Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

18 marzo 2012 7 18 /03 /marzo /2012 10:51

guarda ancoraDopo tanto tempo torno a parlare di libri e vorrei farlo con l’ultimo romanzo letto, Guarda ancora, un avvincente thriller a sfondo psicologico di Lisa Scottoline, autrice americana di origini marchigiane che ci racconta una storia molto particolare di una mamma con il suo bambino adottivo ala ricerca della verità.

Ho preso il libro in prestito in biblioteca, inizialmente scettico sull’autrice (che non conoscevo affatto) e sulla trama letta sommariamente, ma avventurandomi nella lettura ho scoperto, pagina dopo pagina, di essere molto incuriosito dalla trama e dal racconto, le cui pagine scorrevano velocemente sotto i miei occhi.

 

La trama:

Il romanzo è ambientato negli Stati Uniti e precisamente a Filadelfia e la protagonista, una bella donna di nome Ellen Gleeson, è impiegata presso una redazione giornalistica che ha subito gli effetti della crisi finanziaria e sta attraversando un triste periodo di licenziamenti.

Lisa ScottolineEllen ha adottato due anni prima un bambino dai grandi occhioni blu, Will, conosciuto in ospedale perché stava scrivendo un articolo sulle infermiere dell’unità di terapia intensiva pediatrica del Dupont Hospital di Wilmington e Will era ricoverato nel reparto di terapia cardiaca per un difetto al setto ventricolare.

Will era più magro rispetto agli altri bambini e costretto a stare nel lettino dalle sbarre alte con una serie di tubicini che sembrava fosse prigioniero e legato al letto e osservava l’ambiente circostante senza mai soffermarsi sugli occhi delle infermiere e delle persone che lo osservavano e le continue visite di Ellen catturarono la sua attenzione.

Ellen fu talmente attratta da quello sguardo che decise di adottarlo, nonostante fosse una donna single, ma le leggi dello stato lo permettevano e la loro vita due scorreva allegramente, fino a quando Ellen non trovò nella cassetta della posta l’annuncio di un bambino scomparso dall’aspetto molto simile a quello di suo figlio Will.

Tutta una serie d’indagini e d’insolite coincidenze spinge Ellen a trascurare il lavoro e a investigare privatamente su questa strana vicenda che la condurranno a una triste verità che sconvolge e turba la sua vita e in particolare il suo ruolo di madre.

Le mie considerazioni:

Il libro, sin dalle prime pagine, è molto scorrevole, si è subito catapultati nella vita di una donna con tutti i suoi dubbi, le insicurezze e la voglia di veder crescere il bambino adottato nel migliore dei modi, ma con un dubbio che le logora la mente e s’insinua nella sua vita come un tarlo che corrode ogni legame di stabilità e sicurezza e difficile da debellare.

look againIl rapporto tra madre e figlio è molto saldo, si nota da continui dialoghi e dall’affetto che lega una madre al proprio figlio, nonostante si tratti pur sempre di un’adozione e leggendo il libro, la Scottoline è bravissima a evidenziare questo legame e a risaltarlo in ogni pagina.

I colpi di scena sono tanti, così come le emozioni e i sentimenti di rabbia, d’impotenza e di frustrazione che fanno da padrone in tutta la narrazione e riescono a tenerti incollato al libro, nonostante l’ora tarda, così come scrive in copertina Garlan Coben:

Lisa Scottoline scrive dei thriller mozzafiato che mi tengono sveglio la notte”.

Infatti, anche sul retro della copertina del libro ci sono altre citazioni di libri e testate giornalistiche di rilievo che esaltano la bellezza del libro e l’abile maestria di una scrittrice che, a detta di molti, è un’abilissima narratrice di romanzi thriller.

A tal proposito, Booklist riporta:

Legami familiari, intrigo giudiziario, trama coinvolgente ed efficace. Un successo assicurato”.

e ancora:

un noir scottante sul peggiore incubo di ogni madre. Il miglior libro di Lisa Scottoline”. Kirkus Review

 

La scrittrice:

scottolineLisa Scottoline, oltre ad essere una scrittrice statunitense di successo è anche un avvocato che professa l’avvocatura fino alla nascita di sua figlia, quando si decide di abbandonare il lavoro per dedicarsi interamente alla scrittura.

Vincitrice del premio Edgar Allan Poe Award per il thriller Final Appeal, ha scritto tutta una serie di romanzi legati all’ambiente legale, tra cui troviamo Legittima vendetta, Giustizia sommaria, Processo alla difesa, Lady killer e altri romanzi tra cui Condotta indecente, Daddy’s girl e L’angolo del diavolo.

