Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

31 ottobre 2011 1 31 /10 /ottobre /2011 11:06

  I ferocactus, guai a farli arrabbiare...

 

n1374107441 376507 8069611I ferocactus sono una varietà di cactus appartenenti alla famiglia delle Cactaceae e sono caratterizzati da spine di varie forme, colori e dimensioni (ma in particolare uncinati) e per la “ferocia” delle stesse, visto che sono dure, compatte, taglienti e molto resistenti alle sollecitazioni.

La pianta è originaria del Messico e di tutte le zone desertiche degli Stati Uniti (Texas, Arizona, California), ma cresce tranquillamente nelle zone mediterranee per l’alta resistenza alle temperature basse (resiste fino a temperature di sei gradi centigradi, ma tollera brevi gelate) e può assumere una forma globosa o cilindrica a seconda delle specie.

n1374107441 376519 1691997Crescendo in zone desertiche la pianta gradisce particolarmente il pieno sole ma, come tutte le piante grasse coltivate, va esposta gradualmente per evitare scottature poco gradevoli esteticamente e a volte nocive alla pianta stessa.

Si tratta di piante di facile coltivazione, non richiedono cure eccessive, anche se la crescita non è tra le più veloci, anche se si abbonda col concime, per cui è preferibile lasciare crescere la pianta secondo i suoi ritmi per ottenere spine fitte e compatte, che è ciò che un coltivatore appassionato desidera ottenere da questo genere di piante.

 

n1374107441 376514 3165105I ferocactus crescono principalmente come piante singole, ma ci sono alcuni casi di ferocactus che accestiscono, formando bellissime colonie di piante tutte unite tra di loro, come nel caso dei ceppi di Glaucescens nella forma inermis e di Robustus, molto belli da vedere.

Esistono in natura circa trenta specie di ferocactus, ognuno dei quali con caratteristiche proprie differenti, tra cui troviamo il Latispinus con spine larghe, uncinate e piatte, con fioriture di un viola intenso, anche se di difficile fioritura, visto che la pianta predilige fiorire quando le giornate sono più fredde e più corte.

Altro ferocactus particolare è il Cylindraceus nella varietà Tortulispinus, caratterizzato da spine lunghe centrali tortuose e di colore rosso intenso e arancione, una vera e propria meraviglia in natura, poiché ha in tutto otto spine dalle forme più bizzarre e affascinanti.

 

206824 1043503332533 1374107441 114338 8402 nTra gli altri ferocactus da menzionare troviamo il Lindsayi, molto raro sia in natura che nei vivai, il Gracilis, con spine di colore rosso intenso il Wislizeni, con fioriture splendide e abbondanti, il Cylindraceus, dalle spine bianche e gialle o rosse e il Pilosus, caratterizzato da una peluria tra le spine molto particolare.

Degni di nota sono I ferocactus variegati, che presentano una colorazione dell’epidermide gialla e le specie crestate, molto rare in natura e tra i collezionisti, che a causa di qualche parassita o per ragioni inspiegabili cambiano la propria forma e struttura naturale, assumendo forme strane e inusuali.

n1374107441 376489 7064299

 

Tra i principali nemici dei ferocactus, come del resto per moltissimi cactus, troviamo la cocciniglia, degli insetti prolifici e dannosi che succhiano la linfa della pianta indebolendola lentamente e provocandone la lenta morte in mancanza di interventi umani, la fumaggine, un fungo che colpisce le spine, ma non arreca gravi danni alla pianta e il ragnetto rosso, un acaro che succhia la linfa della pianta intossicandola, ma che attacca più raramente I ferocactus.

 

Per la cura di queste malattie e dei parassiti esiste in commercio tutta una serie di prodotti specifici, ma in molti casi è necessario possedere un patentino e comunque è bene utilizzare questi prodotti con estrema cautela e seguendo attentamente le istruzioni, al fine di commettere danni irreparabili per le piante, ma anche per l’uomo, per la natura e per gli insetti amici delle piante.

 

248555 2129980093773 1374107441 2493406 2746008 nLa soddisfazione maggiore da queste piante si ottiene con la semina, infatti, sono piante i cui semi hanno un’ottima germinazione e inizialmente le plantule crescono abbastanza velocemente; i semi si possono acquistare in qualunque vivaio specializzato online o da venditori specializzati in sementi.

Tra i tantissimi rivenditori seri e affidabili, con cui ho avuto ottime esperienze posso citare:

-. Cactus-hobby.eu

- . Kakteen-piltz.de

- . Koehres-kaktus.de

 

con cui poter dialogare tramite email in inglese e che spediscono I semi racchiusi nelle bustine di carta o di plastica con I dati della località di provenienza e con un’ottima germinabilità.

Le semine vanno eseguite in primavera o in autunno, ma all’interno di un germinatoio, visto che le temperature esterne sono troppo basse affinché avvenga la germinabilità dei semi ed è consigliabile utilizzare materiale sterilizzato e pulito per evitare l’insorgere di funghi e muffe dannose alle giovani plantule.

Condividi post

Repost 0
Published by Rosario (ilrepungente) - in Flora e Botanica
scrivi un commento

commenti

Laura 11/03/2011 10:02


Nooo, ho le manine delicate io ahahah


Rosario (ilrepungente) 11/03/2011 10:03



Poooveraaa cucciolaaa....ahahahah A zappare la terra le manderei alcune....:P



Laura 11/03/2011 09:37


Uuuh, che belli!!! :D


Rosario (ilrepungente) 11/03/2011 09:38



Vuoi toccarli con mano? :D



lisanna 11/03/2011 09:00


sei un vero esperto :)


Rosario (ilrepungente) 11/03/2011 09:02



Si, di morsi di ferocactus....:P