufruirò, vista la brevità del mio soggiorno, ma va bene così, difficile poi staccarmi da questa delizia di appartamento.

paola02Bene, ora non resta che togliermi il giubbotto e mettermi in relax perché qui è molto ben riscaldato, venti gradi regolabili con rotellina ad angolo di parete. Tra un po’ vengono a prendermi per un giro turistico. Non vi dispiace vero, se accendo un attimo la tv, gustandomi la tisana già pronta e fumante alla fragola e lampone?

Dopo un bellissimo tour tra le vie della città, divertendomi con uno dei carnevali più simpatici e allegri visti su al nord, con il corpo pieno di coriandoli di ogni forma e colore che s’insinuano nelle parti più nascoste, sento proprio il bisogno di tornare a casa, tra le mura domestiche per recuperare un po’ di quel calore perso strada facendo.

Ristorato e ripulito, mi rilasso un attimo sul divano, tra le voci lontane della gente che festeggiano lungo le strade e un po’ di musica della tv posta di fronte al divanetto e su una cassettiera che, ahimè, non ha un telecomando a portata di mano, forse smarrito dai proprietari.

E per cena? Mi sa che dovrò organizzarmi, prima di restare digiuno.

Un salto fuori e scopro a pochi passi, proprio di fronte al lago, un McDonald, luogo perfetto per mangiare in vacanza qualcosa di veloce e quando la voglia di cucinare è tendente a zero.

Un po’ di discoteca in piazza, tra la gente stanca della lunga giornata e annoiata da un dj poco convincente e via, di corsa, a casa per la cena e una favolosa doccia caldo fredda (non riuscirò mai a regolare ad hoc una doccia che non sia quella di casa mia, chissà perché) che ha completato la giornata in bellezza.

torinoleccovarie 175Chiuse tutte le persiane delle finestre mi sono abbandonato a un sonno profondo, svegliato solo dopo ben otto ore da una campana di qualche chiesa vicina che ha di poco anticipato la fredda sveglia del cellulare.

Una rapida sistematica e via in strada, nella piazza vicina, a fare colazione con brioches alla nutella e succo di frutta, pronto e soddisfatto per un giretto nella vicina e caratteristica Bellaggio.

Il rientro è stato ovviamente la parte più triste.Trolley pronto, porta chiusa a chiave e via per la stazione, dove ho dato il mio saluto alla città e alle montagne reali.

In conclusione credo si sia ampiamente capito che l’appartamento mi ha entusiasmato particolarmente e positivamente.

Perfetto in ogni suo dettaglio, con ogni tipo di comfort per un soggiorno più o meno lungo, in una zona centralissima, a pochi passi dalle due piazze principali della città, a cinque minuti di strada a piedi dalla stazione ferroviaria, in una zona tranquilla e abbastanza silenziosa, dove le auto non possono accedere e la pace e la tranquillità ne fanno da padrona.

Inoltre il lago è vicinissimo e raggiungibile a piedi e le montagne, con il Resegone e la Grigna che regnano su tutto e tutti e vegliano su questa cittadina, permettendo fantastiche escursioni tra barche ormeggiate, porticcioli e percorsi montani interessanti.

Per ulteriori informazioni e per prenotare potete visitare il sito internet:

.Cecmaison.it

dove troverete tuta una serie di appartamenti in affitto per vacanze a breve e medio termine nelle zone di Como e di Lecco.

I recapiti telefonici sono quelli del sito e vi risponderà Paola:

Cell: 338 8111540

        388 6083388

Nel sito ci sono diversi appartamenti da visionare, ma manca quello che vi ho descritto, forse perché è uno degli ultimi arrivati, inoltre troverete prezzi e foto, con informazioni aggiuntive per ogni singolo appartamento.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Viaggi
scrivi un commento
18 gennaio 2012 3 18 /01 /gennaio /2012 18:27

new super mario brosChi di voi conosce Super Mario Bros e le sue entusiasmanti avventure? Penso che un po' tutti, tra semplici curiosi e appassionati di videogiochi da console, si siano prima o poi scontrati con tartarughine, funghetti, mostri sparafuoco, trabocchetti, monetine da recuperare e tutto ciò che ruota attorno all'idraulico baffuto più famoso del mondo, amato da piccoli e grandi e protagonista di livelli sempre più difficili e avvincenti da superare. 
Il gioco di Mario Bros ha debuttato in Italia nel 1990 e da allora è uscito nel tempo in diverse versioni, sia per console che per computer, appassionando un po' tutti con le sue avventure per salvare la Principessa dai cattivi. 