Conclusioni:

In conclusione consiglio a tutti di intraprendere questa bellissima lettura, la cui trama la ritengo davvero geniale e sorprendente e il contenuto emozionante e mai noioso e consiglio pure di leggere, leggere e leggere ciò che più vi piace.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Libri e letteratura
scrivi un commento
14 marzo 2012 3 14 /03 /marzo /2012 20:36

spiaggia magaggiariPer conoscere e  visitare le meraviglie che offre la Sicilia e in particolare quella occidentale, in tutta libertà e spendendo il meno possibile, occorre veramente poco:  scegliere uno dei tanti voli low cost offerti dalle più famose compagnie aeree in circolazione, affittare un’auto in aeroporto e prenotare un alloggio situato in una posizione strategica per poter visitare più mete possibili in poco tempo e senza percorrere tante ore di strada snervanti e noiose.

 

La soluzione ideale, a mio avviso, è quella di alloggiare in uno dei tanti paesi che si trovano vicino al mare e tra questi, indubbiamente, troviamo Cinisi, situato in provincia di Palermo (a circa trenta chilometri dal centro città e a cento da Trapani e provincia) con in centro abitato proprio a pochi chilometri da uno splendido mare e circondato dalle montagne che ne fanno da cornice.

giardino rusticoNe conosco diversi B&B a Cinisi, perché molti amici, in passato, sono venuti a trovarmi e si sono trovati bene, ma quello di cui vi voglio parlare oggi ha una marcia in più rispetto agli altri perché gode di una posizione favolosa, situato ad appena due minuti di strada a piedi!

Si tratta del Rustico Magaggiari, un complesso di due villette che prende il nome dalla bellissima spiaggia che si trova a pochi passi e dallo stile delle case, tipico delle casette di campagna con tutte le comodità possibili, arredate con tutti i comfort e curate in ogni dettaglio per accogliere il turista come se fosse a casa propria.

 

 

interno rustico magaggiariUn particolare da non sottovalutare è che le due villette sono state ristrutturate di recente, più precisamente nel Giugno del 2011, nel rispetto delle usanze e delle caratteristiche tipiche delle abitazioni locali, per cui l’ambiente è nuovo dotato di tutti i servizi perfettamente funzionanti ed efficienti.

Ogni villetta è suddivisa su due piani della grandezza di trenta metri quadrati, per un totale di sessanta metri quadrati per villetta, con il piano terra che comprende una cucina con un angolo cottura in muratura, un tavolino, un divano letto a due piazze e con i tetti in legno, creando un ambiente luminoso e accogliente; una porta volge verso l’esterno, nella veranda dove è possibile rilassarsi, accomodandosi in un tavolino con le sedie.

 

 

sala pranzo rusticoOltre alla cucina , nella casa c’è un bagno e una scala in ferro battuto che conduce al piano superiore con la un altro bagno con doccia e una camera da letto con un letto matrimoniale e una caratteristica zanzariera che pende dall’alto, montata su una delle travi di legno che caratterizzano il soffitto.

L’arredamento è stato scelto con cura, con mobili e accessori dai colori vivaci e allegri e per quanto riguarda l’auto  si ha la possibilità di alcuni posti auto oppure di parcheggiare all’esterno, sulla strada principale che conduce al mare o in paese.

La cosa bella del Rustico Magaggiari è che, se non si ha voglia di usare l’auto perché magari stanchi di una giornata in giro, si può decidere di cucinare a casa oppure gustare uno dei tantissimi piatti di pesce o una buona pizza percorrendo solo pochi metri, per la presenza di un ristorante e di una pizzeria quasi adiacenti.

 

veranda rusticoInoltre, sempre a piedi, si può raggiungere il paese limitrofo, Terrasini, meta durante l’estate di numerosi turisti, attratti dalla vicinanza del mare, dal buon cibo e dalle bellezze monumentali e paesaggistiche che offre la Sicilia, con la possibilità di fare un po’ di shopping tra i negozietti o mangiare in uno dei tanti ristornati che offrono specialità tipiche locali.

Anche una visita a Cinisi è consigliata (sia a piedi, distando circa due chilometri dal Rustico Magaggiari, sia in auto, attraversando l’enorme corso di Cinisi) con il seicentesco Palazzo dei Benedettini, sede del municipio del Paese e tanti altri siti di interesse storico e culturale.

