Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

14 maggio 2013 2 14 /05 /maggio /2013 09:20

hoya purpureo fusca

La primavera, oltre a segnare il risveglio dei cactus, con germogli, spine nuove e splendide fioriture, vede pure il risveglio dal lungo letargo invernale delle hoye e tra rami e foglie cominciano a spuntare i primi segnali di nuova vita, piccoli getti pronti a prendere il volo, peduncoli floreali in fermento e nuove foglioline.

Alcune hoye sono in una fase più avanzata e, come nel caso della hoya purpureo fusca, il mese di Aprile mi ha regalato una fioritura eccezionale, dei fiorellini di cera viola, eleganti, raffinati e molto profumati, dalla fragranza intensa, un bouquet davvero sorprendente.

 

La foto non rende giustizia alla bellezza dei forellini, ai dettagli minuziosi che caratterizzano tutti i fiori delle hoye che sembrano delle vere e proprie sculture di cera, delicate e curate in ogni minimo dettaglio per formare un fiore dentro il fiore.

peduncolo floreale

La purpureo fusca, per la prima volta da quando è con me, è riuscita a produrre due peduncoli floreali che, a distanza di pochi giorni, si sono aperti in contemporanea, realizzando una composizione unica, profumatissima e in grado di attirare numerose api che si sono deliziate del suo nettare molto dolce e copioso.


La pianta ha una crescita molto lenta, richiede il solito terriccio drenante, acqua abbondante durante la bella stagione e con il contagocce nei mesi più freddi, ricordandosi sempre di lasciar asciugare il terreno prima di una nuova irrigazione, così come per tutte le hoye.


Ecco la foto con i due peduncoli floreali aperti contemporaneamente:

varie aprile 2013 014

 

hoya obovataLa hoya obovata la passata estate ha avuto una crescita notevole, producendo due nuovi rami lunghissimi e ricchi di foglie dalla consistenza soda e con una leggera puntinatura bianca che caratterizza questa pianta e quest'anno si è dedicata ai nuovi peduncoli floreali, con una produzione di circa quindici nuovi peduncoli che promettono bene e lasciano ben sperare in copiose fioriture.

Ho preferito raccogliere i nuovi rami e avvolgerli attorno alla pianta per darle un aspetto più compatto e uniforme e prevedo nuovi bracci e una crescita rigogliosa, caratteristica peculiare del tipo di hoya, semplice da coltivare e adatta a chi vuole cominciare a cimentarsi in questo fantastico mondo.

 

hoya linearis Anche la hoya linearis, acquistata questo inverno in un Garden Center, mi ha stupito per la crescita rapida e per la copiosità dei peduncoli floreali; infatti, ne ho contati oltre cinquanta a inizio produzione, alcuni dei quali sono seccati.

Questa hoya richiede un terriccio più umido rispetto alle altre hoye, ma non ama stare con i "piedi a mollo" per molto tempo, per cui è importante lasciare asciugare il terriccio tra un'annaffiatura e l'altra per mantenere le foglie sode e carnose.

La linearis ama una posizione molto luminosa, ma odia il sole diretto che potrebbe causarne la morte e odia i continui spostamenti, per cui è importantissimo trovarle una posizione definitiva, sia per l'estate che per l'inverno, possibilmente sotto una veranda (per chi risiede al sud dell'Italia) e dietro una grande vetrata o una finestra per chi vive al nord.

hoya linearis fiori

 

Tra le altre hoye che si sono svegliate con la primavera troviamo le seguenti:

 

Hoya compacta con un nuovo ramo:

hoya compacta

 

Hoya pachyclada, nuovo peduncolo floreale, il primo:

hoya pachyclada

 

Hoya latifolia, primo peduncolo floreale:

hoya latifolia

 

Presto nuovissime foto con alcune belle sorprese, piante che non ho mai visto in fiore e altre che si sono confermate e hanno prodotto fiori stupendi, come del resto lo sono tutti quelli delle hoye in circolazione.




Condividi post

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Giardino ed Esterni
scrivi un commento

commenti

chicca 05/15/2013 18:03

davvero bella la fioritura di queste piante..anche merito tuo cmq! avessi io la tua passione...

Rita Zacchino 05/15/2013 15:28

io ho un giardino e vivo in una collina in mezzo al verde.. mi ha fatto riscoprire piante e fiori a cui davo poca importanza.. adesso sapendo notizie più attente.. le guardo con più interesse

emanuela 05/15/2013 13:09

questo è davvero il periodo del risveglio...che belle le foto dove vedi una nuova natura nascere...peccato nn avere il pollice verde.

graziella 05/15/2013 00:39

Ho anch'io la passione del giardinaggio e sul mio terrazzo in questi giorni c'è una fantastica fioritura nonostante le piogge che ci hanno perseguitato. Ho letto con grande interesse il tuo
articolo su queste piante che non conoscevo.

monica 05/15/2013 00:31

prima che nascesse mio figlio avevo un eccezionale pollice verde!
adesso guardo con stupore e invidia queste bellissime piante addirittura fiorite! non conoscevo la hoya, ne esistono di tanti tipi, una diversa dall'altra!