new-super-mario-bros-wiiHo avuto il piacere di giocare a Super Mario sia con il computer sia con le console, tra cui, di recente, con la Nintendo Wii a casa di un amico che è un grande appassionato di videogiochi e in particolare di questo genere avventuroso e sono rimasto piacevolmente sbalordito dalla grafica, dalla giocabilità e dalle tante funzioni possibili. 

Infatti, 
il gioco per la console Nintendo Wii, in una nuova veste grafica brillante e molto curata nei minimi particolari, con bellissimi fondali e un audio notevole, prevede l'utilizzo singolo e in cooperazione o in competizione con altri amici con la presenza di tre personaggi, il classico idraulico italiano Mario Bros, l'amico Luigi, il dinosauro Yoshi e il funghetto Toad. 


Lo scopo del gioco è di salvare la Principessa Peach, rapita dal malvagio re dei Koo
super mario bros nintendopa Bowser, superando diversi ostacoli, trabocchetti e ben sette nemici che ostacoleranno i protagonisti in ben otto mondi (più uno segreto), ambientati nel regno dei funghi, tutti da scoprire. 

I mondi sono suddivisi in percorsi orizzontali e verticali, suddivisi in sottolivelli e si devono superare entro un certo limite di tempo; per ogni livello è possibile incrementare il proprio punteggio raccogliendo le varie monete che si trovano lungo il percorso e che fanno scattare nuove vite, prestando attenzione ai nemici che ne impediscono l'avanzamento. 

super mario bros per wiiPer ottenere tutte le monete per ogni livello è possibile utilizzare dei "

power-up", in altre parole dei potenziamenti che facilitano Super Mario nel suo percorso; i power-up, rispetto alle vecchie versioni del gioco sono aumentate, aggiungendosi ai classici Mini e Super Fungo e al Fiore di Fuoco, il Fungo Elica per volare, il Costume Pinguino per scivolare sul ghiaccio e in acqua e il Fiore di Ghiaccio per sparare palle di neve. 
Esiste inoltre la possibilità di attivare l'innovativa funzionalità di Super Guida che consente agli utenti di seguire lo svolgersi del livello (attraverso l'intervento di Luigi guidato dal computer) per non incappare negli stessi errori e rischiare di non poter o voler continuare a giocare.
 

Caratteristica unica che contraddistingue questo gioco è la possibilità di giocare in multiplayer ovvero oltre che individualmente anche fino a quattro giocatori contemporaneamente, per sfide tra amici uniche e divertentissime. 
Infatti, con Super Mario per Nintendo Wii si può giocare in coordinazione, avendo come unico obiettivo quello di superare i livelli collaborando assieme agli altri, oppure competere cercando di eliminare i propri avversari in battaglie davvero divertenti ed entusiasmanti. 

Wii Black e Super Mario BrosSu internet si trovano tantissimi siti che forniscono informazioni utilissime per giocare al meglio con Super Mario, con tanti vari trucchi e segreti per superare agevolmente i livelli e per trovare tutte le monete nascoste nei vari quadri. 
Ho giocato per diverse ore con il mio amico e mi sono divertito tantissimo, non vedendo il tempo che volava e ridendo come un matto, riproponendomi di giocare nuovamente. 
In conclusione vi consiglio l'acquisto di questo gioco divertente e avvincente con cui passare ore spensierate da soli o in allegra compagnia, tra amici, parenti o con tutta la famiglia. 
Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Giocattoli e Regali
scrivi un commento
17 gennaio 2012 2 17 /01 /gennaio /2012 10:49

La conoscenza dell'inglese, nell'era dei computer collegati a internet, delle applicazioni sempre più complesse e con manuali scritti nella seconda lingua più parlata al mondo, è fondamentale per chi si appresta a entrare nel mondo lavorativo o per chi lavora già da tempo ed è davvero imbarazzante trovarsi a un colloquio di lavoro, a una riunione, o al telefono con qualcuno e non sapersi destreggiare con le parole prettamente inglesi.