 

stanza da letto rusticoInsomma, per un prezzo che varia da 25 a 40 euro, in base al periodo, con un eventuale prezzo convenienza per chi decidesse di soggiornare per un’intera settimana, si ha la possibilità si alloggiare in un ambiente rilassante, tranquillo e dotato di tutti quei confort che sono richiesti per una vacanza senza grosse pretese.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito internet:

.Rusticomagaggiari.it,

inviare una email all’indirizzo:

info@rusticomagaggiari.it

visitare la pagina Facebook (Rustico Magaggiari) oppure contattare telefonicamente il proprietario, Sandro al seguente numero di cellulare:

3297841272 e avere tutte le delucidazioni possibili.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Viaggi
scrivi un commento
12 marzo 2012 1 12 /03 /marzo /2012 20:50

Uova-di-PasquaLa Pasqua si avvicina, manca poco meno di un mese e da parecchio tempo si vedono nei supermercati, negli ipermercati, nei bar e nei centri commerciali uova di Pasqua di tutte le forme, colori, gusti e dimensioni, con prezzi che vanno da poche decine di euro fino a cifre con due zeri per uova dalle dimensioni notevoli o dai regali ricchi e interessanti.

Facendo un piccolo passo indietro sappiamo che l’uovo di Pasqua è, assieme alla colomba, il simbolo culinario tipico della tradizionale festa Pasquale e mentre l’uso dell’uovo di cioccolato come regalo è alquanto recente, donare uova vere con decorazioni o interamente colorate (di solito con colori quali il rosso, dorato, ma anche dei colori più svariati e fantasiosi) risale al periodo del Medioevo.

uova di pasqua decorate

Proprio nel Medioevo si usava regalare le uova alla servitù, come simbolo di ritorno della primavera, ma successivamente fu associato al Cristianesimo e alla rinascita di Gesù Cristo e si presume che questa diffusione delle uova è nata in Germania.

Il cacao, utilizzato per realizzare le uova di cioccolato, deriva dai semi di una pianta, il theobroma cacao (in cui theobroma deriva dal greco e significa cibo degli dei) e solitamente proviene dal Perù o dal Venezuela, ma può anche trovarsi mescolato con altri tipi di cacao provenienti da altre parti del mondo.

Per realizzare un uovo si utilizza cioccolato fondente, al latte e bianco e si differenzia dal tipo d’ingredienti che lo compongono, tra cui troviamo la pasta o il burro di cacao, lo zucchero, il latte e la vaniglia, mescolati tra di loro per ottenere un composto assolutamente delizioso al palato e facilmente lavorabile attraverso opportuni accorgimenti.

cioccolatoIn commercio si trovano tantissime varianti delle classiche uova, con coperture varie, pralinati, con decorazioni a corredo, dentro ceste con le tradizionali pecorelle di marzapane, insomma, le composizioni che si possono acquistare variano da regione a regione, ma anche in base alle tradizioni locali.

 

E’ possibile acquistare le uova prodotte in fabbrica e vendute da numerose aziende italiane e straniere e in questo caso, si può risparmiare tanto rispetto alle uova prodotte artigianalmente, ma la differenza c’è ed è parecchia, a partire dallo spessore del cioccolato, dalla qualità degli ingredienti e non per ultimo, dal prezzo.



cioccolatoI benefici che si ottengono nel mangiare cioccolato sono parecchi anche se, come tutte le cose, è bene non esagerare con le quantità; molti studiosi dicono che esercita un effetto protettivo del cuore, paragonabile agli effetti che può produrre un bicchiere di vino rosso o il thè verde, abbassa il livello di colesterolo, contiene antiossidanti e feniletilammina, una sostanza che da un senso di benessere, di appagamento e migliora l’umore e un consumo regolare di cioccolato riduce il rischio di patologie cardiovascolari e di ictus.

Molto spesso ci si lascia convincere dal marchio, il cui nome sembra altisonante o dal regalo contenuto all’interno, ma si trascura di leggere gli ingredienti che sono fondamentali, poiché buona parte del cioccolato lo mangiano i bambini.

cioccolato liquidoE’ stato definito, oltre a cibo degli dei, anche cibo del diavolo, perché induce con estrema facilità in tentazione, ma resta il fatto che molti ricercatori e medici dicono che fa bene alla salute, è buonissimo ed è qualcosa cui si rinuncia difficilmente, rendendo felici piccoli e grandi, per cui tutti a caccia dell’uovo più bello, anzi no, del più buono in commercio.

 

A tal proposito vorrei segnalarvi  questo sito:

 

 

http://spuntiecreazioni.altervista.org/le-mie-uova-di-pasqua/

in cui trovare idee originali sulla creazione delle uova di Pasqua fai da te, con tecniche e accessori e con annesse sorprese realizzate interamente a mano per uova uniche e inimitabili.

E’ possibile richiedere alla proprietaria del blog uova personalizzate, da acquistare esclusivamente in loco, a prezzi convenienti e dalla qualità e creatrività assicurata, ma anche altri prodotti, interamente realizzati a mano quali torte, pelouches e molto altro.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Salute e benessere
scrivi un commento
10 marzo 2012 6 10 /03 /marzo /2012 12:05

Il tuo sorriso, Pablo Neruda

sorriso.jpgUna tra le tantissime meravigliose poesie di Pablo Neruda, dedicata al rapporto tra un uomo e una donna, alla loro storia d’amore e in particolare al sentimento di amore profondo che nutre un uomo per la sua amata, al suo sorriso di cui non riesce a farne a meno.

