Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • Blog di cactus, acquisti, news e molto altro...
  • : Blog con consigli pratici, sport e attrezzature sportive, ricette siciliane, consigli per gli acquisti, notizie di attualità, eventi, sagre, fiere, feste regionali e una sezione dedicata al mondo dei cactus, alla loro coltivazione e tante altre curiosità e informazioni utili.
  • Contatti

Profilo

  • Rosario (ilrepungente)
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.
  • Impiegato informatico e folle appassionato di cactus, delle loro spine, dei fiori, delle loro forme, ma anche di succulente e di piante in generale. Tra le mie altre passioni ci sono la lettura, la musica, i viaggi, il cinema, ma tante altre ancora.

Seguimi su Twitter

Logo-Twittergrey

Cerca

14 luglio 2011 4 14 /07 /luglio /2011 19:15

Per chi non ha grandi pretese di possedere una barca a vela di grosse dimensioni e pochi soldi da spendere per un posto barca o in rimessaggio, può comodamente scegliere una barca a vela carrellabile. Con questo articolo vediamo in dettaglio quali sono le caratteristiche di queste barche e alcuni modelli disponibili sul mercato.

Caratteristiche delle barche a vela carrellabili

Possedere una barca a vela, anche se di piccole dimensioni, è una valida alternativa al noleggio o all'acquisto di una barca di grandi dimensioni che necessita di un posto in porto o di una rimessa per gran parte dei periodi dell'anno con cifre a volte esorbitanti e con grandi difficoltà al momento della manutenzione.

Trasportando invece la barca nella propria abitazione tramite apposito carrello, si risolvono i problemi legati agli agenti atmosferici o ai fenomeni di grave entità e si ha anche la possibilità di coprire la barca con un telo o di metterla al riparo dentro un garage, preservando la vernice dai raggi diretti del sole ed eseguendo quei piccoli lavori di manutenzione comodamente anziché nel porto e con la barca in acqua.

Le barche carrellabili sono sicuramente di dimensioni medio piccole, ma hanno l'enorme vantaggio che si possono trasportare con estrema facilità dalla propria abitazione al porto (soprattutto per quelle regioni che non hanno accesso diretto al mare) oppure da un lago o un fiume fino al mare.

Una barca a vela carrellabile deve avere dimensioni contenute (il codice della strada prevede una larghezza massima di 255 centimetri) e il peso deve rientrare entro certi limiti altrimenti supera il peso consentito dal mezzo di trasporto e s'infrange la legge.

Il carrello da utilizzare deve necessariamente essere un biasse (con quattro ruote) e in base al peso della barca si può utilizzare un'auto di media cilindrata, un fuoristrada o un SUV.

I modelli in commercio

Sono tanti i modelli di barche a vela presenti sul mercato e le due categorie principali sono quelli a deriva e quelli a chiglia.

Una barca a vela con o senza deriva mobile rientra tra le barche carrellabili economiche perché la lunghezza non supera i sei metri, sono leggere e facilmente trasportabili (vista anche l'assenza del motore e della cabina) e utilizzate dai velisti come prima esperienza di navigazione per la facile gestione e per il prezzo di mercato.

Le barche a chiglia sono dotate di spazi per dormire, cucinare e soggiornare e sono adatte per una navigazione più lunga, ma il trasporto è più difficoltoso e bisogna prestare molta più attenzione.

Tra i vari modelli di barca a vela carrellabili interessanti troviamo, ad esempio, il Macgregor 26, il Pobos 24, il Viko 25, l'Hunter 25, il Catalina 250 e il Delphia 24.

1 Barca a vela nell'insenatura Acquaviva | Source | Author Salento81 | Source | Date 2006-10-15 | Author William Domenichini | Permission O

Condividi post

Repost 0
Published by Rosario - in Sport
scrivi un commento

commenti