Esistono, in commercio, numerosi corsi di formazione, libri o scuole che si occupano di insegnare l'inglese, ma è facile arrendersi al primo tentativo per noia, mancanza di tempo e soprattutto per mancanza di voglia a stare ad ascoltare termini, regole e parole incomprensibili.

Ma se si potesse imparare l'inglese comodamente sdraiati sul proprio divano, con i piedi incrociati e poggiati su un mobiletto, un buon libro e un divertentissimo videocorso in televisione, chi di voi storcerebbe il naso? Penso davvero in pochi, specie se si tratta di imparare l'inglese con l'obiettivo di trovare lavoro o di migliorare la propria condizione lavorativa, senza rischiare di fare figuracce meschine davanti al proprio capo e c'è qualcuno che ha avuto la geniale idea di venirci in aiuto.

Si tratta di John Peter Sloan, un famoso personaggio eclettico conosciuto da molti attraverso numerosi programmi televisivi tra cui Zelig, il popolare programma di cabaret in onda su Canale 5 in cui si esibiva con le sue originali e divertenti lezioni di inglese, prendendo spunto proprio da noi italiani e dal nostro modo di relazionarci con la lingua e in particolare con gli altri.

Chi di voi ha avuto il piacere di acquistare Speak now! ed è rimasto soddisfatto dal geniale metodo d'insegnamento e vuole approfondire le proprie conoscenze anche in ambito lavorativo, sicuramente non vorrà perdere il nuovo corso ideato da John Sloan, Speak now! For work, dedicato al districato mondo lavorativo.

Infatti, si tratta di un corso che si rivolge a tutti i lavoratori o futuri tali, con la prima uscita che prevede tutta una serie di consigli utilissimi per chi si avvicina al mondo del lavoro, aiutando a compilare il curriculum vitae e la lettera di assunzione e a scegliere il tipo di lavoro in base alle proprie abilità ed esigenze, con un cofanetto settimanale che comprende un DVD e un libro, per un totale di venti cofanetti, acquistabili in libreria o in edicola, in allegato con La Repubblica e L'Espresso.

La prima uscita,  che sarà sempre di lunedì, ha un prezzo promozionale di 4,90 euro, mentre le successive costeranno 12,90 euro e considerando che si tratta di un libro e di un dvd, il prezzo è davvero interessante e conveniente, anche perché si impara l'inglese sempre con il sorriso in bocca.

Lavorando nell'ambito informatico e intrattenendo spesso conversazioni con fornitori di hardware per la mia azienda, ma anche con tecnici che forniscono assistenza remota per problemi software, l'inglese per me è fondamentale e le prime volte che parlavo al telefono con inglesi e tedeschi sudavo le fatidiche sette camice.

In particolare ricordo la mia seconda telefonata in teleassistenza in cui mi aiutavo con un famoso traduttore online che è andata discretamente bene, fino a quando, a causa della mancanza di segnale della rete aziendale, sono rimasto senza internet e senza un ausilio fondamentale, trovandomi in imbarazzo perché non ricordavo alcuni termini e improvvisando l'interlocutore continuava a ripetermi "Sorry, I don't understand".

Ridete pure, ma chissà a quanti di voi è capitato di dover rispondere a qualcuno e di non trovare i termini adatti e comprensibili, e chissà quanti avranno pure il coraggio di raccontarmi la vostra catastrofica esperienza... aspetto con ansia di conoscere la vostra divertente situazione con l'inglese al lavoro.

 

Articolo Sponsorizzato

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Informatica e comunicazioni
scrivi un commento