Un sorriso paragonato a un fiore, al fiore tanto atteso, una rosa, di cui non si può fare a meno, anche privandosi del pane, dell’aria, della luce, della primavera, ma mai di quel sorriso che è l’unica fonte di vita che gli permette di andare avanti e se quel sorriso gli si fosse negato lui ne morirebbe di dolore. 

 

 

Toglimi il pane, se vuoi, toglimi l'aria,

ma non togliermi il tuo sorriso.
Non togliermi la rosa, la lancia che sgrani,
l'acqua che d'improvviso scoppia nella tua gioia,
la repentina onda d'argento che ti nasce.
Dura è la mia lotta e torno con gli occhi stanchi,
a volte, d'aver visto la terra che non cambia,
ma entrando il tuo sorriso sale al cielo cercandomi
ed apre per me tutte le porte della vita.
Amor mio, nell'ora più oscura sgrana il tuo sorriso,

e se d'improvviso vedi che il mio sangue

macchiale pietre della strada,ridi,

perché il tuo riso sarà per le mie mani
come una spada fresca.
Vicino al mare, d'autunno, il tuo riso deve innalzare
la sua cascata di spuma e in primavera, amore,
voglio il tuo riso come il fiore che attendevo,
il fiore azzurro, la rosa della mia patria sonora.
Riditela della notte, del giorno, della luna,
riditela delle strade contorte dell'isola,
riditela di questo rozzo ragazzo che ti ama,
ma quando apro gli occhi e quando li richiudo,
quando i miei passi vanno, quando tornano i miei passi,
negami il pane, l'aria, la luce, la primavera,
ma il tuo sorriso mai, perché io ne morrei.

 

 

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Libri e letteratura
scrivi un commento
9 marzo 2012 5 09 /03 /marzo /2012 18:43

 

link

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Varie ed eventuali
scrivi un commento
6 marzo 2012 2 06 /03 /marzo /2012 14:50

profilo-utenteAttraverso questo mio blog sono venuto a conoscenza di uno dei tre amministratori di un sito molto particolare e interessante per tutti gli appassionati di rebus, enigmi e crittografia in generale, il sito .TheCrypto.it, definito dagli stessi ideatori come “il Gioco di Enigmi Online più difficile in Italia!”.

La veste grafica del sito è molto accattivante e invoglia alla conoscenza e alla scoperta dei suoi contenuti, accessibili tramite registrazione e assolutamente gratuita al sito, con l’inserimento di un nome utente, di una password di accesso e di un indirizzo email valido.

Scendendo più nello specifico si tratta di un sito realizzato per funzionare da gioco di enigmi online gratuito, il cui scopo è di riuscire a risolvere una lunga serie di enigmi a difficoltà mediamente crescente.

La soluzione di ciascun enigma consente di avere accesso all’enigma successivo e così via, procedendo fino al termine del gioco; finora sono stati scoperti soltanto sessantadue livelli di gioco, oltre al Tutorial ma ancora nessuno è riuscito ad ultimare il percorso previsto.

Questo fatto costituisce un record assoluto per i giochi del genere "enigma online" italiani, dal momento che CrYpTo è presente sul web da più di due anni e mezzo, precisamente dal 9 Giugno 2009, e ha quasi raggiunto circa seimila iscrizioni.

dama-con-ermellinoIl successo del sito è dovuto in gran parte all'innovativa architettura di gioco (classifiche dinamiche settimanali, mensili e generali, statistiche personalizzate per ciascun utente, cronologia degli enigmi risolti, Facebook Connect, etc.) ed all'accattivante veste grafica e sonora che caratterizza ciascun livello del gioco.

Gli enigmi da loro realizzati si basano principalmente sull'enigmistica "classica", ovvero: rebus, anagrammi, indovinelli, crittografie, enigmi laterali, giochi di parole e doppi sensi. E non mancano anche le cacce al tesoro in rete da condurre mediante l'utilizzo di Google e di Wikipedia.
In ogni livello di CrYpTo sono presenti uno o più indizi significativi che in genere possono nascondersi:

- nel titolo della pagina dell'enigma;
- nel suo indirizzo URL;
- nell'immagine (anche il suo nome può essere un indizio importante!);
- nell'eventuale indizio associato al livello;
- nell'eventuale traccia audio di sottofondo.

enigmaSe interpretati correttamente, tali indizi permettono di capire la logica che li accomuna e quindi la particolare soluzione da indovinare.

