Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

18 dicembre 2011 7 18 /12 /dicembre /2011 15:42

francoforte2011 083Un’altra breve tappa del mio viaggio in terra tedesca è stata nella città di Mainz, conosciuta anche con i nomi di Magonza e Mayence (in francese), con i suoi circa duecentomila abitanti e situata tra il fiume Reno e il Meno, suddivisa in quindici distretti e rinomata per il suo carnevale e per il centro storico con strade antiche e caratteristiche.

La città è raggiungibile da Francoforte sul Meno attraverso la linea ferroviaria e distante circa un’ora di treno, passando tra campagne coltivate o incolte e qualche centro abitato in lontananza, caratterizzato da case bianche con i tetti spioventi in ardesia di colore grigio, rendendo il paesaggio omogeneo e piacevole da guardare, oppure con l’autobus, partendo dall’aeroporto di Hahn.

francoforte2011 071Arrivato in stazione attorno alle dieci di mattina, con mia grande sorpresa ho trovato all’uscita un piccolo mercatino di Natale, con le classiche casette in legno, i venditori di roba da mangiare (non potevano mancare le grigliate con la carne e i wurstel a cuocere a fiamma bassa e il tipico odore di buono) e un bell’albero di Natale nel mezzo a fare da cornice.

francoforte2011 091A piedi ho percorso un bel viale con palazzi particolari e caratteristici e dopo circa dieci minuti ho raggiunto la piazza principale della città, la Schillerplatz, con la Fontana del Giovedì Grasso, la “Fastnachtsbrunnen” che si vede a distanza per la sua altezza e particolarità.

Infatti, si tratta di un bel monumento caratteristico e originale, caratterizzato da circa duecento statuine allegoriche incastonate nella struttura tutta di bronzo; tra le varie statuine troviamo l’Arlecchino, il Gatto e tanti altri personaggi della tradizione tedesca.

Al fianco della scultura c’è un bell’albero di Natale della stessa altezza e delle piccole statue agli angoli di tutta la piazza e con delle decorazioni sul pavimento ad arricchire la bellezza della piazza.

francoforte2011 093Svoltando sulla sinistra si attraversa un ampio viale e si giunge al duomo di San Martino, dalle dimensioni maestose, grazie anche alle sue sei torri appuntite che svettano dalla struttura principale e in netto contrasto con le costruzioni moderne, dalle facciate in stile rococò rinascimentale che lo circondano.

Il duomo, risalente al decimo secolo, è un’immensa struttura in stile romanico renano, simbolo del potere della Chiesa cattolica sulla città; la chiesa ha subito nella seconda guerra mondiale dei bombardamenti e incendi, ma è stata perfettamente restaurata e non presenta alcun segno di degrado.

francoforte2011 097L’interno è molto grande e austero, con numerose opere, statue e sculture, con un grande altare e due cori, in cui a sinistra sedeva il vescovo e a destra l’imperatore, mentre all’esterno presenta un bel chiostro con numerose piante e alberi.

La più grande sorpresa è stata quella di ritrovarmi davanti al duomo con dei mercatini di Natale dalle dimensioni molto più contenute, rispetto a quello di Francoforte, ma molto più organizzato e con una serie di bancarelle con oggetti più selezionati e ricercati.

Infatti, ho trovato numerosi giocattoli in legno per regalare ai più piccoli, meno confusione e tutto molto più organizzato e piacevole da visitare, in cui ho acquistato numerosi pensierini in tutta tranquillità e con prezzi più modici.

francoforte2011 095Il giro per Mainz è stato breve, visto anche il poco tempo a disposizione, ma intenso, anche se sono riuscito a vedere poche cose, tra cui la chiesa di Santo Stefano, famosa per le vetrate disegnate da Chagall e realizzate da Reims che raffigurano le scene del Vecchio Testamento e una passeggiata lungo le rive del fiume Reno.

Sicuramente mi sarebbe piaciuto visitare il Gutenberg Museum, il museo della stampa intitolato a Johann Gutenberg, l’inventore della stampa e il Landesmuseum, con una collezione di archeologia e oggetti romani antichi trovati nella valle del Reno, ma mi piacerebbe ritornare a visitare questa tranquilla e simpatica cittadina.

    

Condividi post

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Viaggi
scrivi un commento

commenti

Cristina 12/19/2011 21:31

Belli i giocattoli in legno

Rosario (ilrepungente) 12/19/2011 21:33



Ma che piacere averti tra i commenti del mio blog. :D



Laura 12/19/2011 09:41

Io mi sarei fermata a mangiare wurstel ahahahah

Rosario (ilrepungente) 12/19/2011 09:43



Io ho preferito il panino con la carne alla griglia. :D



io 12/19/2011 08:31

e a me cosa hai comprato???

Rosario (ilrepungente) 12/19/2011 08:41



cactus, poi te li mando....