Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

20 novembre 2011 7 20 /11 /novembre /2011 19:39

topinambur

Ad Aprile mi hanno regalato, in occasione di una mia breve vacanza, tre tuberi dalla forma strana e bizzarra, pronti da interrare e dopo una lunga attesa di circa sette mesi, mi sono ritrovato con tredici chili abbondanti di tuberi di tutte le forme e dimensioni.

topinambur (1)Si tratta del Topinambur, conosciuto anche col nome scientifico di Helianthus tuberosus, appartenente alla famiglia delle Compositae  ed è noto anche con termini più comuni e volgari quali rapa tedesca, tartufo di canna, patata del Canada e carciofo di Gerusalemme per affinità di forme e gusto.

Si tratta di una pianta che somiglia tantissimo a un girasole, ma col tante margherite al posto della singola infiorescenza e il cui termine Helianthus deriva proprio dal greco Helios poiché i suoi fiorellini gialli a forma di margherita protendono verso il sole;  proprio i fiori sono utilizzati come repellenti naturali per le mosche, perché il loro profumo risulta a loro sgradevole.

fioritura-topinamburLa raccolta dei tuberi è davvero divertente, una vera e propria caccia al tesoro, visto che occorre scavare attorno al fusto (la cui altezza può superare i due metri e mezzo) con molta attenzione, per evitare di tagliare i tuberi e attorno al fusto se ne trovano tantissimi e la maggior parte in superficie, sena dover stare a scavare troppo in profondità.

Infatti, i tuberi sono le parti terminali delle radici che si ingrossano a dismisura formando gruppi  dei gruppi di colore bianco e rosa da utilizzare sia come alimento, sia per usi fitoterapici, grazie alle tantissime proprietà benefiche e curative.

990144202Per quanto riguarda le caratteristiche generali il topinambur fornisce appena trenta chilo categorie per cento grammi di prodotto e fino al sessanta percento di inulina (un oligosaccaride contenente fruttosio e in grado di aumentare i bifido batteri, ridurre quelli nocivi, facilitare la digestione, ridurre i gas intestinali, contrastare la stitichezza e migliora l’assorbimento di zinco, magnesio e calcio, prettamente indicata per i diabetici) del peso a secco.

Inoltre il tubero contiene una elevata quantità di acqua, vitamine del gruppo A e B, fibre, Sali minerali e aminoacidi ed è una fonte di biotina o vitamina H, ideale per diminuire la stanchezza, i dolori muscolari e l’inappetenza.  

risotto topinamburIl topinambur si mangia proprio come una patata, cucinandolo a forno, fritto, in padella, al vapore, con il riso, ma anche crudo, tagliato a rondelle e condito con olio e sale e il suo sapore si avvicina a quello del carciofo, dal gusto delicato e leggermente dolciastro dopo la cottura.

Nel campo della fitoterapia il tubero è indicato per i diabetici (grazie all’inulina), per le donne in allattamento (stimola la produzione di latte), per le persone sovrappeso e le foglie della pianta sono usate per alleviare i disturbi legati all’insufficienza cardiaca.

Io li ho provati solo crudi, conditi con olio di oliva, sale, un pizzico di pepe e limone spremuto e mi piace parecchio il loro sapore, ma voglio provarli cucinati a forno e con il risotto, dicono sia eccezionale, ma con tredici chili posso fare tanti sperimenti e vi consiglio di provare questa bella esperienza di coltivazione.

Ulteriori informazioni si possono reperire in questi seguenti siti:

. Topinambur.it

.Progettodiabete.org

.Giardini.biz

.Cucinare.meglio.it

Condividi post

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Flora e Botanica
scrivi un commento

commenti

Stefania 11/22/2011 12:09

Mai provato! Grazie per le info! :)

Rosario (ilrepungente) 11/22/2011 12:10



Grazie a te per la visita. :D



writercomment 11/22/2011 11:39

Non sapevo si potessero mangiare... da curiosa che sono proverò
Il tuo articolo è stato pubblicato anche qui: http://paper.li/Briccioledinfo/1320583376

Rosario (ilrepungente) 11/22/2011 11:40



Ha un gusto delicato, provalo. :D



Lavia 11/22/2011 01:41

poi lamentati .. a qualcun'altro si sarebeb seccato tutto :-)

Monica C. 11/21/2011 17:04

Buono, è come una patata dolce

Antonia 11/21/2011 16:16

E' vero, io sono già alcuni anni che lo mangio ed a me piace molto. Lo cucino in padella con olio ed acqua, e poi ci condisco il riso, ciao!

Rosario (ilrepungente) 11/21/2011 18:09



Ah, finalmente qualcuno che lo mangia. :D