Questa può essere una singola parola o anche una frase, una data oppure un numero. Nel regolamento del gioco è spiegato come bisogna scrivere le varie tipologie di soluzione trovate e quali risorse software ed utilities gratuite possono aiutare nella loro ricerca.

Per i meno esperti o per chi vuole mettere alla prova le proprie capacità risolutive senza effettuare la registrazione al sito può farlo attraverso una versione Demo di CrYpTo in cui è possibile apprendere rapidamente le logiche del gioco.

I procedimenti risolutivi di tali enigmi sono stati pubblicati sul loro Forum e possono essere consultati da chiunque ne faccia richiesta.

Infatti, il sito è corredato da un forum in cui è possibile reperire informazioni relative al gioco con la possibilità di presentarsi, scambiare quattro chiacchiere enigmatiche con altri utenti, partecipare a meeting nazionali e locali organizzati dalla community, con un’area relax in cui poter giocare e partecipare a test e giochi gratuiti di logica, enigmi e misteri presenti sul web e in cui ottenere preziose e utili informazioni sui vari livelli di gioco.

 

teslaPartendo dalla demo, per provare a risolvere l’enigma proposto e leggendo il forum, nella sezione dedicata alla risoluzione dell’enigma sugli orologi, viene proprio voglia di applicarsi per riuscire a scoprire la soluzione e per gli appassionati diventa una vera e propria sfida con se stessi.

In conclusione invito tutti voi a dare almeno uno sguardo al loro sito internet e, per i più curiosi e intraprendenti, a provare almeno la demo, per capire se il gioco può appassionare qualcuno di voi o se consigliarlo a qualche amico.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Informatica e comunicazioni
scrivi un commento
5 marzo 2012 1 05 /03 /marzo /2012 10:08

pomeliaSempre alla ricerca di semi e piante per il mio giardino e per la mia collezione di cactacee, piante esotiche e succulente, mi sono imbattuto, attraverso il famoso sito di aste online Ebay, in Seedsmania, un sito dedicato prevalentemente alla vendita di semi di piante e fiori.

Ho acquistato da loro dei semi di plumeria, chiamata anche frangipani o volgarmente pomelia, un genere che a Palermo e provincia ha molta diffusione ma solo nella classica colorazione a fiore bianco e dal profumo intenso e seducente, ma che si trova in commercio (soprattutto quello tailandese) con colorazioni variegate e particolari.

 

L’acquisto è andato a buon fine e, a causa di un ricorrente problema di lentezza delle poste italiane, il pacchetto con i semi è arrivato dopo undici giorni (al decimo giorno ho scritto direttamente al venditore comunicandogli il mancato recapito e loro, prontamente, mi volevano rimandare gratuitamente la spedizione, ma per fortuna il giorno successivo è arrivato e li ho tempestivamente informati), ma la serietà e la puntualità del venditore è stata eccellente.

semiDentro alla busta imbottita, utilizzata per le spedizioni di piccoli pacchi, oltre ai semi acquistati, ho ricevuto un graditissimo omaggio e un buono sconto per un eventuale acquisto nell’imminente futuro, lasciandomi particolarmente soddisfatto e meravigliato di tanta generosità.

Sfogliando il loro catalogo nel sito online .Seedsmania.it, mi sono accorto che è possibile acquistare semi di piante di tantissime specie, dalle più comuni piantine da orto a semi di piante esotiche, desertiche e tropicali, con un assortimento in continua crescita.

Il sito è ben fatto, molto chiaro e intuitivo, con una grafica sobria ed elegante e con tantissime informazioni a portata di click, con foto, descrizioni particolareggiate, strumenti per l’acquisto (ricerche, carrello della spesa, convertitori di valute etc.), guide alla coltivazione, faq e molto altro.

 

sito seedsmaniaNella sezione Categorie è possibile scegliere tra un vastissimo assortimento di semi di piante, con un elenco che comprende piante acquatiche, alberi e bonsai, bambù, bulbi, cactacee e succulente, carnivore, piante ornamentali, palme, peperoncini, felci e molte altre, con interessanti offerte e novità.

Da non sottovalutare l’attuale promozione sulle spedizioni, infatti, per ordini pari o superiori ai 20 euro sui semi la spedizione, tramite posta prioritaria è gratuita, mentre per ordini superiori ai 40 euro è gratuita la spedizione con posta raccomandata.

Le spedizioni, nazionali e internazionali, sono effettuate tramite Poste Italiane, con le tariffe standard applicate dal fornitore del servizio e che si possono trovare nella pagina del sito dedicata.

semi seedsmaniaPer effettuare un acquisto occorre registrarsi al sito per creare un account, usufruendo del vantaggio di acquistare velocemente ed essere aggiornato sullo stato degli ordini e rivedere la cronologia degli acquisti effettuati in passato e la privacy è garantita e si possono leggere le direttive nella pagina dedicata del sito.

 

semi straniTra le altre pagine del sito troviamo l’area delle F.A.Q. in cui si trovano le domande più frequenti, mentre una pagina interessantissima è quella dedicata alle guide sulla coltivazione, con l’area di download dei file in formato Word e in Pdf.

In definitiva mi ritengo estremamente soddisfatto del servizio offerto da Seedsmania, i prezzi dei semi sono concorrenziali e si trovano specie di semi che altrove non sono facili da trovare; le comunicazioni, in caso di acquisto sono puntuali e chiare e invito tutti voi a curiosare tra le pagine del sito, magari trovate qualche seme di pianta che possa catturare la vostra attenzione e di approfittare dell'imminente arrivo della primavera, periodo proprizio per dedicarsi alla semina.

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Flora e Botanica
scrivi un commento
2 marzo 2012 5 02 /03 /marzo /2012 09:43

soldiTempo fa, sempre alla ricerca di un sito serio di sondaggi per guadagnare qualche spicciolo, mi sono imbattuto in un nuovo panel di sondaggi online che offre una ricompensa in denaro in cambio della partecipazione ai loro sondaggi.

Si tratta di Hiving Italia (il termine living deriva dall’inglese hive, ovvero alveare, per indicare la tendenza di coloro che vogliono stare in casa, ma con un’apertura mentale e una finestra aperta verso il resto del mondo e in particolare su internet) un panel di consumatori in cui, previa registrazione, è possibile partecipare a dei sondaggi della durata variabile e con un incentivo in denaro al termine del completamento della campagna in corso.

hiving panelL’iscrizione al panel è assolutamente gratuita e lo si può fare tramite registrazione libera o mediante invito da parte di amici; infatti, Hiving, per crescere e incrementare il numero di partecipanti, prevede un incentivo di 40 punti per ogni amico invitato durante i tre giorni successivi all’iscrizione (che deve essere confermata) e un incentivo di venti per il periodo successivo.

hiving homeLa conferma dell’iscrizione avviene solo al completamento, da parte dell’utente registrato, dopo aver completato tre sezioni del proprio profilo: la sezione Profilo, Salute e una sezione a scelta tra le nove disponibili.

Scendendo sul particolare, riporto l’obiettivo principale di Hiving dal sito ufficiale:

“L’obiettivo dei nostri sondaggi consiste nell’aiutare case produttrici o marchi famosi a capire meglio i consumatori, tramite le opinioni della gente comune. Infatti, le tue opinioni consentiranno di migliorare prodotti e servizi e influiranno sulle scelte relative alle novità da presentare.

Di fatto, in qualità di membro del panel Hiving, avrai l’opportunità di provare, prima del grande pubblico, nuovi prodotti e servizi in anteprima."

La privacy personale e i dati inseriti nei sondaggi saranno trattati in maniera strettamente confidenziale e le informazioni di identificazione personale non divulgate e in caso di dati sensibili (salute, condizione fisica e mentale etc.), Hiving è garante per la loro protezione.

La remunerazione avviene tramite l’accumulo di punti che si ottengono tramite la partecipazione a dei sondaggi proposti periodicamente, in base alle caratteristiche del proprio profilo e Hiving prevede il seguente parametro di conversione:

80 punti = 1 euro;

400 punti =5 euro;

800 punti =10 euro;

1200 punti =15 euro;

il payout minimo avviene al raggiungimento dei 400 punti con un accredito, tramite Paypal in tempi quasi immediati alla richiesta.

pagamento hivingSono iscritto al panel da poco tempo e ho finalmente raggiunto il primo payout di cinque euro, richiesto nel pomeriggio e accreditato sulla mia Paypal dopo poche ore, come potete vedere dalla foto a fianco.

Sono rimasto parecchio soddisfatto, nonostante fossi alquanto scettico all'inizio, poiché si tratta di un panel nuovo e in continua crescita, ma alla fine è andata bene per cui mi sent di consigliarvelo, invitando tutti voi a iscrivervi, poiché la partecipazione richiede poco impegno e i risultati ci sono e si vedono, basta avere un po' di pazienza e impegno.  

 


Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Informatica e comunicazioni
scrivi un commento
27 febbraio 2012 1 27 /02 /febbraio /2012 12:47

femenDomenica sera, dopo tanto tempo lontano dalla televisione, mi sono concesso un’ora di relax, comodamente seduto sul divano, a guardare il nuovo programma di quel mattacchione di Piero Chiambretti, Chiambretti Night, trasmesso su Italia 1.

Si tratta di un varietà trasmesso in seconda serata in cui Chiambretti intervista diversi personaggi dello spettacolo in uno studio realizzato come un vero e proprio night club, con ballerine, dei comici (tra cui il Mago Forrest) un pianista e il pubblico seduto attorno a dei tavolini.

Gli intervistati delle serie e puntate precedenti sono stati svariati e variegati, tra cui si possono annoverare Emmanuel Milingo con la moglie Maria Sung, José Mourinho, Violante Placido, Asia Argento e ieri sera, tra i tanti ospiti sono intervenuti Sharon Stone, Madalina Diana Ghenea, Selvaggia Lucarelli e il movimento di protesta ucraino chiamato Femen.

 

femministe-ucraine-contro-berlusconiE’ proprio questo gruppo che nell’ultimo periodo compare spesso nelle trasmissioni televisive e in giro per l’Italia, da Milano a Roma, per protestare contro alcune tematiche particolari in modo del tutto inusuale, che desta parecchi dubbi e perplessità.

Infatti, il movimento, fondato in Ucraina e in particolare a Kiev nel 2008 è diventato famoso nel mondo per la singolare modalità di protesta delle attiviste che mostrano il proprio seno e il corpo nei luoghi pubblici.

Tra gli obiettivi di queste manifestazioni troviamo la voglia di accrescere le capacità intellettuali e morali delle giovani donne ucraine e la ricostruzione di un’immagine diversa dell’Ucraina, meta di numerosi turisti che hanno trasformato il paese in un luogo per praticare turismo sessuale, abolendo le discriminazioni sociali e il sessismo.

 

Femen-anti-BerlusconiIl folto gruppo è costituito da studentesse universitarie che sono alla base del movimento, con oltre trecento manifestanti e una ventina di volontarie che partecipano alle manifestazioni in topless, con la maggior parte di manifestazioni svolte a Kiev, ma anche in altre città quali Odessa, Zaporizhia e di recente a Milano, accanendosi contro la moda e in particolare contro Versace, sottolineando a gran voce e con il seno nudo ben esposto la scritta “Fascion uguale Fascismo” e denunciando il dramma dell’anoressia che colpisce gli ambienti della moda.

 

Nella trasmissione di Chiambretti, domenica 26 febbraio, durante la diretta televisiva e l’intervista al gruppo Femen da parte di un Pierino in serio imbarazzo per le provocazioni di tre ucraine del gruppo, è intervenuta la Guardia di Finanza con un ordine di rimpatrio da parte del giudice che ha stravolto il programma televisivo e un po’ tutti i partecipanti e i personaggi intervenuti.

Femen protestaUn intervento che a molti è sembrato tutta una messa in scena per aumentare l’audience, lasciando i telespettatori con il dubbio; la trasmissione è poi proseguita, con uno stacco pubblicitario per far uscire le tre ragazze che hanno risposto in maniera poco elegante ed educata all’intervento di questi presunti finanzieri, esibendo nuovamente il seno e usando le mani per lanciare i berretti dei finanzieri e qualche schiaffo inopportuno.


Un modo di protestare, a mio avviso, del tutto sbagliato e inopportuno, anche perché è una forma di protesta che serve solo a provocare in maniera del tutto sbagliata, visto che in televisione di donne nude e con le parti intime in bella mostra se ne vedono tutti i giorni o quasi (Sanremo, per dirne una, è un esempio lampante).

femen ucraineSe poi a combattere il turismo sessuale si presentano delle donne con il seno di fuori, come ha saggiamente commentato Selvaggia Lucarelli, è come invogliare ancora di più gli italiani a visitare queste terre ricche di ucraine bionde, con gli occhi azzurri e facili da conquistare, beh, forse qualcosa di sbagliato nelle loro forme di protesta c’è.

E’ un po’ come se il WWF si presentasse in piazza indossando le pellicce per protestare contro l’uccisione di visoni e altri animali per scopi puramente inutili, un bel controsenso che deve far riflettere.

E’ giusto quindi protestare, infatti, il loro slogan “Freedom to protest”, liberi di protestare, fa parte della democrazia di qualunque paese, ma che siano proteste civili, con manifestazioni pacate e senza troppe esaltazioni che fanno solo aumentare l'audience dei programmi, attirare l’attenzione di noi uomini ma nulla di più.

 

Divertitevi pure a commentare, vi aspetto numerosi. :D

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Eventi
scrivi un commento
21 febbraio 2012 2 21 /02 /febbraio /2012 17:40

carnevale acireale 026 (Medium)Quest'anno, visti i numerosi problemi economici in cui versano le casse dello Stato e in particolare la Regione Sicilia, i principali comuni siciliani in cui si svolge il Carnevale con carri allegorici - grotteschi realizzati interamente in cartapesta, macchiette e tantissimi turisti, provenienti da ogni parte dell'Italia, hanno "pensato bene" di non contribuire, come ogni anno, alle spese sostenute dai carristi. 
Il risultato è stato pessimo, con le pesanti assenze di manifestazioni carnevalesche come Sciacca, Termini Imerese e Cinisi in cui il carnevale è molto sentito, con l'inevitabile calo di quell'afflusso turistico che ha caratterizzato questi paesi negli anni, con tutte le conseguenze che ne derivano. 

L'unico paese siciliano a non risentire pesantemente di questi problemi economici è stato Acireale, situato nella provincia catanese che vanta una storia e una tradizione di lunga data, con notizie risalenti alla fine del cinquecento. 
carnevale acireale 017 (Medium)La particolarità del Carnevale di Acireale è data dalla presenza di una decina di carri allegorici di varie categorie e da carri realizzati, quasi interamente, con ferro, legno, cartapesta, reti metalliche e rivestiti con elementi floreali che nascondono la struttura e nel corso degli anni sono stati realizzati di dimensioni sempre più grandi e corredati da movimenti che trasformano il carro floreale in un vero e proprio carro allegorico con le stesse sembianze di un carro tradizionale. 
Quest'anno ho avuto l'occasione di recarmi, a distanza di circa dieci anni dall'ultima esperienza, al Carnevale di Acireale, definito da molti il Carnevale più bello di tutta la Sicilia, anche se quello di Sciacca non è da meno, a mio modesto avviso ed è degno di nota. 

carnevale acireale 005 (Medium)Il programma è davvero lunghissimo, con l'inaugurazione avvenuta Sabato 4 Febbraio e caratterizzato da spettacoli musicali, sfilate, concerti, mostre, bande comiche e gruppi folkloristici, concorsi e terminerà proprio Martedì 21 Febbraio, con la sfilata dei carri, l'esibizione di majorette e della banda musicale, con uno spettacolo musicale in Piazza Duomo, la premiazione e i fuochi d'artificio con il Rogo al Re Carnevale che segna la chiusura della festa e l'arrivederci al prossimo anno. 
Mi sono recato ad Acireale la domenica, posteggiando l'auto in un'area a pagamento e spendendo appena tre euro per tutto il giorno e dopo pochi passi a piedi mi sono ritrovato catapultato in un ambiente allegro, festoso e divertente, con tantissime persone in maschera, coriandoli e stelle filanti ovunque e con i carri che facevano capolino in una strada molto grande. 
Infatti, i carri sfilano lungo tre delle principali vie del paese (Corso Italia, Corso Umberto e Corso Savona), percorrendo in circuito e terminando il giro in Piazza Duomo, tra maschere, gruppi di macchiette e tanto divertimento.

I carri erano maestosi, di una bellezza incredibile, con movimenti sincronizzati e con forme e colori e particolari curati in ogni dettaglio, degni delle più belle sculture, capaci di estendersi in larghezza e in altezza, raggiungendo dimensioni a volte
carnevale acireale 019 (Medium)mastodontiche. 
Lungo le strade è possibile assaporare diversi piatti tipici del catanese, tra cui il panino con le panelle, le arancine di riso dalla particolare forma appuntita, la rosticceria siciliana e i numerosi dolci tipici del periodo carnevalesco e non, tra cui le chiacchiere, le zeppole (frittelle di riso condite con abbondante miele e una spolverata di zucchero a velo) e la pignoccata, oltre a vari dolciumi, all'immancabile frutta secca (noccioline, arachidi, noci, semi di zucca, lupini etc.). 

Anche la rubrica Speciale di Rai Due, Si Viaggiare, ha dedicato un ampio spazio alla splendida città di Acireale, con paesaggi, bellezze monumentali e una bella panoramica del Carnevale, il cui video si può vedere al seguente indirizzo internet: http://www.youtube.com/watch?v=IS1eMlXDqA8 
Numerosi i siti ufficiali della manifestazione, tra cui troviamo: 
.Carnevalediacireale.info; 
.Carnevaleacireale.com; 
.Comune.acireale.ct.it; 
.Ilpiubelcarnevaledisicilia.it 
con programma, eventi, photo gallery delle precedenti e dell'attuale edizione, informazioni, curiosità, video, interviste e molto altro ancora. 

carnevale acireale 035 (Medium)In conclusione si tratta di un evento imperdibile, approfittando dei numerosi voli low cost per fare una visita in una terra bellissima, ricca di folklore, tradizione e bellezze naturalistiche e pre trascorrere bei momenti di relax, divertimento e spensieratezza, sia per grandi sia per i più piccoli. 
Per la bellezza e la particolarità di questo carnevale mi ritengo soddisfattissimo della scelta che ho intrapreso, nella speranza di poter tornare presto ad Acireale e invito tutti voi a visitare lo splendido Carnevale di Acireale che sono sicuro, non vi deluderà.

 

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Eventi
scrivi un commento